Alessandro Pess dixit

Di Chia - 31 gennaio 2013 10:01:11

Trono blu

Alessandro Pess nell’rwm di presentazione: ‘Ciao sono Alessandro, ho 31 anni, vivo delle mie passioni, una di queste è lo sport. Ma la mia passione più grande è il mio lavoro: nella vita faccio l’attore. La competizione non mi spaventa, anzi nella vita amo le sfide, sono grintoso, tenace, non mi fermo davanti a niente, ma la sfida più grossa è con me stesso. Avevo 15 anni quando per la prima volta ho messo piede in questa città, lasciando la mia famiglia, gli affetti più cari e la mia terra, la Calabria. Sto vivendo un sogno, un sogno che oggi è la mia realtà, il mio lavoro.. e io ho fatto di tutto, dal cameriere, al segretario, al barista pur di non mollare la mia passione. Il mio punto di forza in tutto ciò è stata sempre la mia famiglia, una famiglia che non mi ha mai lasciato e mi ha sempre sostenuto, con la quale ho un rapporto stupendo con mio padre, mia madre, mio fratello e mia sorella che sono le persone che amo più di ogni cosa al mondo. Mio padre poi, tra l’altro lo sento tutti i giorni, ogni ora al giorno, perchè comunque c’è un rapporto stupendo e se oggi ho dei valori che mi porto dentro lo devo solo a loro. Attualmente il mio cuore è libero, e ho voglia di rinnamorarmi ma sono un tipo molto esigente e non basta un bacio per farmi innamorare. Perchè questa esperienza? Perchè oggi davanti ad una telecamera non seguirò più un copione o una sceneggiatura, ma voglio mettermi a nudo. Voglio che chi venga per corteggiarmi o che comunque venga per me mi conosca veramente: io sono una persona tenace, una persona che ha carattere tanto e quindi ho bisogno di confrontarmi sempre come dire.. col tempo alcune cose passano, passa la bellezza, passa.. cioè, passa tutto ciò che è un apparenza quindi poi c’è bisogno di sostanza e ne ho la prova con i miei genitori che stanno insieme da quasi più di 40 anni. Io vorrei accanto a me una donna che mi tiene testa, anche perchè per farmi innamorare non basta l’aspetto fisico, per farmi innamorare mi devi prendere la testa, il cuore e mi devono rubare l’anima..’

(…)

Alessandro in studio replica ad Eugenio Colombo: ‘Io sono qui per fare una conoscenza, da qui a dire “donna della mia vita” ce ne vuole, bisogna mangiarne di pane e cipolla..’