‘Uomini e Donne’, Andrea Dal Corso e la sua ultima intervista prima della scelta di Teresa Langella: ecco cos’ha dichiarato!

Giulia 1 Febbraio, 2019

Trono classico - Andrea Dal Corso


Quello tra Andrea Dal Corso e Teresa Langella è stato un percorso costellato da grandi alti e bassi, in particolar modo da parte della tronista, che ci ha abituato a repentini cambi di rotta, alternando momenti di forte attrazione e curiosità nei confronti del bel veneziano ad altri in cui la paura e i dubbi legati alle loro diversità hanno preso il sopravvento. Ma il tempo delle incertezze sta per scadere e Teresa dovrà tirare le somme e scegliere chi, tra i suoi due pretendenti, vorrà portare con sé nel suo mondo.

Attraverso le pagine di Uomini e Donne Magazine, Andrea, a pochi giorni della scelta ha raccontato le sue ultime sensazioni, partendo proprio dall’entusiasmo per il loro primo ed attesissimo bacio (che noi telespettatori potremmo vedere nella puntata che andrà in onda questo pomeriggio, ma di cui QUI potete rileggere le anticipazioni), ma anche dalle polemiche che ne sono scaturite:

Finalmente posso dire di essere riuscito ad avvicinarmi totalmente Teresa . C’è voluto tanto tempo e molte volte mi sono sentito messo all’angolo, sotto continuo giudizio alla ricerca di garanzie e sicurezze. Purtroppo o per fortuna credo nell’amore, credo nel fatto che le differenze che vede Teresa tra di noi si possano superare, e so che lei ricerca non solo una relazione, ma anche una fusione tra anime che duri nel tempo. Per questo motivo, imperterrito come un Don Chisciotte che combatte contro i mulini a vento, ho lottato per noi e penso di averglielo fatto capire. Dal mio punto di vista il bacio è stata la scelta, ma per lei forse no. Teresa ha ancora dubbi. Si è risentita per i miei commenti riguardo al bacio, perché ho utilizzato il termine ‘sessuale‘. Mi ha frainteso e questo mi ha fatto del male: riesce a vedere sempre e solo il peggio di me. Io intendevo dire che c’era stata una fusione, un abbandono l’uno nelle braccia dell’altro, una chimica che esplode in qualcosa di più. Mi ha chiesto di vivere di pancia, di abbandonare la razionalità, per conoscere l’Andrea di tutti i giorni e io ci ho provato. Ho cercato di farle capire che se non mi apro facilmente è solo perché in passato ho sofferto e ho capito che certe cose devo costruirle solo per me. Lei, però, continua a chiedere garanzie sui miei sentimenti, quando io non l’ho mai fatto anche se eravamo seduti in tanti lì per lei. Teresa deve scegliere sulla base di ciò che prova e non per le certezze che le diamo noi. E poi sa che c’è? Sono stanco di essere una sicurezza per una donna, adesso sono io a volere una persona che lo sia per me. A 30 anni cerchi qualcuno che lotti per te. Non dobbiamo essere sempre dei superuomini. Mi sono logorato l’anima in questi anni per far felice chi avevo vicino, ma adesso ho smesso: sono arrivato alla consapevolezza che le persone si devono innamorare di ciò che sei e non di quello che sei diventato per loro.

Non poteva mancare un riferimento anche all’agguerrito rivale Antonio Moriconi, che come Andrea sta tentando in tutti i modi di conquistare il cuore della bella napoletana. L’imprenditore 31enne, tuttavia, non crede che tra loro possa nascere qualcosa di duraturo a causa del poco carattere e della scarsa esperienza del maestro di sci, e proprio a tal proposito ha aggiunto:

Lui fa i capricci, parla di me, perché ancora non riesce a raccontarle quale sarà la sua vita insieme a lei. Ad ogni modo credo che Antonio sia molto interessato a Teresa, perché si è ritrovato a fare delle cose che mai avrebbe pensato di fare per lei e si è stupito di se stesso, arrivando a enfatizzare i suoi sentimenti. A tratti, poi, penso sia molto di più una sfida per Antonio che per me riuscire a conquistarla, differentemente da quanto sostiene. Ha sempre voluto infangarmi. Lui, come tutti gli altri, ha iniziato un bel gioco chiamato ‘buttiamo fango contro Andrea‘ così da farsi forza. Antonio ci ha preso parte come tutti gli altri bambini.

Nonostante le parole dell’affascinante biondino, Teresa sembra apprezzare molto il carattere di Antonio, come ha sottolineato anche lo stesso Andrea, secondo cui la tronista sarebbe attratta dai modi docili e pacati del 23enne di Frosinone e convinta che una relazione con lui possa essere gestita più facilmente: “Antonio è un terreno più fertile, il mio, invece, ha visto tanti inverni ed estati e so già il tipo di acqua che vuole e quali sostanze può accogliere“.

Rispetto ad Antonio, Dal Corso si è sempre sbilanciato meno rispetto ai sentimenti che lo stanno legando a Teresa, ma al settimanale ha dichiarato che quello che prova è una forte attrazione, che da tempo andava cercando senza successo, e che nel carattere della cantante neomelodica ritrova tante caratteristiche appartenenti alla sua mamma, che rappresenta il suo ideale di donna.

L’intervista si è conclusa con un bilancio finale del corteggiatore, in vista dell’imminente scelta:

Non mi sento un cavallo perdente, ma neanche uno su cui scommettere. Se dovessi rispondere con il cuore, mi sentirei di dire che quello che lei cerca la spinge più verso di me, però qualcosa mi dice che non basta. In fondo Teresa non ha mai preso le mie difese, mentre quelle di Antonio sì. Questa situazione inizia a pesarmi: sento di avere metà di ciò che vorrei. Mi piacerebbe che la donna che sto corteggiando mi vedesse come il massimo a cui può aspirare e questa cosa mi sta logorando. Per fortuna manca poco.

Voi cosa ne pensate delle sue dichiarazioni? Vi piacerebbe che fosse lui la scelta della Langella?

COMMENTI