‘Uomini e Donne’, Giulia Cavaglià dopo la finta scelta di Lorenzo Riccardi: “Stavolta l’ho proprio odiato! Alla fine finirà tra le braccia di Claudia Dionigi, ma…”

Titta 25 Gennaio, 2019

Trono classico - Giulia Cavaglià

È andata in onda ieri la finta scelta di Lorenzo Riccardi: il tronista ha deciso di mettere alla prova le sue corteggiatrici inscenando per entrambe un finto happy ending e suscitando, ovviamente, le loro reazioni. E se Claudia Dionigi ha esternato in puntata tutta la sua delusione, Giulia Cavaglià si è infuriata e ha lasciato lo studio.

Oggi la corteggiatrice ha spiegato a Uomini e Donne Magazine la sua reazione:

“Io purtroppo non sono abituata a esternare i miei sentimenti, ma credo che questo ormai si sia capito. E quando gli altri vedono questo lato di te pensano di poterti offendere senza ferirti, perché non traspare quanto ti facciano male. Io reagisco d’impeto, esterno la rabbia, mentre il dolore lo custodisco per me per via di un mio trascorso personale. Quando ho capito di essere stata presa in giro da Lorenzo mi sono sentita delusa e derisa. Ho pensato: “Guarda questo qui che vuole annaffiare l’orticello del suo ego a costo di calpestarmi”. Insomma, il manuale di come non si dovrebbe trattare una donna”.

Una reazione che non è piaciuta al tronista che ha confermato, nuovamente, i dubbi sulla bella torinese:

“Non capisco come Lorenzo possa ancora legarmi a questioni di business. Continua a mattermi alla prova, ma stavolta l’ho proprio odiato, e l’odio è un sentimento forte come l’amore. (…) Io e Lorenzo non ci siamo visti per venti giorni. L’ultima volta mi aveva dato buca e poi in puntata scopro che è corso dietro a Claudia. Con questi presupposti è evidente che non mi fidi, ma non posso negare di aver voglia di conoscerlo fuori. Non so cosa pensa, cosa prova davvero per me e il mio sì era basato sui miei sentimenti e sul fatto che ci sia curiosità da parte mia nel viverlo fuori. Dire che siamo fidanzati è una dichiarazione forte. Non so se vuole che porti l’intimo coordinato, se sia il tipo che mi porta la colazione a letto: tutte quelle piccole cose che poi contribuiscono a darti un certo tipo di ruolo nella vita dell’altro. Quando dicevo che era un sì per conoscersi fuori, intendevo dire che per essere fidanzati bisogna essere innamorati”.

E quando le si chiede se quello che prova per il Riccardi sia amore, Giulia decide di non rispondere:

“Mi limito a un ‘no comment’. Sono fatta così: prima di dire certe cose o reagire come ha fatto Claudia in puntata, piangendo, deve passare tanto tempo”.

Secondo la Cavaglià tra Lorenzo e Claudia non c’è compatibilità:

“A Lorenzo lei piace, è innegabile, ma non fa per lui. Lorenzo ha bisogno di una persona che lo faccia rigare dritto. Claudia è una donna di ventotto anni che non ha più voglia di litigare, forse anche perché è più matura e glielo riconosco. Lui, invece, è ancora un po’ bambino ed è il classico tipo che fa di tutto per dimostrarti che è uno stronzo. Se non ci litighi, se non c’è lo scontro, fa quello che vuole”.

Ma non ha dubbi sui sentimenti della sua ‘rivale in amore’:

“All’inizio non credevo che lei fosse interessata ma oggi penso provi anche lei dei sentimenti forti. Mi dispiace persino vederla star male, ma resto ferma nella convinzione che non siano fatti per uscire fuori dal programma insieme. Quando Lorenzo spende tutte quelle belle parole verso Claudia, dicendo che è una santa, non credo sia davvero un complimento. È un po’ come sostenere che lui possa farle di tutto e di più e lei sia sempre pronta ad accettarlo e riprenderselo”.

La corteggiatrice non si pente, quindi, della sua reazione:

“Mi piacerebbe cambiare i suoi atteggiamenti, anche solo quando decide di guardare negli occhi entrambe e ripeterci le stesse parole. Avrebbe potuto almeno dare un senso a quello che ci ha detto. La mia reazione invece non la cambierei (…). Questa sono io e se Lorenzo vuole stare con me si prende tutto il pacchetto”.

Nella lunga intervista rilasciata al magazine Giulia ha anche raccontato le sue sensazioni a poche ore dalla sua scelta, accusando il giovane pugliese di avergli fatto trascorrere 48 ore di ansia solo per un suo ‘vezzo egoistico’:

“Non mi aspettavo che le acque si calmassero conoscendo Lorenzo, però sicuramente è riuscito a deludermi ancora una volta. Avrei dovuto capire prima cosa stava per accadere, ma c’era una parte di me che preferiva credere di vedere la luce in fondo al tunnel. Ho sperato che Lorenzo si fosse ravveduto. Invece, ripensandoci a mente lucida, c’erano troppi fattori che avrebbero dovuto farmi aprire gli occhi e farmi capire che il Lorenzo che mi aveva inviato il video non era quello che conoscevo. Eppure io a quel gesto avevo dato importanza: ho vissuto questo percorso sempre convinta che saremmo usciti insieme, anche se seduta sulle sedie rosse pensavo l’esatto contrario”.

E nonostante sia convinta dell’incompatibilità tra il tronista e la Dionigi, il finale previsto da Giulia è a favore della sua antagonista:

“Mi piacerebbe avere una palla di cristallo per entrare nei suoi pensieri invece di continuare a trarre le mie conclusioni da sola. Non ho più idea di cosa gli passi per la testa. Alla fine, per assurdo, io penso che ancora non abbia una scelta ma sono convinta che finirà tra le braccia di Claudia perché prevarrà in lui la voglia di cambiare tipo di relazione”.

E voi cosa pensate di queste dichiarazioni di Giulia Cavaglià?

COMMENTI