‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono over del 23/10/19

Di Isa - 23 ottobre 2019 19:10:23

Trono over

Sentite, quell’Edo Varini sarà anche stato prolisso nel racconto di come è arrivato a chiedere a Chiara Pardini di sposarlo, avrà anche riso a vuoto quelle cinque/seicento volte mentre attorno a lui c’era il silenzio cosmico però, cavoli, vedere gente come Edo e Chiara mi rassicura, sapere che in mezzo al disagione più totale di quel porcaio che si compie alle 14.45 negli studi Elios c’è anche gente mediamente normale, che si frequenta, si piace, si conosce nella vita reale e poi continua a vivere proprio nella vita reale avendo lo stoico coraggio di abbandonare i seggioloni uominiedonniani, mi fa un attimo tirare un respiro di sollievo.

Perché adesso, onestamente, ma tolti Edo e Chiara, possiamo realmente ritenere sano qualcun altro nella puntata di oggi? Abbiamo visto Gemma Galgani che abbina il reggicalze supersexy alla calza contenitiva anti vene varicose, Valentina M. che indossa la retina per scrostare le padelle e sul palco si agita in maniera scomposta cercando di copulare con un cuscino nero, Pamela Barretta che sembra uscita dalle riviste hard con i quali i nostri fratelli si chiudevano in bagno degli anni ’90… ma io boh, ma che problemi ha sta gente? Ma che traumi non hanno superato?

Ora, sia ben chiaro, lungi da me difendere Enzo Capo e dire che debba essere il fidanzato a decidere cosa la fidanzata debba o non debba indossare, ma, tolto Enzo, possiamo dire che il look scelto oggi da Pamela era totalmente eccessivo e fuori luogo? Insomma, stai sfilando a Uomini e Donne versione nonni, eh, non sei Gigi Hadid sulla passerelle della Fashion Week di Parigi, vai in onda alle tre del pomeriggio e prima di te sfilano signore di 70 anni. Insomma, che bisogno c’è, con la fisicità prorompente che hai, di uscire mezza nuda con le zinnone compresse dal bustino che sembrava dovessero schizzare fuori da un momento all’altro e colpire a morte qualcuno? Dai, una cafonata, oggettivamente una cafonata.

Se Enzo le avesse mosso questa critica, e cioè se le avesse detto che si trattava di un look fuori luogo rispetto al contesto, avrebbe avuto ogni ragione (e, vi prego, non paragonatemi lui con la camicia aperta nella scorsa sfilata con la mise di Pamela oggi, perché se mettiamo sullo stesso piano le due cose e diciamo che l’impatto dei due look è lo stesso mentiamo sapendo di mentire), lui invece l’ha buttata sul fidanzato geloso che non vuole che le carni della sua donna siano viste dagli altri, e lo ha fatto con modi e toni che onestamente, fossi stata al posto di Pamela, sarei rientrata in studio direttamente in topless e vaffanculo.

Cioè, in termini assoluti non mi sembra strano che a un fidanzato girino le bolas a vedere la proprio donna mezza nuda davanti a milioni di persone (anche perché, insomma, un conto è se ti fidanzati con una modella/attrice/showgirl che lo fa per lavoro, un conto è farlo per puro esibizionismo fine a se stesso) ma ci sono modi e modi di far presente la cosa e onestamente quel “io TI CONSENTO di vestirti così solo quando sei con me” da parte mia avrebbe avuto in risposta prima un lungo e assordante pernacchione e come conseguenza un biglietto di fuga per la meta più lontana. Ma tu mi consenti cosa? Ma che vuoi, ma chi sei, ma se voglio mi metto nuda sulla Madonnina del Duomo di Milano e ti stai muto.

Sapete qual è il vero dramma? Che a Pamela quella scenata di gelosia stile anni ’30 è piaciuta, è piaciuta eccome. Lei si beava del fatto che Enzo cercasse di coprirla, era estasiata all’idea che da ora in avanti sarà lui a dirle come si può e non si può vestire. Anzi, vi dirò di più, io penso proprio che la Barretta abbia scelto quel look al preciso scopo di ottenere quella reazione da parte di Enzo. In settimana c’era stato questo episodio dei messaggi di lui con questa donna misteriosa (“erano messaggi di business“, Enzo parla come Michael Corleone santoddio), Pamela era gelosissima, insicurissima ed eccola a tirare fuori l’artiglieria pesante per ottenere una dimostrazione di interesse da parte di lui.

Quindi è inutile che oggi noi ci indigniamo e gridiamo al fidanzato padrone che opprime la compagna. Lei non aspettava altro. E mentre Gianny Sperty cercava di descriverla come una martire che soffre e subisce, lei nei camerini, mentre deponeva il bustino e infilava il maglione a collo alto, era una pasqua.

Video della puntata: Puntata interaUna scenata di gelosiaChiara ed Edoardo: prossimi sposiIl bouquet Pigiama party per due: Veronica Pigiama party per due: Gemma Pigiama party per due: Anna – Pigiama party per due: Valentina – Pigiama party per due: Pamela