Up&Down, spazio alla moda: Livia Canalis

Eccoci all’appuntamento settimanale con la rubrica Up&Down curata dalla nostra Love Coach Madeleine H. (per visitare il suo blog ricco di consigli di moda, amore e non solo cliccate QUI) che esaminerà il look di un personaggio dello spettacolo, indicando una mise Up ed un outfit assolutamente ed inesorabilmente Down! A lei la parola:

Up&Down - Livia Canalis

Lo dico subito a scanso di equivoci. Non ho mai faticato tanto in vita mia a trovare delle foto di un look passabile, ci ho messo più di un’ora a scartabellare tutte le foto di Livia Canalis – ex corteggiatrice di Amedeo Andreozzi – e alla fine sono riuscita a trovare questo. Per cui alla domanda che spesso leggo tra i commenti, “Ma non c’era un look migliore?“, la risposta è “Secondo me no“. Fine, amen.Detto ciò ci tengo a precisare che a me Livia piace, non solo la trovo bella ma anche intelligente e sensuale, per cui tutto quello che dirò da qui in avanti si limita esclusivamente a un’inconciliabilità di gusto in fatto di moda che non credo riusciremo mai a superare.

UP: Dopo tanta fatica qualcosa che mi piace alla fine l’ho trovata. Adoro l’orecchino di perle molto semplice, ne indosso uno identico proprio adesso, bello l’occhiale da sole, giusta la canotta blu abbinata con leggings nero, mi piace persino il giubbino di pelle semplice, che trovo abbinato divinamente all’eterna borsa Chanel. Dall’altra borsa sulla spalla credo che Livia stesse andando in palestra… ecco, io fossi in lei utilizzerei questo outfit più spesso perché sta veramente molto, molto bene. Voto: 7, in generale meriterebbe un voto più alto, ma considerando certi scempi che ho visto non posso darle proprio di più.

DOWN: Credo che qui l’amica di Livia avrebbe dovuto dirle che si era dimenticata i pantaloni a casa. Cioè, io capisco che molto probabilmente sono in un locale a zompettare beatamente, ma che si veda l’attaccatura del sedere lo trovo decisamente troppo azzardato, per non dire volgare. Se proprio, però, vogliamo far passare l’abitino – e già chiamarlo così mi pare di commettere un peccato mortale, perché mi pare più un pigiamino – non posso proprio fare la stessa cosa con le calze. Già io firmerei una petizione per abolire le calze nere velate immediatamente, ma che poi le si abbini con un vestito così corto lo trovo ancora peggio. Cioè, se mi scegli di dimenticarti la gonna a casa almeno mettiti un paio di Collant 100 denari e facciamo tutti finta sia un leggings! La cosa più brutta di questo look, però, sono le scarpe. Sarà che nella vita faccio la Love Coach e ormai per me le zeppe – che, mettetevelo in testa, rientrano nei capi che gli uomini odiano di più al mondo – son bandite, ma io dico, Livia, tu già sei alta e slanciata… che bisogno hai di metterti quelle cose ai piedi, e abbinarle con una gonna poi, così mi perdi almeno 100 punti. No… proprio bocciatissime. Scarpe del genere se proprio le volete mettere vanno abbinate a pantaloni molto lunghi che le coprano completamente. Se scegliete le gonne dovete restare fedeli ai cari vecchi tacchi… “Chi bella vo comparì, qualche pena deve soffrì” diceva mia nonna! Voto: 4, ma solo perché siamo a fine anno e sono più buona!

About Chia

43 commenti

  1. Cos’hai contro le calze velate nere? :O
    😀

  2. fuori dall’italia vanno molto di moda, le calze velate, a Parigi ad esempio. Londra non fa testo perche’ non hanno gusto

  3. Boh?! … sarà che sono maschio ma a me nella prima foto dà l’idea di essersi vestita tuffandosi direttamente nel cestone saldi di una bancarella di poche pretese…
    … ma son gusti ovviamente…

  4. No, dai, il primo look è anche peggio del secondo! La borsa Chanel abbinata alla canotta e ai leggins è semplicemente inguardabile.

  5. perché non uscire nuda,con indosso solo una tracolla di borsa Chanel?

  6. in effetti per quanto puoi essere bella, vedere tutta quelle di fuori anche no!
    Volgare.
    Le scarpe no.
    Il primo look, non mi piace molto l’abbinamento fatto col giubbino e per niente quello con la borsa Chanel.

  7. Se al posto della canotta avesse utilizzato una t-shirt un attimo più accollata, già sarebbe stato meglio….
    Ai piedi mi auguro abbia un paio di sandali, perché qualunque scarpa striderebbe o con la borsa o con la canotta, senza scampo!

  8. Non concordo praticamente su nulla.
    Se spendi tremila euro per una borsa poi devi essere in grado di abbinarla come si deve, altrimenti le fai perdere valore e, come dicevate su, finisce che sembra falsa.
    Nel secondo look è tutto inguardabile tranne le calze nere, che a me piacciono. Ma più che altro mi sorge una domanda: le fashion stylist dicono no alle calze color carne(e lo capisco perché anche a me non piacciono), bocciano le calze super coprenti effetto leggins, e ci sta perché può dare l’effetto gonna+pantalone e non è il caso, ma che mi boccino pure le calze nere velate no! Ma una povera cristiana come si deve coprire d’inverno? Forse con quei calzettoni terribili in stile giocatore di basket che ho visto indossare a certe (presunte) fashion blogger? Ma anche no.

    • calze color carne 8 denari: niente effetto cipria stinta, sembra di non averle proprio addosso (certo, se è inverno puro prendi un malanno)

      almeno, per me. poi a me piacciono anche le nere velate, quindi non capisco la bocciatura

  9. Sembra sia chic la borsa da migliaia di euro portata con le coabatte e la pinza, riempita fino a romprere il bottone e buttata per terra.Solo i miserabili come me, la indosserebbero guardandosi intorno ringhiando e la appoggerebbero sul tavolo dopo averlo spolverato.

  10. A me le calze nere velate piacciono molto, le trovo sexy e soprattutto non volgari. Quelle color carne invece le detesto…

  11. Avete detto tutto voi. Cmq la mia sensazione é che nella seconda foto stia ‘lavorando’.
    Sembra che lei e la collega dovevano proprio vestirsi cosí.

  12. https://pbs.twimg.com/media/BXl1V3VIQAEU13w.jpg:large
    questo outfit è più guardabile. Semplice ma almeno non c’è niente che cozza!

  13. comunque complimenti per la vista, io non sarei mai riuscita a distinguere le zeppe nella seconda foto!

  14. Brutti entrambi gli outfit!!
    A me le calze velate nere piacciono! Anche io mi chiedo come ci dovremmo coprire d’inverno se vengono bocciate tutte le calze!!! A parte che il galateo prevede di avere sempre le calze..ma vabbe..a parte questo, io trovo orrendo chi, per non mettere le calze, sta con le gambe nude manco fosse belen. De gustibus..

  15. Non mi piace nessuno, il primo se possibile peggio del secondo: il leggins non sono pantaloni!!! Vanno maglie un pelo lunghette, che della sua patonza con camel toe a vista non frega a nessuno!
    Io odio le calze, per motivi isterici, le tolga a marzo e le rimetto a novembre. Ma la calza velata in certi contesti serve, ed è chic. Non è il caso della signorina in questione.

Inserisci un commento

Not using HHVM