‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata di oggi del Trono over

Di Isa - 14 gennaio 2016 19:01:48

Trono over

Mamma mia quanto poco mi è piaciuta la puntata di oggi. A tratti triste, a tratti urticante, a tratti noiosa. Tristissima la parentesi con Francesco Turco e la signora Anna Maria con il cavaliere che, sarà un po’ tonto, sarà un po’ particolare (e generalmente queste sono anche le caratteristiche che ce lo hanno fatto amare) ma oggi è proprio stato di una cafoneria ingiustificabile. Vedere la signora Anna Maria in lacrime e sentirla quasi giustificarsi per il fatto di avere un figlio che a oltre 40 anni ha perso il lavoro e ogni tanto si appoggia a lei per dei periodi di tempo a me ha proprio dato fastidio. C’è una sostanziale differenza tra i “bamboccioni” che non hanno mai lavorato e non vogliono nemmeno saperne di lavorare perché tanto ci sono mammà e papà e persone che un lavoro lo avevano, in questo periodo di crisi lo hanno perso e, complici l’età avanzata e la carenza di posti, fanno grande fatica a trovare occupazione. Per la scarsissima conoscenza che Francesco ha della vita di Anna Maria, e ancora meno di quella di suo figlio, certi discorsi proprio non andavano toccati. Si, ok, lui è Francesco, lui è fuori dal mondo, a lui si perdona tutto però a me le lacrime di quella mamma hanno proprio toccato a fondo (anche perché credo che un po’ tutti, girandoci intorno, abbiamo almeno un amico o un parente che sta vivendo situazioni simili), non ha importanza da chi provengono perché le parole e i giudizi, specie all’interno di un contesto in cui i fatti tuoi finiscono sulla bocca di milioni di persone, fanno male e quindi no, Francesco, questa volta non ti perdono. Cafone e privo di sensibilità, senza appelli.

Noiosetta la parte finale con Maria S. che, snobbata dal signor Giovanni, avrebbe fatto meglio ad accomodarsi al suo posto piuttosto che tentare di infangarlo per motivi piuttosto inconsistenti come l’ultima delle ex fidanzate psicopatiche e parecchio moscia anche l’introduzione con Luca Rufini che mi dà la sensazione di essersi già ampiamente scocciato di Anna Tedesco e di essere in attesa di altro al contrario della dama che, al di là di quanto voglia apparire serena e open mind con le parole, mi sembra stia già sotto una quindicina di treni.

Urticante, come sempre, la parentesi dedicata al re dei Gabbiani e alla sua consueta coda di colombelle attempate che cercano di diventare le principesse del nido. Come da copione dato che il Gabbiano, una volta silurata anche Mariagrazia Dell’Aglio, era rimasto senza nessuna da frequentare per giustificare la sua presenza in studio ecco che si è fatto magicamente piacere una delle contendenti (che potrei descrivere come una sorte di strano miscuglio tra Brigitte Nielsen e la donna gatto). Ci uscirà per un mesetto o forse meno e poi si ricomincerà da capo, il tutto sempre in attesa della reunion finale con Gemmona Galgani che avverrà perché avverrà, presto o tardi ma avverrà perché le casalinghe over 60 attendono con ansia questo momento e Giorgetto non le deluderà, lui i suoi fan non li delude. Divertente, però, notare come rispetto all’ultima puntata in cui il pubblico in studio aveva pesantemente contestato il Manetti oggi sia stata fatta una selezione accurata all’ingresso e voilà, magicamente i buuu si sono trasformati in applausi e il prode Sperti azionando il tastino del comando vocale che ha dietro la schiena ha spontaneamente sottolineato quanto Giorgio piaccia alla gente a casa. Ok, si, ci avete convinti. Ci piace tantissimo. Ripetetecelo altre due volte, se vi capita, così convinceremo ancora di più. Grazie.

Video della puntata: Puntata interaLuca “il classificatore” – Emozioni e classifiche – Francesco: corteggiator cortese – Pensionato economista – Una speranza per Anna Maria – Ingressi e uscite (di sicurezza) – Tutto per un caffè – La franchezza di Sebastiano – Pesanti accuse – Un buon inizio