Up&Down, spazio alla moda: Sophia Galazzo

Di Chia - 13 marzo 2016 19:03:54

Eccoci all’appuntamento settimanale con la rubrica Up&Down curata dalla nostra Love Coach Madeleine H. (per visitare il suo blog ricco di consigli di moda, amore e non solo cliccate QUI) che esaminerà il look di un personaggio dello spettacolo, indicando una mise Up ed un outfit assolutamente ed inesorabilmente Down! A lei la parola:

Up&Down - Sophia Galazzo

Miei cari, siamo giunti a un nuovo appuntamento con la rubrica che si occupa di moda. Oggi analizzeremo i look della bellissima Sophia Galazzo, la mora di Gela che sin dalla prima esterna ha stregato il tronista campano Amedeo Barbato e dopo un percorso non proprio tutto rose e fiori era riuscita a portarselo a casa. In questo post, però, non parleremo della sua travagliata storia d’amore con il bell’Amedeo né dei suoi comportamenti all’interno dello studio di Uomini e Donne, ma solo dei suoi look che, ve lo dico subito, almeno da quanto ho visto sui social network non sono proprio il massimo dello stile… ma va beh, Sophia è giovanissima, qualche scivolone glielo si perdona!

UP: Partiamo subito con il mio look preferito, e cioè quello sfoggiato dall’ex corteggiatrice siciliana per la sua festa di diciotto anni. Sophia con questo abito stampato blu e verde sta davvero molto bene. Se in generale non amo molto le stampe azzardate, qui devo fare un’eccezione perché il blu acceso e il verde stanno molto bene con i colori mediterranei di Sophia. Il taglio dell’abito -molto scollato, ma assolutamente non volgare- esalta la sua figura sottile e la slanciano in maniera deliziosa. Molto belli gli accessori (mi piace soprattutto il bracciale), anche se forse io non avrei abbinato degli orecchini così vistosi a una collana altrettanto importante, ma data l’occasione speciale la perdoniamo. Voto: 9. L’acconciatura è spettacolare e le fa prendere almeno un paio di punti in più!

DOWN: Veniamo alle dolenti note. Come scrivevo prima, Sophia è ancora giovane e spesso sui social appare con dei look non proprio degni di Vogue, ma qui secondo me si è superata… in negativo, ovviamente. Diciamo che alla bella siciliana le fantasie piacciono molto più che a me, ma se nel look di prima la stampa in stile Pucci e i colori accesi le donavano molto, qui il celestino e i disegnini non meglio identificati invece le stanno parecchio male. Il disastro non è però nell’abito in sé, che potrebbe risultare anche anonimo, ma nei dettagli. le scarpe e la borsa dorate sono troppo eleganti e da sera, soprattutto se abbinate a quella fusciacca color topo, che invece è decisamente da giorno. Coco Chanel diceva che prima di uscire di casa dovremmo guardarci allo specchio e togliere qualcosa: io se fossi stata in Sophia avrei tolto proprio la fusciacca, magari per metterla nel secchio della spazzatura. La cosa peggiore di tutto l’outfit, però, è il reggiseno con le bretelline in silicone trasparente. Questo tipo di intimo è una di quelle cose che io bandirei per legge, perché non si può proprio vedere. Se dovete mettere un abito scollato usate un reggiseno a fascia, se si vede comunque non mettete il reggiseno, se non potete farne a meno allora cambiate vestito, ma vi prego, sentite a me, non cedete alla tentazione delle bretelline trasparenti… sono oscene! Voto: 3. La fantasia (dei vestiti) non sempre paga!