Mara Venier chiama Lamberto Sposini ‘il mio amore’: tra di loro c’è un segreto…piccante!

Di Edicola - 17 novembre 2015 09:11:18

Nuovo

Il 29 aprile 2011 il giornalista e conduttore Lamberto Sposini è stato colpito da un’emorragia cerebrale poco prima di andare in onda. Quel giorno, dietro le quinte, c’era anche la sua amica Mara Venier, testimone del fatto che siano serviti 40 minuti per soccorrerlo, prima delle tre ore di intervento chirurgico al cervello, dopo il quale è iniziato il suo calvario. Il giornalista umbro è sempre stato un tipo riservato e misurato; Mara, invece, è abituata a piacere a tutti per la sua straripante simpatia. Probabilmente lui all’inizio l’ha percepita come una minaccia, poi, come succede spesso con i rapporti che partono a fatica, tra i due si è creata una sintonia speciale. Adesso che è lontano dalla tv da quattro anni, Lamberto inizia a fare dei grandi passi avanti, anche se difficilmente tornerà a lavorare nel piccolo schermo. Con la Rai nel frattempo è in corso una causa: Sposini ha chiesto un risarcimento da dieci milioni di euro per il ritardo delle cure che gli furono prestate dopo il malore. In primo grado le sue richieste sono state respinte dal giudice, che non ha ravvisato né nella Rai né nei soccorritori nessuna responsabilità. Lamberto ha quindi fatto ricorso alla Corte di appello, che il 5 luglio del prossimo anno deciderà. In questo momento della sua vita sa che può contare sulle figlie Matilde e Francesca, ma anche su Mara, che racconta: “Anni fa, a Campo dei Fiori, abitavamo addirittura nella stessa palazzina: io sopra e lui sotto, ma non ci conoscevamo. Poi ci siamo incontrati a La vita in diretta e lui non era per nulla contento del mio arrivo come conduttrice. Io, da persona sensibile e vulnerabile, percepivo questo suo atteggiamento ostile e, devo essere sincera, ne ho sofferto molto. Mi ricordo che tornavo a casa distrutta e dicevo a mio marito Nicola Carraro: ‘Neanche oggi Lamberto mi ha guardato in faccia’. Era uno duro, poco socievole nei miei confronti. Io invece ero innamorata persa di Lamberto, me lo guardavo e come un soldatino, facevo tutto quello che diceva, in silenzio“. Poi, dopo tre mesi senza riuscire a comunicare, la giudice di Tu si que vales ha fatto un grande passo: “Nicola mi ha detto: ‘Perché non lo inviti a casa nostra?’ e così ho fatto. Il martedì mattina l’ho invitato per il venerdì sera. Lui mi ha risposto: ‘Sì, vengo, ma cosa mi cucini?’. Un rompiscatole incredibile. E io: ‘So fare bene l’amatriciana’. Apriti cielo! Mille domande: come la fai? Che pelati usi? Ci metti la cipolla? Insomma alla fine ha portato tutto da casa sua, ingredienti compresi e pure le padelle! E ha cucinato un’amatriciana pazzesca. Dalla mattina dopo è nata la nostra amicizia che non si è fermata. Lamberto mi ha cambiato la vita: quello che gli è accaduto mi ha profondamente segnata. Lui è sicuramente il grande, vero amico della mia vita. Prima di ogni altra cosa io metto la vita, e la tv non è mai stata la mia vita“. Così, quando Lamberto ha compiuto 63 anni, lo scorso febbraio, Mara è stata una delle poche ammesse alla cena organizzata dalla famiglia per festeggiare. Una sorpresa che poi lui ha ricambiato appena ha potuto: lo scorso mese, infatti, si è presentato dietro le quinte di Striscia la notizia, mentre Mara, conduttrice per due puntate, stava facendo le prove. “Lamberto era felicissimo!” ha scritto la conduttrice, pubblicando lo scatto con l’amico sui social.

Fonte: Nuovo