Amleto Lorenzoni dixit

Trono over

Tina Cipollari: ‘Giuliano, per favore alzati. Giuliano, è arrivato il momento di parlare! Parla tu visto che sai tutto di tutti.. (..) Giuliano deve parlare, ok? Oggi ha deciso che deve raccontare delle cose così vengono smascherate due persone probabilmente false e bugiarde..’

Amleto Lorenzoni si gira verso Giuliano: ‘Fai attenzione eh, a non raccontare balle..’

Giuliano Giuliani: ‘Ma.. le hai raccontate tu le cose. Attenzione a me non lo dici!’

Amleto: ‘No.. a te lo dico! A te dico questo e altro!’

Giuliano: ‘A me il dito non lo punti, non mi fai paura!’

Amleto: ‘Si, te lo punto finchè voglio.. perchè sei solo un verme!’

(…)

Domenico: ‘Amleto, io te l’ho detto prima. Devi essere uomo, dalla tua bocca devi dire quello che sai. Perchè dalla mia bocca non esce niente. Siccome sei grande, non è niente di particolare, è una cosa che ci sta tutta, però andava detto subito. Quindi ora lo dici, fai le scuse a chi le devi fare, esci da signore e finisce qua.

Amleto: ‘Domenico, tu mi hai confidato tanto cose, però io non le dirò mai!’

(…)

Maria De Filippi: ‘Tu hai detto ai tuoi colleghi lì a cena che hai fatto dei regali importanti a Mary?’

Amleto: ‘No. A cena mai!’

Maria: ‘Vabbè.. pranzo, a colazione, al telefono: ti è capitato di dire delle cose sbagliate?’

Domenico: ‘La vuoi dire per favore questa cosa?’

Amleto: ‘No!’

Domenico: ‘Ma non è niente di particolare.. la puoi di per favore?’

Amleto: ‘No. Ho inventato tutto, non è vero!’

Domenico: ‘Hai fatto un gesto bello Amleto, dilla per favore! Esci da signore, Amleto!’

Amleto: ‘No. Mai!’

(…)

Domenico: ‘Allora siete bugiardi tutti e due! Siete bugiardi tutti e due!’

Mary: ‘Ma io non ho fatto niente!’

Domenico: ‘Allora.. a meno che tu non lo sai se lo è inventato lui!’

Mary: ‘Ma se lo sarà inventato lui, non mi ha regalato niente!’

Domenico: ‘Allora Amleto te la sei inventata!’

Amleto: ‘Si!’

(…)

Domenico: ‘Io ti voglio bene, e quello che sto facendo ora lo sto facendo con tanto sacrificio perchè non è nella mia indole, non mi piace fare quello che sto facendo ora. Glielo posso dire? Non hai gli attributi? Gli attributi ce li ho io: allora, lui mi ha confidato a me che ti ha regalato una pellicciotta, Mary.. Mi correggo, un mantello..’

(…)

Mary: ‘Ma io dico una cosa: come ti vengono certe cose in mente, Amleto!’

Amleto: ‘Mary, Mary..’

Mery: ‘Ecco! “Mary Mary” di nuovo..’

Amleto: ‘Non portami troppo lontano, Mary. Mary, non esagerare..’

(…)

Domenico: ‘Mary ascolta, Amleto non vuole parlare, ora te lo dico io. Ora vado pesante, ti avverto. Ti ha regalato un mantello?’

Mary: ‘Ma no.. non mi ha regalato nessun mantello!’

Amleto: ‘Eh no Mary.. no, no no!’

Mary: ‘Che mantello m’hai regalato?’

Amleto: ‘Quel mantello che avevi.. Ma dai! Ma dillo! Ma sei bugiarda adesso! Si, si si!’

(…)

Domenico: ‘Dillo!’

Amleto: ‘Si, le ho regalato un mantello!’