‘Trono Over’, Maria Antonietta Scarpari e Roberto Cofrancesco: “La nostra storia è una tra le più belle e sentite del programma!”. E l’ex dama non risparmia delle frecciatine a Marcello Passoforte…

Stefania 11 Maggio, 2019

Trono over

Nello scorso appuntamento con il Trono Over abbiamo assistito alla nascita di una nuova coppia, composta da Maria Antonietta Scarpari e Roberto Cofrancesco, che però non sembra aver conquistato il beneplacito del pubblico e degli opinionisti.

La dama, che aveva già bruscamente concluso la conoscenza con Marcello Passoforte, il quale da parte sua non si è innamorato di lei e non ha interrotto i contatti, è stata più volte in queste settimane considerata troppo plateale nelle sue esternazioni e per la sua ricerca di attenzione da parte dei presenti nello studio.

Dopo essersi seduto al centro, il Cofrancesco ha comunicato la sua volontà, dopo tre mesi di frequentazione, di abbandonare il programma insieme alla 58enne, che ha accolto con entusiasmo il suo invito. A distanza di qualche giorno dalla messa in onda della puntata, i due innamorati hanno raccontato come procede la loro storia sulle pagine di Uomini e Donne Magazine.

La Scarpari ha raccontato ogni dettaglio a partire dal primo appuntamento, non risparmiando delle frecciatine a Marcello.

Tutto è iniziato una sera di tre mesi fa a cena. Abbiamo trascorso una piacevole serata e, quando Roberto mi ha accompagnata in albergo, mi ha confessato di essere un uomo che ottiene sempre ciò che vuole. Mi ha detto di avermi puntata fin da subito dal parterre e che, fin dalla prima volta che mi aveva visto, aveva capito di voler iniziare una storia con me, cosa che effettivamente è successa! D’altronde Roberto con il suo fare, con il suo modo di essere, è riuscito a farmi fidare di lui. All’inizio della nostra conoscenza, io ero reduce da una brutta storia – nata sempre a Uomini e Donne – con una persona che non voglio neanche più nominare, ma che mi ha usata per stare in Tv raccontando un sacco di bugie che mi hanno fatto male. Sono una persona con dei sentimenti che vanno rispettati. Dopo aver chiuso la storia con il mio ex compagno, ho partecipato a Uomini e Donne perché volevo trovare l’amore ed ero pronta a ricominciare. Invece, mi sono imbattuta in un soggetto che non aveva questo atteggiamento di purezza. Per questo, nelle ultime puntate, ho combattuto in trasmissione per affermare questo diritto di ogni donna di essere rispettata nel momento in cui è alla ricerca di un sentimento vero. Le mie reazione – come ho letto in giro – non sono dettate dalla gelosia. Quindi, quando ho iniziato ad uscire con Roberto, ero molto provata dalla precedente frequentazione – anche se non ne volevo parlare -, ma lui con me è stata una persona speciale: ha subito capito e mi è stato vicino con i fatti.

Sensazioni confermate anche dall’ex cavaliere romano, che ha notato la scottatura presa dalla donna nella sua precedente storia, ma non si è lasciato scoraggiare da essa.

All’inizio si vedeva che lei era bloccata, che era reduce da una brutta esperienza. Abbiamo vissuto una bella storia, fatta dei tempi giusti, anche se in trasmissione non è venuto fuori tutto il nostro percorso. Maria Antonietta è una donna speciale, con dei solidi valori, e mi dispiace che sia conosciuta dal pubblico solo per le liti con Marcello e io per i miei battibecchi con Riccardo Guarnieri. In realtà, io e Maria Antonietta siamo una coppia consolidata, amiamo definirci già fidanzati. La nostra storia è tra le più belle e sentite del Trono Over di Uomini e Donne. Mi ha dato molto fastidio quando ho sentito dire che siamo finiti, che la nostra uscita era organizzata. Mi hanno fatto male quelle parole. Io ho deciso di portarmela via perché era attaccata da tutti i fronti. Mi ha dato molto fastidio la contestazione di alcuni, soprattutto di Valentina Autiero, che ha messo bocca sui fiori. Il fascio di fiori era ovvio che a Maria Antonietta lo avrei regalato in separata sede, ma chiederle di uscire con tre rose in mano aveva un bel significato per me: rappresentavano i mesi che l’ho aspettata. Non hanno rispettato la nostra uscita, che tra l’altro non era affatto scontata. Non ero certo che lei avrebbe accettato di andare via. Avevo paura che non fosse pronta, ma volevo capire se si fosse effettivamente tolta dal cuore il peso di Marcello, del modo in cui l’ha trattata. Ho preso la decisione con timore la sera prima della puntata in cui effettivamente siamo andati via. E’ stata una serata particolare perché lei aveva preso una forte botta contro un vetro e quando sono arrivato l’ho trovata sanguinante. Sono stato con lei fino alle tre di notte per sostenerla e curarla, mentre lei continuava a dire che dato il piccolo incidente non sarebbe venuta in trasmissione. Poi fortunatamente il giorno dopo era lì.

Per celebrare questo nuovo passaggio della loro relazione si sono concessi qualche giorno di relax in Umbria e una sorta di “viaggio di nozze” a Roma, avendo così modo di approfondire i loro interessi comuni, ma non solo. Sono emersi anche i primi tratti differenti. A cominciare a parlare è Roberto, che ha descritto così la sua compagna:

E’ una donna davvero troppo euforica! Consideri che io sono stato per 14 anni con una donna decisamente più tranquilla di lei, che al confronto è un uragano! Vuole sempre fare mille cose! Io piano piano mi sto adeguando al suo modo di essere. Lei mi ha fatto rinascere dopo 8 mesi di noia in cui non avevo più voglia nemmeno di uscire con le donne! Per quanto riguarda i pregi devo dire che ha una sensibilità e una dolcezza rarissime da trovare.

E’ arrivata piccata la risposta di Maria Antonietta:

Se io sono euforica, vulcanica, Roberto ha i tempi decisamente troppo lenti, ma questo non è che sarà un problema, perché io ho intenzione di trascinarlo! Roberto, a parte questo, mi ha colpito per la sua generosità e allegria. E’ un uomo che si dà in tutto e per tutto.

E voi cosa ne pensate? Vi piacciono insieme?

COMMENTI