Primo Natale in quattro per Barbara Chiappini: “Il regalo più bello? Passare il Natale con i miei bimbi!”

Nuovo

L’ex naufraga dell’Isola dei famosi Barbara Chiappini ultimamente si è allontanata molto dalla tv e si sta dedicando di più al suo ruolo di mamma. Eccola, infatti, mentre va shopping in un centro commerciale di Roma con il marito Carlo Marini Agostini e i figli Sveva Lucia e Folco. “E’ il primo Natale in quattro e siamo felicissimi. Mi sembra di vivere una favola: la nostra famiglia è cresciuta, io e Carlo abbiamo due figli sani e belli, un dono grandissimo che la vita ci ha fatto. Sono davvero riconoscere per tutto questo, non potrei chiedere di più. Passeremo il Natale tutti insieme, in famiglia, nella casa di campagna dove viviamo. Ci saranno i miei suoceri, il fratello di Carlo, mio padre Gaetano, che è venuto da noi per godersi i nipotini, e mio fratello Andrea, che arriva da Piacenza. Io cucino la mia specialità, i cappelletti in brodo, mentre mia suocera pensa al resto del menu. Facciamo tutto nel rispetto della tradizione perché è il modo più sano per conservare le nostre radici e trasmetterle ai figli. Per Sveva Lucia abbiamo comprato una bicicletta di legno senza rotelle, quelle che usano nel Nord Europa per insegnare ai bambini a rimanere in equilibrio senza cadere. Folco è ancora piccolo, per lui giochini classici da neonato. Per il resto non c’è bisogno di altri regali perché la mia famiglia è tutto quello che ho sempre desiderato. Però un sogno ce l’ho: quello di poter fare un viaggio tutti insieme la prossima primavera, magari a Eurodisney a Parigi. Ecco, se Carlo mi facesse questo regalo, sarei contenta“. Quando le si chiede come si è organizzata ora che la famiglia si è allargata e come l’ha presa la primogenita, lei spiega: “Sicuramente i miei ritmi sono molto più faticosi e la differenza, rispetto a quando c’era solo Sveva, si sente. Però sono una mamma fortunata perché Folco è buonissimo, è molto solare e ride sempre. Ha un sorriso disarmante ed è una gioia guardarlo. In più, Carlo quando può mi dà una mano. Sveva adora Folco e per il momento non abbiamo avuto problemi di gelosia, anzi, lo abbraccia e lo bacia continuamente. E’ cresciuta circondata da bambini, è socievole e l’ho abituata a relazionarsi con gli altri. Ogni tanto la butto lì a mio marito: ‘Che dici, facciamo il tris?’. Lui, però, mi sembra un po’ titubante perché pensa che con tre figli non potremmo dedicarci alla famiglia come dovremmo. Ecco perché credo che ci fermeremo qui. Anche se io una porta aperta la lascio sempre…“.

Fonte: Nuovo

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM