‘Uomini e Donne’, Natalia Paragoni: “A volte vedo Andrea Zelletta in imbarazzo quando mi guarda, mentre Ivan González era un po’ moscio sotto questo aspetto”

Stefania 26 Febbraio, 2019

Trono classico - Natalia Paragoni

Ha sbalordito tutti la piega che ha preso il trono di Ivan González: conteso da Sonia Pattarino e Natalia Paragoni, non si aspettava che quest’ultima si lasciasse velocemente ammaliare da Andrea Zelletta, per il quale ha fatto dietrofront nei suoi confronti, pur ammettendo di essere ancora confusa.

Al settimanale Uomini e Donne Magazine, la bella Natalia ha raccontato cosa è accaduto in queste settimane caotiche, che l’hanno portata a fare un passo indietro con lo spagnolo.

Il mio interesse è andato scemando. Stavamo costruendo qualcosa di bello, ci siamo detti frasi importanti – non lo rinnego – ma non gli ho mai dichiarato il mio amore. Le sue mancanze, le non conferme dopo il bacio, il non venirmi incontro davanti alle mie difficoltà, mi hanno fatto allontanare. Ho dei modi un po’ irruenti, lo so, ma in queste settimane volevo solo che capisse che tra di noi non c’era più un vero confronto. Quando parlava, piuttosto, non faceva altro che danneggiarmi. Con me Ivan si è sempre comportato da primadonna. Voleva gli corressi dietro. Mi sono sentita messa da parte e mi sono allontanata, come credo avrebbe fatto chiunque. A oggi penso che Ivan voglia una storiella tiepida da portare avanti per qualche settimana, per poi tornare alla sua vita.

L’ex tentatore madrileno non ha accettato di buongrado la sua decisione, anzi l’ha accusata di essere incoerente e di non essere mai stata sincera: a detta sua, l’unico interesse della 21enne lombarda è la visibilità offerta dal dating show di Maria De Filippi. A queste accuse, però, lei non ci sta e replica a tono.

Forse dimentica come sono andate le cose. Sono stata offesa da lui per non avergli fatto gli auguri di compleanno e quella è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Per me tra di noi poteva chiudersi così e me ne stavo andando via. Andrea però mi ha fermata, mi ha messo a mio agio. Avevo notato che Andrea mi guardava intensamente da quando era entrata in studio. A quel punto mi sono detta “perché no?”. Non è stato un colpo di fulmine come qualcuno dice, però c’è stato un forte trasporto. Molta alchimia. Sono stata istintiva e ho scelto di non precludermi un’opportunità per conoscere la persona giusta. In fondo è questo il motivo per cui ho scelto di venire nel programma.

E ha aggiunto:

Le parole di Ivan, onestamente, mi sono scivolate addosso. L’unico che mi ha colpito è stato Gianni Sperti, perché l’ho sempre stimato. Penso sia una bella persona, arguta, perciò essermi sentita dire da lui che sono lì solo per farmi vedere che mi è dispiaciuto. E’ normale che avendo scelto di partecipare ad un contesto televisivo, le telecamere non mi diano fastidio, però i sentimenti che ho messo in gioco sono sempre stati veri. Di me si è visto che sono una persona irruenta, aggressiva, semplicemente perché non mi sento a mio agio e non riesco a ponderare le mie reazioni. Pensavo di riuscire a gestire queste situazioni e invece non è così. Però so quello che voglio e sono decisa. Sono entrata in puntata con un piccolissimo dubbio nel dichiararmi, ma appena Ivan ha parlato non ci ho pensato due volte a scegliere Andrea. Ivan apre bocca solo per screditarmi.

Andrea ha fatto venire fuori una nuova versione di se stessa, ancora ignota ai telespettatori del Trono Classico. Per ora è molto sicura di volerlo corteggiare.

Mi ha fatta sentire me stessa. Mi ha domandato cose che Ivan non mi ha mai chiesto. Con Andrea esce la Natalia di tutti i giorni, la persona che conoscono gli altri fuori di qui. Mi capisce anche con uno sguardo. Se sono sicura? Per ora assolutamente sì. Una persona interessata a me fa di tutto per riportarmi a sé e Ivan finora ha solo pronunciato tante parole senza passare ai fatti. Non voglio accanto una prima donna che vuole che l’altro gli risponda sempre sì. Non mi chiamo Sonia, perciò non mi faccio andare bene qualsiasi cosa pur di andare al serale. Ormai il treno è passato. Secondo me si è impuntato solo per una questione di ego. Cosa mi aspetto con Andrea? Penso che fuori di qui tra di noi potrebbe crearsi un bel rapporto. Siamo molto complici e anche se ci siamo visti solo per poche ore mi sono accorta che è molto buono d’animo. Ha i miei stessi principi e lo stesso attaccamento alla famiglia. A volte lo vedo in imbarazzo quando mi guarda e questo mi fa piacere. Ivan era un po’ moscio sotto questo aspetto. So che arriveranno tante corteggiatrici, anche bellissime, ma le affronterò a testa alta.

E voi cosa ne pensate?

COMMENTI