Antonella Mosetti: “Aiuto, mia figlia è una Lolita!”

Di Edicola - 12 agosto 2014 17:08:35

Chi

La figlia della showgirl Antonella Mosetti, Asia Nuccetelli, non ha ancora compiuto 18 anni, ma è già una sfrontata Lolita: “Da piccola mia mamma mi faceva vedere Lolita e Il tempo delle mele. Io sono rimasta affascinata dall’eroina di Nabokov e mi sento una lolita: mi sono fatta tatuare la parola sull’inguine e mi piace, eccome se mi piace” dichiara lei. Le due decidono di posare quasi nude per Chi e spiegano: “Abbiamo un bel fisico e non facciamo male a nessuno. A chi ci critica, diciamo: ti piacerebbe essere al nostro posto! L’invidia fa parte del gioco”. Asia riprende poi la parola: “Io e mia madre abbiamo 19 anni di differenza, è più una sorella, ci diciamo quasi tutto. Quando vado in discoteca, ricevo spallate dalle mie coetanee, perché gli uomini di ogni età mi guardano, catturo gli sguardi e alle provocazioni rispondo con un sorriso. E’ un reato?”. Quando si chiede alla Mosetti se sua figlia corre troppo, l’ex di Aldo Montano risponde: “E’ una ragazza con la testa sulle spalle, mi fido. E’ capitato anche che dei miei amici abbiano fatto commenti spinti su di lei, ma li ho fulminati! Asia ama la moda, fa sport e l’anno prossimo frequenterà l’Istituto Marangoni, una scuola di moda milanese, perché vuole fare la stilista”. Tornando alle provocazioni, la ragazza si difende: “Nel bacio lesbo con la mia amica non vedo niente di male, è una sorella per me. Invece mi arrivano commenti assurdi, gli uomini hanno strane fantasie. Piaccio tanto ai feticisti, sarebbero disposti a qualsiasi cosa affinché io giocassi con i miei piedi, ma io non do loro retta”. Quando si chiede se sono fidanzate, la mamma risponde: “Dopo alcune scelte sbagliate (riferendosi al calciatore Matteo Guazzo), ora penso a godermi l’estate. Il mio grande amore è stato Aldo Montano, dopo di lui il nulla”. La figlia, invece, rivela: “Vedo un rapper milanese, ma non è successo niente, sono single. Sono pazza per Justin Bieber, anzi, se dovesse leggere Chi, dategli i miei recapiti!”. Quando le si chiede se sua figlia non sia un esempio negativo per gli adolescenti, Antonella risponde: “No! Asia non si droga, non beve ed è pronta al dialogo con me, tranne sul sesso, che preferisco non ascoltare. Ho sempre cercato di non crearle tabù, non si deve vergognare della sua bellezza. E’ una lolita, ma con gli attributi”. E così Asia conclude: “Mamma, per me il sesso non esiste, esiste l’amore. Non ho mai avuto storie da una sera e via. Gioco, provoco, forse sono più grande dei miei 17 anni. Ho 8 tatuaggi, ma conosco i miei limiti. Non sono una santa, ma in giro c’è chi, alla mia età, osa più di me”.

Fonte: Chi