‘Uomini e Donne’, Andrea Cerioli e Arianna Cirrincione rilasciano la loro prima intervista dopo la scelta: le loro parole!

Stefania 1 Febbraio, 2019

Andrea Cerioli e Arianna Cirrincione

E’ andata in onda ieri pomeriggio la scelta (a sorpresa) di Andrea Cerioli, ricaduta sulla bella Arianna Cirrincione, che è riuscita a far breccia nel cuore dell’emiliano, sbaragliando tutte le rivali scese per corteggiarlo. Non appena ha fatto chiarezza sui suoi sentimenti, il tronista bis di Uomini e Donne ha comunicato alla redazione di Maria De Filippi di essere pronto e di non voler aspettare la festa nel castello, dove saranno ambientate quest’anno le scelte, trasmesse poi nello show in prima serata, a partire dal 15 febbraio.

A pochi giorni dall’inizio della loro storia, hanno raccontato le loro emozioni a Uomini e Donne Magazine, in edicola da oggi.

Dopo la scelta non ci siamo più separati. La verità è che siamo incredibilmente felici. Siamo rimasti a guardarci per un po’ senza parole. E’ strano non avere più nessuno vicino a te mentre parli o ti guardi. Ci siamo scambiati i numeri e abbiamo programmato cosa fare nelle ore successive.

Il primo a parlare è Andrea, che ha svelato come è stato l’impatto con l’esterno, al di fuori delle telecamere.

Dopo la scelta si può dire che siamo partiti in quarta. Abbiamo fatto subito le presentazioni in famiglia. Arianna è venuta con me a Bologna per i primi giorni e io le ho presentato le mie nipoti, mio padre e il resto della famiglia; poi ci siamo spostati a Genova, dove ho conosciuto i suoi genitori e le sue amiche. E’ stato tutto sorprendentemente bello e se c’è una cosa che continuiamo a dirci è che ci aspettavamo che andasse bene fuori dal programma, ma non così tanto. La sua famiglia è carinissima, unita e soprattutto alla mano. Li ho visti contenti di vederci insieme e io mi sono sentito ancora più soddisfatto. Siamo già molto affiatati… che volete che vi dica, non servono tanti giri di parole: sono felice. La mia famiglia ha detto che sono stato fortunato ad avere trovato una ragazza acqua e sapone, così semplice nel suo modo di essere.

Queste impressioni positive sono state confermate anche dalla sua neo fidanzata.

E’ andato tutto oltre l’immaginazione. E’ stato bello conoscere la sua famiglia e non vedevo l’ora di poterlo fa entrare a far parte del mio mondo. Le mie impressioni sono state le stesse sue: la sua famiglia mi ha accolta subito con il sorriso e mi sono sentita di iniziare a far parte, davvero, per la prima volta della sua realtà. I miei hanno detto fin da subito che si trattava di un bravo ragazzo e sono molto contenti perché vedono che, insieme, siamo molto complici.

Adesso che sono insieme vogliono iniziare a porre le basi per costruire una relazione importante, che prevederà a breve il trasferimento della Cirrincione dalla sua Genova a Bologna, città natale del 30enne.

Abbiamo già parlato di un mio possibile trasferimento a Bologna, magari non proprio in queste precise settimane, ma neanche troppo in là nel tempo. Può sembrare un po’ azzardato ma io sono una che in amore segue il cuore e se oggi mi suggerisce questo, voglio dargli pienamente ascolto, anche a costo di lasciare la mia famiglia e le mie amicizie. Bologna-Genova, in fondo, sono poche ore di macchina.

Cerioli ha ribadito la sua voglia di vivere a pieno i suoi sentimenti e ha risposto anche ai commenti di chi, come Gianni Sperti, non ha creduto alla sua decisione repentina di abbandonare la trasmissione con la sua corteggiatrice preferita.

Da un po’ di tempo ho il sogno nel cassetto di comprarmi una casetta tutta per me e credo che questo sia l’anno buono. A questo punto, se invece di andarci da solo lo faccio in compagnia, direi che tutto è perfetto. Ho voglia di godermi questo momento. Per la prima volta dopo tanto tempo mi sento spensierato, tranquillo e questa è la migliore sensazione che potesse regalarmi questa avventura. Cosa rispondo a chi mi ha accusato di una scelta poco vera? Sono commenti che non mi toccano. Io ho deciso di salutare tutti perché ero a posto con me stesso e sentivo che il percorso era finito. Avevo delle sensazioni a pelle che non avevano bisogno di chissà quanto tempo per essere capite. Se una persona ti piace, vuoi uscire fuori di lì. Il percorso era mio, punto. In quel momento l’unica cosa che mi importava era di andare avanti e costruire qualcosa. Se ci fossimo sentiti e messi d’accordo prima, avremmo continuato in modo più furbo, magari tirandola per le lunghe. Personalmente ritengo di aver fatto la scelta migliore, sotto tutti gli aspetti.

Dello stesso avviso è la 23enne ligure, che ha replicato così alle critiche: “Ci dispiace se il nostro percorso è stato breve e il pubblico non si è sentito coinvolto in questa storia, ma noi lo siamo stati e lo scopo del programma è trovare la persona giusta con cui iniziare una relazione fuori. Noi l’abbiamo trovata; ora non resta che conoscerci sotto tanti altri punti di vista, ma siamo sicuri che andrà sempre meglio”.

Per Andrea si tratta di un vero e proprio colpo di fulmine, perché come ha ribadito più volte nella puntata del dating show, trasmessa ieri, la chimica non si può spiegare e tra di loro ce n’è tantissima. Sono bastati pochi sguardi per fargli provare tante sensazioni positive, che si sono poi concretizzate quando ha cominciato a conoscerla per i suoi aspetti caratteriali. Il tratto che più lo ha colpito è stata la dolcezza dell’ex corteggiatrice, che con i suoi modi riesce a prenderlo sempre nei punti giusti. Riconoscendo di essere nevrotico, ha ammesso che lei ha l’abilità di farlo innervosire poco e di riportarlo con i piedi per terra.

Arianna è, invece, dell’idea che il meno impulsivo della coppia è decisamente lei, trovando consenso da parte del bolognese.

Assolutamente lei (ride, ndr). Non è vero. Arianna ha un bel caratterino. In studio era sempre molto composta ma in esterna avevo già intravisto ci fosse dell’altro. Non è una ragazza morbida. Io magari sono più colorato nei modi, ma lei va dritta al punto.

Quale sarà il loro prossimo passo?

Abbiamo voglia di farci un viaggio nelle prossime settimane. Inizieremo dalle cose piccole, una cena al ristorante, un cinema e tutto quello che ci serve per prenderci del tempo per noi. Da quando siamo usciti non ci siamo staccati per più di quarantotto ore. Viviamo alla giornata e ci godiamo tutto quello che succede. L’importante è che siamo io e lui.

E voi cosa ne pensate? Vi piacciono insieme?

COMMENTI