‘Trono over’, il cavaliere Marcello Michisanti confessa: “Ero approdato in trasmissione per provare a conoscere Gemma Galgani, ma poi…”

Luana 28 Gennaio, 2020

Trono over – Marcello Michisanti

È approdato nel parterre del Trono Over di Uomini e Donne solo da poche settimane ma ha conquistato subito l’attenzione di tre dame, ovvero Gemma Galgani, Anna Tedesco e Antonella Brini. Stiamo parlando di Marcello Michisanti, il buyer di moda romano che ha rilasciato la sua prima intervista al settimanale Uomini e Donne Magazine partendo dalle motivazioni che lo hanno spinto a intraprendere questa avventura nel dating show di Canale 5:

lo lavoro nel campo della moda, quindi sono circondato da collaboratrici donne che fanno parte del mio team e seguono il programma da sempre. È stata proprio una di loro a prendere delle mie foto da Facebook e iscrivermi (ride, ndr), così sono stato contattato, ho fatto un colloquio e sono stato richiamato.

E ha raccontato che ricordo gli è rimasto del suo primo giorno in trasmissione:

 Io, per motivi di lavoro, non avevo mai guardato Uomini e Donne con attenzione, quindi non ne conoscevo i meccanismi e per questo il primo giorno per me non è stato facile. Durante le prime puntate sono stato buono buono da parte per cercare di capire la situazione, ma intanto guardavo le varie signore per capire se qualcuna poteva, almeno a primo impatto, piacermi.

A colpire a primo impatto il cavaliere è stata Anna Tedesco, nonostante la sua curiosità iniziale era ricaduta sulla Galgani:

Le mie collaboratrici mi avevano parlato tanto di Gemma, quindi, incuriosito, sono approdato in trasmissione per provare a conoscerla, ma in realtà la prima dama che mi ha colpito “fisicamente” e che poi ho conosciuto è stata Anna, e subito dopo Antonella. Sono andato a cena con entrambe e con entrambe ho trascorso una bella serata… Poi alla mia quarta puntata Gemma ha voluto ballare con me e la cosa mi ha fatto piacere, anche perché sia Anna che Antonella sapevano che avevo un interesse per lei. Il giorno dopo il primo ballo ho poi detto a Gemma che ero uscito con Anna e Antonella, ma lei non l’ha presa bene a quanto pare (sorride, ndr)

La sua conoscenza con Gemma di fatti è durata pochissimo, a seguito della decisione presa dalla dama torinese:

Si, ha chiuso lei questa brevissima conoscenza perché probabilmente non si è sentita di frequentare o conoscere meglio un uomo che già usciva da un paio di settimane con Anna e Antonella, che io reputo due donne bellissime, divertentissime. Davvero eccezionali. Tra l’altro quella con Antonella è stata anche una conoscenza improvvisa, lei aveva chiesto il mio numero alla redazione e poi, stando a Roma, mi ha chiamato per vederci e io ho accettato ben volentieri di passare del tempo con lei.

Marcello nel corso dell’intervista ha dichiarato inoltre di essere single da tempo, nonostante in passato sia stato molto innamorato:

Trentacinque anni! Io mi sono sposato quando ero molto giovane, avevo vent’anni, dopo un colpo di fulmine per la donna con cui ho avuto due figli, uno di quarantasette anni, Marco, e una di trentanove, Chiara. La mia secondogenita tra l’altro è nata il sei di settembre ovvero lo stesso giorno in cui sono nato io. Sono anche nonno. Con mia moglie poi è finita presto, forse complici il fatto, appunto, che eravamo giovanissimi e la mia voglia di fare nuove esperienze di vita. L’ultima storia importante che ho avuto è stata con una persona stupenda con cui sono stato tre anni. Lei era del Nord, io di Roma, quindi abbiamo avuto una relazione a distanza, che però è stata la più importante della mia vita. Questo legame è finito in un modo inaspettato che mi ha creato delle grosse sofferenze, perché, oltre alla fine di un amore, è stato anche per me un trauma che mi ha procurato dei grossi problemi nella vita in generale… ma lei è stata la donna che ho amato di più.

E ha confidato che da allora pur interagendo con molte donne per via del suo lavoro non si è mai più innamorato:

In me c’è stata una metamorfosi improvvisa: sono cambiato e non mi innamoro più di un corpo, oggi sono attratto più dalle menti. Se una bella donna è vuota o se non mi dà qualcosa di più, dopo un po è impossibile per me andare avanti nella relazione. […] So perfettamente come deve essere la donna che fa per me e sicuramente la qualità principale non deve per forza essere il lato estetico.

Ma si è detto pronto a far battere nuovamente il suo cuore per qualcuno:

Innamorarsi è sempre una cosa bella, ma ovviamente è importante per me mettere in gioco i sentimenti con una persona che sappia aiutarmi, supportarmi. […] Anche noi ci demoralizziamo e abbiamo bisogno di una donna che oltre ad amarci sia in grado di darci anche un aiuto morale.

Per quanto riguarda invece il suo nuovo percorso intrapreso a Uomini e Donne il cavaliere si è fatto un augurio:

Intanto voglio sottolineare che questa avventura mi sta sorprendendo, perché sto conoscendo delle persone molto valide. Mi auguro di instaurare una conoscenza che con il massimo rispetto dell’altra persona vada sempre meglio. Mi auguro di trovare una donna da tenere accanto, da rispettare, a cui dare il mio affetto.

E voi cosa ne pensate delle sue parole?

 

COMMENTI