‘Trono Over’, Ida Platano fa un bilancio di questa stagione del dating show: “Non c’ero più con la testa. Avevo bisogno di essere aiutata e, infatti, mi sono fatta aiutare psicologicamente”. E su Riccardo Guarnieri…

Stefania 8 Giugno, 2019

Trono over - Ida Platano

Tutto si aspettava Ida Platano, ma non che Riccardo Guarnieri le chiedesse di tornare a Uomini e Donne per concedere un’altra possibilità alla loro storia di avere un epilogo differente, senza però avere le idee chiare su i sentimenti che prova nei suoi confronti. Quindi, seppur ancora emotivamente coinvolta dall’uomo, con cui l’anno scorso è stata tra i protagonisti di Temptation Island per testare il loro rapporto, ha deciso dopo alcune titubanze di chiudere definitivamente la porta.

Sulle pagine di Uomini e Donne Magazine, la 38enne bresciana ha fatto un bilancio di questa turbolenta stagione del dating show, in cui non è stata molto presente negli studi Elios.

So perfettamente che fino a qualche giorno fa ho partecipato a Uomini e Donne, ma sa, io quest’anno non m sono mai sentita “dentro la televisione”. Ho vissuto tutto con talmente tanta intensità che per me non era anche “spettacolo”, era vita, solo vita. Fino a pochissimo tempo fa, non mi rassegnavo alla fine della mia storia con Riccardo e per qualche mese mi sono sentita ancora la sua fidanzata, nonostante lui mi avesse detto in faccia – dopo avermelo già detto con un messaggio – che tra noi era finita. La sofferenza che ho provato per la conclusione della nostra storia è stata tanta, è stato difficile riprendermi, ma grazie alle sue amiche, grazie anche alle persone conosciute che mi sono state vicine, piano piano, ho trovato un equilibrio. Ma non è stato facile. Il mio grande errore di questi mesi è stato quello di mettere un attimino da parte mio figlio. Ho sbagliato. Non c’ero più con la testa. Avevo bisogno di essere aiutata e, infatti, mi sono fatta aiutare psicologicamente. Alla fine quest’anno sono stata ospite fissa del parterre solo per qualche mese. A gennaio mi sono riseduta tra le dame, ma sono andata via quasi subito: per me non era affatto bello vedere Riccardo che usciva con altre donne. Lui era la persona che volevo al mio fianco, con cui sognavo di avere un futuro, e stando in studio capivo ogni giorno di più che lo stavo perdendo del tutto. Questa cosa mi ha fatto malissimo.

Nell’ultima puntata, nel confronto con il Guarnieri ha affermato di non aver apprezzato la sua ultima intervista al magazine (QUI per rileggerla) in cui sosteneva di aver conosciuto donne fantastiche.

Prima di confrontarmi con Riccardo in studio su quella sua affermazione, l’ho chiamato, la sera stessa in cui ho letto la sua intervista. Quando ho letto le parole “donne fantastiche al di là di tutto” non ci ho visto più: io e lui ci eravamo appena visti in studio! Lui mi aveva appena richiamata per dirmi che sono una donna “diversa dalle altre”, ma poi ha rilasciato una dichiarazione quasi d’amore alle donne che ha frequentato! Quelle affermazioni sono state le gocce che hanno fatto traboccare il vaso. Sicuramente, non lo nego, sarebbe stato molto difficile ricominciare e certamente – qualora fossimo riusciti a tornare insieme – all’inizio non sarebbero state rose e fiori… ma lui non doveva dire quelle cose in un momento del genere! Sono arrabbiatissima alla fine dell’intervista ha anche dichiarato che non mi avrebbe cercato fuori dagli studi se non avessi accettato di ricominciare all’interno del programma… ma la vita è fuori!

La cosa che le ha fatto più male in queste settimane è proprio questa incostanza e incoerenza del suo ex compagno, che prima dice cose carine indirizzate esclusivamente e poi ne dispensa altre altrettanto belle ad altre donne con cui ha condiviso dei momenti intimi. Lei vorrebbe soltanto sentirsi l’unica e tutelata dalla persona che le sta accanto. In questo momento desidera soltanto pensare a se stessa, più di ogni cosa.

Mi auguro di ritrovare la Ida che ero prima, perché la storia con Riccardo mi ha cambiata. Io sono una persona dolce, carina, innamorata della vita e piena di amore da dare. Io ora mi vedo diversa, la delusione che Riccardo mi ha fatto provare mi ha modificata nel profondo. Mi auguro tanta serenità, poi spero di essere in grado di far felice mio figlio Samuele. Cosa che sono certa, riuscirò a fare perché io sono una lottatrice.

E voi cosa ne pensate?

COMMENTI