‘Uomini e Donne’, Davide Donadei: “Il trono? Una via d’uscita da un momento buio”. E confessa cosa lo spaventa di questa avventura

Linda 3 Ottobre, 2020

Davide Donadei

Ha riaperto i battenti una nuova edizione del dating show più amato di sempre, Uomini e Donne. L’intramontabile classico di Canale 5 ha deciso di ripartire con una sorpresa: il format al quale siamo da sempre stati abituati è stato rivoluzionato dalla padrona di casa, Maria De Filippi, che ha deciso di fondere il Trono Classico e il Trono Over. Il cambiamento è stato accolto, almeno per il momento e secondo i dati, favorevolmente dal pubblico.

Tra i tre tronisti selezionati dalla redazione, il pubblico ha avuto l’arduo compito di sceglierne due, direttamente su WittyTv.it. A spuntarla, insieme a Gianluca De Matteis, è stato Davide Donadei, 25enne pugliese. Davide in poco tempo ha già conquistato il pubblico con i suoi occhi limpidi e la sua semplicità irresistibile e attraverso un’intervista rilasciata per Uomini e Donne Magazine siamo riusciti a scoprire qualcosa in più su di lui e sulla sua storia un po’ particolare.

Il ristoratore pugliese ha subito raccontato di portarsi da sempre sulle spalle il peso del suo cognome, marchiato da alcuni sbagli fatti in passato dal suo papà. Per questo, Davide, è sicuro di voler diventare un giorno un ottimo genitore e un ottimo marito. La famiglia ha un valore indescrivibile per lui e, a tal proposito, ha raccontato di stravedere per la sua mamma che definisce “una mamma che ha fatto anche da papà, lei è la persona che mi conosce più di chiunque altro“.

A proposito di questo fardello nella sua vita, il tronista ha rispolverato nel passato qualche ricordo difficile della sua infanzia:

Mi piacerebbe che le persone riuscissero a conoscermi meglio, perché so che così facendo potrei azzerare qualsiasi tipo di preconcetto. Per colpa dei pregiudizi tra i dodici e i tredici anni sono stato molto arrabbiato. I genitori degli altri ragazzini mi additavano perché ero “il figlio di”. Io sapevo invece di essere stato educato come una brava persona e non essere capito mi faceva infuriare. Chi ha avuto modo di scoprirmi nel tempo si è sempre ricreduto: sono un bravo ragazzo.

Davide è sicuro di essere il ragazzo perfetto per questa nuova avventura, che per lui ha rappresentato un’uscita da un forte momento di monotonia in cui la sua vita era fatta esclusivamente da casa e lavoro. Si è mostrato subito entusiasta e a detta sua, non ha timore di nulla:

Ad oggi, credo che in qualunque caso questo percorso possa regalarmi tanto e non sottrarmi niente. Farò un percorso pulito, sarò rispettoso e cercherò di fare tutto al mio cento per cento.

Il tronista si è poi lasciato andare a qualche dettaglio in merito alle sue “preferenze” nelle questioni di cuore:

Cerco la semplicità e la capacità di affrontare la vita per quello che è, sapendosela cavare in qualsiasi situazione. Mi piacerebbe avere al mio fianco una persona indipendente con carattere da vendere. E poi anche l’occhio vuole la sua parte… Mi piace la simpatia e la sensibilità. Mi piace che la mia donna sappia stare in mezzo alle persone in qualsiasi contesto. Deve essere amante, amica e compagna.

Al contrario invece, il tronista ha dichiarato di non sopportare proprio una donna che urla, sbraita e si comporta in modo arrogante. E a proposito di sé ha raccontato invece di essere una persona molto presente e attenta nei confronti del partner, quando prova un forte sentimento:

Sono una persona molto dolce. Mi piace essere presente nella vita della mia compagna. Ci tengo a curare ogni minimo dettaglio: dalla colazione al mattino alla cena quando si torna a casa oppure semplicemente regalarle un fiore. Quando sono innamorato mi sento una persona migliore.

E a proposito della gelosia, ha ammesso di saperlo nascondere abbastanza bene:

Certamente mi infastidisce assistere alle invasioni di campo nel mio territorio. Credo sia impensabile pensare di tenere a qualcuno senza esserne un po’ geloso, ma non lo manifesto in modo eccessivo.

Davide, seppur da poco sul trono, ha già avuto modo di contendersi una corteggiatrice, Camilla, con il compagno di avventura Gianluca De Matteis. Al magazine ha raccontato di sentirsi particolarmente stimolato da questa situazione, rivelando cosa ne pensa del compagno di trono:

E’ un’occasione anche questa per conoscere la persona che ho di fronte. Vedere qualcuno in esterna con un altro ragazzo e osservare le reazioni che ha in studio verso di lui mi potrebbe aiutare a scoprirla meglio. Per il momento non mi spaventa questa situazione. Gianluca è un bravo ragazzo, educato, e qualora dovesse esserci una discussione tra di noi credo che riusciremo a confrontarci in modo sano.

Sono già scese per i due tronisti, 25 ragazze, durante la prima puntata e i due hanno già avuto modo di sperimentare i primi approcci. “Quanta importanza dà al contatto fisico durante una conoscenza”? L’imprenditore pugliese rispondendo a questa domanda, ha subito messo le cose in chiaro, definendosi lui stesso un tipo piuttosto “carnale”:

Per me è fondamentale. Essendo un uomo del sud ho bisogno di vivermi l’altra persona anche passando attraverso la fisicità. Mi è capitato nella vita di aver perso l’interesse per una donna dopo averla baciata. E’ un elemento importante.

Il tronista ha confermato la sua trasparenza e la sua sincerità, con le quali ha già conquistato gran parte del pubblico. Si augura di vivere questa esperienza appieno e in modo sereno, ma soprattutto di incontrare finalmente la donna della sua vita.

E a voi piace Davide, come tronista?

 

 

 

 

 

 

COMMENTI