‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata di oggi del Trono over

Di Chia - 13 novembre 2015 19:11:10

Trono over

Io le sfide a colpi di outfit tra Tina Cipollari e Gemma Galgani che ultimamente affollano le puntate del Trono over di Uomini e Donne le adoro. Giuro.

E i motivi sono sostanzialmente due:

Innanzitutto perché mi fa impazzire notare la spiccata personalità dei vari protagonisti, sia maschili che femminili. I primi che sbrodolano lodi alla bionda opinionista al solo scopo di rendere la loro partecipazione al programma più duratura e tranquilla possibile, le seconde che si allineano ai gusti (discutibilissimi) dei cavalieri che frequentano, pur di compiacerli e sembrare loro meno rompiballe possibili (si, Grace, sto parlando di te gioia…). Quando distribuivano il carattere sta gente ha fatto incetta di Times New Roman, me sa.

In secondo luogo, perché per una fan della coerenza come me è esilarante vedere non solo l’obiettivissimo Gianni Sperti commentare ma anche quella lince di Giorgio Manetti argomentare i voti non esaltanti che inspiegabilmente assegna a Gemma in un modo così dettagliato che pochi minuti dopo la passerella di Tina (alla quale altrettanto inspiegabilmente vengono sempre attributi voti migliori) riesce a sfancularglieli con precisione chirurgica.

Gemma, suvvia, il bianco in spiaggia è scontato!‘… e Tina entra con un abito altrettanto candido.

Gemma, tesoro, sei vestita da vedova al funerale!‘, e dopo pochi istanti anche l’opinionista sfila in total black.

Dai, Gemma, lo spacco no!‘, dissero prima dell’entrata della Vamp scosciata.

Gemma, non sei credibile: ad Aspen con la camicetta traforata anche se sopra hai il piumino congeleresti!‘, e clamorosamente la Cipollari sale sulla passerella ostentando una credibilissima sottoveste con coprispalle di pelliccia.

Poraccitudine a palate, adoro.

E nonostante la differenza d’età che la separa dalla rivale e uno studio affollato di ruffianelli, a Gemma va riconosciuto che perde sempre con un distacco minimo, e non impietoso come qualcuno a priori avrebbe potuto immaginare. Tuttavia quando fa leva sulla sua ‘invidiabile forma fisica che la differenzia da quella culona di Tina‘ io la prenderei a testate, devo essere sincera.

Per il resto, in questa puntata ho visto imbarazzanti extension che manco i cinesi di Paolo Sarpi avrebbero il coraggio (e sulla testa di una parrucchiera per di più!) e ragazzette che avrebbero fatto meglio a telefonare per il Barbato, che avrebbe mostrato sincera gratitudine alle nuove leve viste le anticipazioni odierne del Classico

Video dalla puntata: Puntata interaBotta e risposta – Guanti di sfida – In un romantico cottage: Gemma – In un romantico cottage: Tina – Un tango con l’uomo dei sogni: Gemma – Un tango con l’uomo dei sogni: Tina – Al St. George Theater: Gemma – Al St. George Theater: Tina – Il “gestaccio” – Luca, Laura, Simona, Gianni… – Luca o Simona? – Il check up della conoscenza