‘Uomini e Donne’, Angela Nasti replica a Giulia Cavaglià: “Mi ha dato della superficiale e della materialista ma è lei la superficiale tra le due, se si comporta così. Non mi si può fare una colpa del fatto che io sia ben vestita e curata!”

Ludovica 20 Aprile, 2019

Trono classico - Angela Nasti

Il percorso di Angela Nasti a Uomini e Donne procede da ormai qualche mese e se la conoscenza dei corteggiatori si sta rivelando piacevole per la bella napoletana, lo stesso non si può dire del rapporto che si è venuto a creare tra Angela e la sua collega di trono, Giulia Cavaglià.

Tra le due, infatti, non corre alcuna simpatia e – soprattutto durante le ultime puntate – hanno dimostrato di avere caratteri completamente incompatibili. La 19enne, intervistata da Uomini e Donne magazine, ha risposto alle ultime parole della Cavaglià sul suo conto (QUI il post):

Iniziamo dai continui battibecchi con Giulia, che ormai vanno avanti da diverse puntate, e dall’intervista che ha rilasciato. Innanzitutto ci tengo a precisare che non ho mai detto di essere più bella di lei e soprattutto non mi sono mai permessa di giudicarla come persona. Non è mai stata mia intenzione mettermi in competizione con Giulia. È giusto che ognuno faccia il suo percorso. In studio ho semplicemente puntualizzato che non riuscivo a vedere insieme Giulia e Luca Daffrè. Non ne facevo una questione di bellezza, semplicemente vedevo Luca più simile a me che a lei e, per questo, fuori dallo studio li vedevo incompatibili.

Secondo Angela, Giulia non è il genere di ragazza che Luca noterebbe al di fuori del programma:

Non me lo rimangio, ma l’ho detto perché nella nostra prima esterna lui mi aveva parlato del suo prototipo di ragazza e non assomigliava a Giulia. Poi, ovviamente, caratterialmente avrebbe potuto incuriosirlo talmente tanto da riuscire a portarlo dalla sua parte, ma lo vedevo più direzionato verso di me. Non capisco cosa io abbia detto di strano. Ci si continua a soffermare su queste cose, finendo per darmi indirettamente della bella ma vuota, che punta tutto sul fisico. Di me le persone non conoscono ancora niente e si permettono di giudicare. Al pubblico mi mostro forte, ma sono anch’io piena di fragilità. Giulia mi ha dato della superficiale e della materialista, mentre io non mi sono mai permessa dì infangare la sua persona. E’ lei la superficiale tra le due, se si comporta così. Non mi si può fare una colpa del fatto che io sia ben vestita e curata.

Sulla possibilità che tra loro si riesca a trovare un punto d’incontro, la Nasti ha detto:

Non lo so, perché siamo due persone innegabilmente diverse. Basta pensare a come sta conducendo il suo percorso. Io dopo un ‘no’ ci sarei andata molto più cauta con i ragazzi. A me non interessa piacere al pubblico: voglio semplicemente arrivare a farmi conoscere dai miei corteggiatori. E’ ovvio che le critiche condizionano, mentre gli applausi ti galvanizzano, ma questa sono io e non cambio.

La tronista ha rivelato come sta vivendo questo periodo della sua vita:

Da quando ho iniziato questo percorso ho deciso di non leggere quasi niente. Non voglio che qualcosa all’esterno possa condizionarmi. Non posso negare che sedermi in studio, di fronte a un pubblico così fazioso, non mi faccia piacere. Non mi piace questo accanimento. Dall’altra parte sono consapevole di avere ancora bisogno del mio tempo per venire fuori. Rivedendomi in tv appaio molto agitata e invece dovrei stare più serena. Sono sicura che se le persone mi daranno fiducia, si ricrederanno. O almeno, quando decideranno di scrivere qualcosa contro di me, lo faranno con criterio.

Dopo l’ultima lite con la Cavaglià, nessuno dei corteggiatori di Angela l’ha appoggiata, cosa che ha molto infastidito la partenopea:

Chi mi ha deluso di più? Forse Fabrizio Baldassarre, perché ho sempre elogiato la sua maturità e i suoi 30 anni, perciò da un uomo che ci ha sempre tenuto a farmi sentire protetta, mi sarei aspettata di vedere dei fatti. Mi avrebbe fatto piacere anche solo ascoltare il loro parere.

Angela sembra non avere ancora le idee chiare sui ragazzi scesi per lei, pur ammettendo di avere una preferenza:

Si ce l’ho, ma con tanti dubbi. In questa fase cambio velocemente idea. Ho tre persone che mi piacciono molto, ma in modo diverso. Alessio Campoli mi sa prendere e sa cosa dire, è la persona che caratterialmente vedo più simile a me. Con Luca c’è una grande attrazione, è calmo, tranquillo, e ha un modo molto dolce di rapportarsi a me. Putroppo, per via di tutto il percorso che ci siamo lasciati alle spalle, mi ritrovo con tanti interrogativi. Non metto in dubbio il suo interesse, però ho paura che più di me, possa piacergli il contesto. Ancora non riesco a vivermelo al cento per cento. E poi c’è Fabrizio, il più differente. Mi piacciono i suoi modi di fare, si vede che è un uomo formato che sa il fatto suo. I suoi movimenti e i suoi abbracci hanno un sapore diverso da quello degli altri. I suoi ultimi atteggiamenti, però, hanno lasciato un po’ a desiderare.

Sui giudizi che sta ricevendo dall’inizio del trono, la Nasti ha detto:

Mi sono sentita dare dell’antipatica, della spocchiosa. Credo che a volte a parlare sia l’invidia. Non ho mai negato di essere una ragazza fortunata, nel vero senso della parola. Nella mia vita ho tutto, ma la cosa più importante che ho vicino a me è la mia famiglia. Mi hanno sempre fatto vivere in una campana di vetro. Quando dico che ho iniziato questa esperienza senza doppi fini o filtri, sono sincera. Sono una ragazza qualunque di diciannove anni che ha voglia di innamorarsi. E in amore cerco qualcuno che viva d’istinto, come me.

Che ne pensate del suo percorso? Secondo voi chi sarà la sua scelta?

COMMENTI