Attilio Fontana e Clizia Fornasier ospiti a ‘Domenica Live’: “Tra tre mesi nascerà il nostro piccolo Blu!”

Attilio Fontana è tra i protagonisti, insieme a Stefano De Martino, Maurizio Zamboni, Kledi Kadiu e Rudi Zerbi, di Pequeños Gigantes, il nuovo format di Canale 5 condotto da Belén Rodriguez e incentrato tutto sulla fantasia e l’imprevedibilità dei bambini.

Con i suoi occhi azzurri e il fascino da ‘principe azzurro’ Attilio aveva conquistato il pubblico femminile tantissimi anni fa, quando con i Ragazzi Italiani sulle note di Vero Amore era arrivato al Festival Di Sanremo, nel 1997; nel 2000 il giovane aveva deciso di avviare una carriera solista da cantautore alla quale aveva affiancato quella da attore, riuscendo ad ottenere diversi ruoli in fiction televisive di successo, come Caterina e Le Sue Figlie 3 o Il Bello Delle Donne.

Nel 2013 era arrivata la partecipazione (e la vittoria) a Tale e Quale Show, il varietà musicale condotto da Carlo Conti che ha regalato al Fontana non solo una maggiore popolarità, ma anche l’amore: in gara nello show di RaiUno c’era, infatti, anche la bellissima Clizia Fornasier, con la quale una sincera amicizia si era trasformata, nell’arco all’incirca di un anno, in un solido amore, che sarà coronato tra tre mesi dalla nascita del loro bambino.

È arrivato a Domenica Live, ieri, l’annuncio della coppia: è stata Barbara D’Urso, in realtà, a svelare il sesso del piccolo, mentre durante una romantica sorpresa ‘musicale’ di Attilio alla sua Clizia è stato rivelato il nome del bambino, Blu (QUI potete vedere il video della sorpresa). Tanti sono stati, inoltre, i regali riservati alla giovane coppia, che ha condiviso con il pubblico della D’Urso, alcuni momenti della nuova quotidianità, dall’allenamento di gyrotonic alla scelta del passeggino.

Qui di seguito potete vedere il video dei due attori ospiti a Domenica Live:

Domenica Live - Attilio Fontana e Clizia Fornasier

Clicca sull’immagine per vedere il video

E a voi piacciono Attilio Fontana e Clizia Fornasier?

About Titta

18 commenti

  1. Capisco il fatto di voler essere originali, capisco che non si voglia dare al proprio figlio un nome tradizionale italiano, capisco che non si vuol cadere nel solito cliché dei nomi stranieri, ma BLU.. cioè BLU.. no ma dai BLU… ma che caxxo di nome è BLU.. cioè sto bambino appena si presenterà ciao sono blu si ciao io sono verde come Hulk.. ma lo prenderanno per il culo tutta la vita..

  2. C’è io sono senza parole! Ma non puoi chiamare un bambino Blu! Blu ma ci rendiamo conto ?
    I genitori provocheranno dei disagi immensi a questa povera creatura! Già mi immagino a scuola.. I bambini sono molto cattivi!
    Spero che magari i nonni cercheranno di far cambiare idea alla coppia. O magari qualche amico. È davvero un errore chiamare un bambino con questo tipo di nomi. Assurdo.
    “Ciao come ti chiami?” “Blu” dai è inconcepibile!
    Anche il correttore del mio telefono non vuole scriverlo con la lettera maiuscola!

  3. Ma chiamalo di Blu di secondo nome se proprio propri vuoi fare l’originale. ma io non ho parole.

  4. Ah se quella creatura nella pancia potesse parlare…

  5. Mi ricorda una famosa barzelletta di quando ero piccola..
    (..) Parblue! Dice il francese.
    Pàr BLU, ma invece è marron! Risponde il barese.
    Sono nel viale dei ricordi grazie a questo bimbo.

  6. Ma perché Blu? Suona meglio Glicine, anzi no ancora meglio: un codice pantone, tipo 18-4434 TPX.

  7. l’infermiera subito dopo la scelta del nome:

    it’s all over now, baby blue

Inserisci un commento

Not using HHVM