‘Uomini e Donne’, arrivano i commenti al vetriolo di Tina Cipollari sulle vicende sentimentali di Gemma Galgani!

Novembre 11, 2019 di Stefania

Trono over - Tina Cipollari

Trono over - Tina Cipollari

Tra una puntata e l’altra di Uomini e Donne continuano imperterriti gli scontri infuocati tra Tina Cipollari, storica opinionista della trasmissione di Maria De Filippi, e Gemma Galgani, che da circa dieci anni milita nel parterre del Trono Over alla ricerca del compagno per la vita. Malgrado abbia accolto negli studi Elios numerosi uomini provenienti da diverse parti d’Italia, in pochi sono riusciti a fare breccia nel suo cuore, non riuscendo comunque a convincerla ad uscire insieme.

Se nel passato della bionda torinese riecheggia in particolare il nome di Giorgio Manetti, con cui ha vissuto intensi alti e bassi, ad oggi pare che abbia occhi solo per l’ultimo arrivato Juan Luis, 57enne originario del Venezuela, giunto nel programma nella scorsa registrazione, andata in onda mercoledì.

La Cipollari, dal canto suo, in queste settimane, si sta impegnando ad organizzare delle prove con la frutta per la sua rivale e per i suoi pretendenti, al fine di vedere fino a che punto è disposta a spingersi. Ad Uomini e Donne Magazine, in edicola ogni giovedì, ha spiegato il motivo di questi “giochi”.

Gemma fa di tutto per avere il contatto fisico con un uomo. Non mi diverte affatto! Non le faccio fare questi giochi per divertirmi, ma per vedere fino a dove si spinge pur di avere un contatto fisico! Quei giochi, che prevedono posizioni molto ravvicinate con il partner, imbarazzerebbero una donna normale. Una donna normale si sentirebbe a disagio. Lei, invece, pur di avere questo contatto fa di tutto. E poi a me, sinceramente, mangiare l’uva sbavata e mangiata prima da un altro, fosse anche mio marito, mi darebbe fastidio.

Prima dell’arrivo dell’italo-venezuelano, stava uscendo con Jean Pierre, che però le ha detto senza mezzi termini di vederla soltanto come un’amica e di non ritenere possibile uno sviluppo sentimentale di tipo passionale. L’intervistatrice le chiede se a questo punto andrà meglio per la dama.

Mah… lei ci mette poco a dimenticare gli uomini. Un’ora prima aveva pianto per Jean Pierre. Appena è arrivato questo signore bello, prestante, simpatico… lei si è fiondata! Come può andar meglio? No no, non credo proprio.

Per lei la Galgani sbaglia fin dal primo approccio con gli uomini scesi per corteggiarla.

Gemma sbaglia tutto. Sbaglia il modo di porsi e corre troppo, non si fa desiderare. Prende sempre l’iniziativa, non si fa corteggiare. E poi sempre con quei pianti, tutte le volte… Non dà spazio, non dà il tempo necessario per far sì che una storia si sviluppi, perché lei vuole tutto e subito.

All’ironica domanda se si trovasse su un’isola deserta insieme a lei, ecco la sua risposta:

Mi metterei alla ricerca della tribù più vicina per affidarla a loro, pur di non averla accanto. Se condividerei un’esperienza simile con lei? No no no no… figuriamoci! Neanche mezzo secondo vorrei stare con lei da sola.

Alla fine, però, le hanno chiesto di inviarle un consiglio su come conquistare il suo spasimante.

Non si può dare un consiglio a Gemma su come conquistare quest’uomo. Non ha le caratteristiche adatte. Cosa potrei consigliarle? Di essere una donna più spensierata? Ma non lo farà mai perché lei è una donna che, anche se non ci sono i problemi, li crea. Di essere meno pesante? No, perché è un macigno sulla testa! Di essere spontanea? No, perché è finta! Di usare il suo sex appeal? No, perché non ce l’ha!

E voi che ne pensate?