‘Uomini e Donne’, Clarissa Marchese a poche settimane dal parto: “I primi giorni di Arya saranno solo nostri, mettere foto di neonati sui social è una cosa che non farei mai!”

Titta 4 Marzo, 2020

Clarissa Marchese

L’ultimo anno è stato decisamente intenso per Clarissa Marchese e Federico Gregucci: dopo essersi conosciuti e innamorati (quasi) subito a Uomini e Donne, i due giovanissimi ragazzi hanno iniziato presto una convivenza, per poi decidere di trasferirsi insieme a Miami e a distanza di tre anni dalla scelta convolare a nozze.

Dopo solo quattro mesi i due avevano annunciato di aspettare un bambino e pochissimi mesi fa hanno annunciato che nella loro vita arriverà una bimba, Arya. L’ex tronista sta trascorrendo meravigliosamente questi mesi, come ha raccontato lei stessa a Uomini e Donne Magazine:

“Mi sento benissimo. Sono stata fortunata ad avere una gravidanza che definirei bellissima. L’ultimo mesto porta con sé qualche dolorino in più, mi stanco più facilmente, devo stare a riposo, ma va tutto alla grande, non posso proprio lamentarmi”.

La Marchese è molto eccitata per questo ulteriore cambiamento che sta per interessare la sua vita:

“Il 2019 è stato un anno ricco di cambiamenti per me e Fede. È stato tutto abbastanza veloce. Abbiamo deciso di sposarci, dopo qualche mese eravamo già marito e moglie e dopo un mese esatto aspettavamo già la nostra piccolina. È andato tutto secondo i piani. Era il nostro desiderio quello di allargare subito la famiglia. È stata una cosa supervoluta, un cambiamento cercato e che adesso siamo in procinto di vivere”.

E l’impazienza per l’arrivo della piccola è irrefrenabile:

“Manca un mese. Ho il termine il 21 marzo. Siamo pronti e io non vedo l’ora. Mi guardo e riguardo le foto di Arya. Dalle ultime ecografie siamo riusciti a vedere il suo fascino. Non passa giorni… anzi, non passano più di tre ore, senza che io vada a rivedere le foto. Me la guardo, me la riguardo, zoommo. Non vedo l’ora di abbracciarla, di stringerla a me. Le cose da preparare sono tante, al di là dell’aspetto psicologico, ci sono molte faccende pratiche, oggetti che mancano. Mi rendo conto che mi occorre una cosa e chiamo mia madre, mi consulto. Siamo nella fase in cui però non vediamo l’ora. Anche Fede me lo dice spesso: non vede l’ora che arrivi Arya“.

Clarissa ha raccontato di essere attenta a non rinunciare alla vita di coppia con il Gregucci:

“Cerchiamo di ritagliarci un po’ di tempo da sposini. Siamo anche quello, alla fine. Fede ha tanti impegni lavorativi con la nuova squadra, ma per i rari momenti liberi cerco di organizzare qualche cenetta romantica. A San Valentino abbiamo fatto una passeggiatina, ma io dopo i primi quindici minuti ero out. Avevo bisogno di sedermi. Non facciamo più le stesse cose di prima adesso che sono alla fine della gravidanza, ma cerco sempre di trovare un attimo da godermi con Fede. Quando arriverà Arya, le cose saranno completamente diverse”.

E di star affrontando con gioia anche il cambiamento fisico che sta subendo il suo corpo:

“Ho visto cambiarie mio corpo ed è stato bello. Vivendo tutto così bene ho apprezzato quello che ho visto in me stessa. A parte la stanchezza a il fiatone (ride, ndr)”.

Nonostante lo spavento di qualche mese fa a causa di un medico troppo diretto che aveva allarmato la giovane siciliana, la Marchese ha raccontato di provare a tenere lontana ogni paura:

“Cerco di tenere lontane le paure e le preoccupazioni. Ovviamente mi passano per la testa pensieri negativi, a volte, qualcosa che possa andare storto o che la bimba possa avere qualche problema. Ma appena sorgono li elimino, cerco di allontanarli. Credo che pensare positivo possa influire anche sulla gravidanza, possa aiutare a stare bene. Voglio che sia così anche il parto – non nego di avere un po’ d’ansia, tutti me ne parlano come una cosa superdolorosa, a volte i racconti mi mettono una gran paura! – che sia un momento naturale, un momento con un inizio e una fine. Sarà la fine più bella di tutte, il momento in cui abbraccerò mia figlia. Cerco di pensare al parto come a un’esperienza di passaggio che mi porterà ad essere mamma. Cerco di pensare che dal primo istante in cui proverò i dolori sarò più vicina a mia figlia Arya. Mettermi in quest’ottica mentale mi aiuta molto, spero possa essere utile anche per gli altri”.

Il parto, ha confermato la 25enne, avverrà a Miami, dove vive attualmente con Federico, in una clinica che i due hanno già scelto e nella modalità più sicura per la piccola. Nonostante la distanza, però, la bellissima Marchese ha rivelato di non perdere una puntata dei programmi di Maria De Filippi, indicando la sua preferenza:

“A Miami la nostra fortuna è Mediaset Play, che ci aiuta a seguire tutti i programmi di Maria, non solo Uomini e Donne, ma anche Amici, C’è Posta per te e gli altri. Mi sono appassionata al percorso di Giulio Raselli: ha portato a termine un bel trono, con due corteggiatrici validissime. Sono contenta per il trono di Giovanna Abate, una ragazza che ritengo molto avanti, molto intelligente, molto sprint, molto sveglia. Sono felice che Maria le abbia dato l’opportunità. Non vedo l’ora di vederla alle prese con questo suo nuovo percorso. Ammetto che il Trono Over mi diverte tantissimo, soprattutto per i battibecchi tra Gemma Galgani e Tina Cipollari, ma il Trono Classico rimane nel mio cuore, forse perché è quello che ho sperimentato io. Vedo le puntate con grande passione e spero sempre che altri ragazzi s’innamorino come è successo a me e Federico”.

Infine la giovane influencer ha confermato la sua idea di non voler esporre sin da subito la figlia mediaticamente, come hanno fatto, invece, molti dei suoi colleghi:

“Non abbiamo cambiato idea. Il momento in cui Arya nascerà sarà importantissimo e vogliamo viverlo con la maggior intensità possibile. Vogliamo tenerlo per noi, non abbiamo nessuna fretta di condividere i primi giorni di mia figlia. Voglio godermi ogni istante, ogni attimo, senza video e cellulari. Ho già detto a chiunque che non voglio foto, non voglio post, non voglio niente. Mettere online foto di neonati appena venuti al mondo è una cosa che non farei ma. Poi Arya farà parte della mia vita, e condividerò parti della mia giornata con lei. Ma i primi momenti saranno miei: saranno puri. Altri influencer vivono i social in un modo che appartiene a loro, ognuno vive la popolarità come meglio crede. Io non lo farei, non aprirei un profilo ad Arya, più che altro per come intendo io i social. Per me ogni individuo deve condividere autonomamente ciò che vuole: un neonato cosa può voler condividere? Però il mio è solo un punto di vista diverso, non un giudizio”.

E voi siete d’accordo con lei?

COMMENTI