Elga Profili dixit, Samuel Baiocchi respondit

Trono over

Maria De Filippi si rivolge a Elga Profili riguardo la sua storia con Samuel Baiocchi: ‘Allora, Elga.. Ci siamo lasciati con tu che dicevi “Io dovrò riflettere e valutare alcune cose”. E’ passata una settimana, più o meno..’

Elga Profili: ‘Si.. beh, noi ci siamo risentiti.. veramente poi così, da parte mia, gli avevo detto se magari era il caso di prenderci una pausa, no? Perché in me stava un po’ scemando poi l’entusiasmo.. Quando poi abbiamo saputo quando si registrava, che era qualche giorno dopo a quello che pensavamo io gli ho detto “Ah, vabbé, ma magari insomma domenica ti vengo a trovare”. Poi in realtà il giorno dopo -perchè mi ero così visualizzata il fatto che comunque prendevo, facevo, andavo e sarei dovuta rimanere almeno un giorno e mezzo perché poi lui mi avrebbe riaccompagnato il lunedì mattina- gli ho detto “Guarda, non ci vengo”, perché non c’ho diciamo questa spinta, perché intanto il tempo per me è la cosa più importante che c’ho.. pensare che poi.. insomma, stare lì un giorno e mezzo, cose.. magari in un altro contesto l’avrei fatto, ma non c’ho lo stimolo. Lui lì se l’è presa, perché c’ha comunque delle reazioni abbastanza così orgogliose, cose che m’ha detto “Ah, ma tu prima mi dici una cosa poi me ne dici un’altra!”.. Eh, gli ho detto “Va bene, intanto siamo in questo contesto di valutazione per cui ci sta che io ti dico una cosa e poi magari in questo frangente ci rifletto meglio e ti dico quello che percepisco realmente”.. E quindi gli ho detto “Ma poi, va bene, che te la prendi così tanto, tanto anche da parte tua insomma non è che vedo tutta questa manifestazione!”.. E quindi poi ci siamo sentiti e tutto quanto, poi l’altro ieri comunque gli ho detto che per me poteva anche finire, per me andava bene così, che comunque non c’ho quel.. diciamo, quelle aspettative magari ci potevo avere prima presa da diciamo un vortice emotivo, queste aspettative non ce le ho. Anche in quel contesto si è, così, alterato un po’, per cui anche lì insomma gli ho chiesto come mai, no? E quindi lui mi dice che comunque il modo in cui lui mi manifesta le sue cose, cioè.. per lui sono delle manifestazioni importanti per lui, no? Però io gli ho detto che magari il massimo che è per lui è il minimo per me.. cioè, io non lo percepisco.. quindi questo, ecco, tutto qua.. (…) C’è un altro passaggio: il fatto che comunque noi ci siamo visti anche ieri sera, lui mi aveva detto “No, allora a questo punto non ci vediamo domani sera, non ceniamo insieme, non parliamo di niente”. Al che io gli ho detto che comunque il fatto che io non c’avessi più aspettative, cioè non è che poi lo consideravo rispetto al giorno prima una persona negativa per me.. Cioè, lui rimane comunque la persona.. un ragazzo che mi piace però non c’ho più diciamo quelle aspettative di una relazione.. Invece lui era risentito da questa cosa, allora gli ho detto “Va bene, andiamo a cena”, anche perchè non voglio stare qua in mezzo e stare qui magari ad attaccare lui su alcune cose: io sono per la libertà, se lui non mi ha manifestato in un modo per me appagante alcune cose va bene, cioè io me ne faccio una ragione, per me va bene. Lui rimane comunque per me una bella persona, tutto qua, finito..’

Samuel Baiocchi: ‘Il problema è che io con lei sto benissimo, sto molto bene.. e mi piace, mi piace tanto.. cioè quando non ce l’ho sento la sua mancanza, però quando.. cioè, se tu mi chiedi di manifestare più di quello che gli manifesto quando sto con lei, in questo momento non ce la faccio, non riesco a dare di più di quello che lei mi chiede..’