‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata di oggi del Trono over

Trono over - Giorgio Manetti

Io non so se le signore che arrivano per corteggiare Giorgio Manetti, che ci fanno un’esterna e che poi in studio si lamentano del fatto che lui sia poco attento e disinteressato, mi fanno più piangere, più ridere o più incazzare. No, dico, ma cosa vi aspettate? Che vi guardi davvero? Che vi consideri davvero? Che sia davvero interessato a farsi una storia d’amore? Dopo due anni non vi è ancora chiaro che parliamo di un soggetto che considera Uomini e Donne la prima chance della sua vita -arrivata ahi lui solo alla soglia dei 60 anni- di fare quella carriera d’attore rincorsa per sei lunghe decadi? Che parliamo di uno che sta a Uomini e Donne solo per essere conosciuto per strada, per raccattare quelle quattro/cinque milfone che sbavano per lui in discoteca, per andare a fare quelle tre serate nelle trattorie toscane dove viene annunciato come Giorgio, Il Gabbiano? Di uno che, mentre voi vi svegliate per andare a timbrare il cartellino in ufficio, si sveglia per andare a registrare due esterne? Cioè boh, davvero pare che sta gente esca dall’uovo di Pasqua. Ormai di Giorgio si è detto tutto, è quello che è ed è EVIDENTE cosa sia, ma la gente che alza la cornetta per corteggiarlo e che poi resta delusa se lui davanti alle telecamere, e a maggior ragione dietro, non se le fila di pezza, beh, a me fa davvero quasi compassione.

Oh, ma a proposito delle giornate passate tra un’esterna e l’altra: ma ci avete fatto caso a come al Gabbiano si siano rizzate tutte le penne quando Alberto in quell’rvm gli ha sostanzialmente dato del nullafacente? Ammazza, Giorgetto si è proprio risentito! Del resto, oh, è brutto quando ti accusano di vivere di esterne uominiedonniane e serate in discoteca ed invece tu dalla mattina alla sera stai li a lavorar….emmm, no, aspettate un attimo, ma mi è sfuggito oppure Giorgio non ci ha illuminati su quale sia effettivamente il suo lavoro? 😀 No, perché lui si è arrabbiato e questo me lo ricordo, ha detto: “Ma tu che ne sai della mia vita, che ne sai!“… però, ecco, fondamentalmente…insomma, se mi accusano di non aver mai lavorato io come minimo replico subito dicendo qual è il mio impiego…‘a Giorgè, ma quindi, facci capire, ma come ti guadagni da vivere? 😀 Perché, ok, affitto e bollette si presume che non ne paghi perché vivi con la mamma ( a quasi 60 anni *_* ), hai tanto tempo libero per fare viaggi e organizzare esterne, le tue partner non hanno mai accennato a tuoi impegni o impedimenti di tipo lavorativo…. quindi? No, perché sai, il paese (l’Italia, quella uominiedonniana soprattutto 😀 ) è piccolo, la gente mormora, di voci maliziose ne girano tante… ecco, se fai una qualunque forma di attività regolarmente retribuita e riconosciuta dallo Stato faccelo sapere, in fondo non serviva girarci intorno, per zittire Alberto bastava mezza parola, bastava dire un qualunque mestiere, impiegato, libero professionista, commesso, venditore di aspirapoleveri porta a porta, trapezista, imballatore di buste all’Auchan. No, no, Giorgino, Gabbiano a Uomini e Donne non è un mestiere. E no, ti dico di no. 😀

Comunque, tornando ad Alberto, diciamo che l’ironia sulla bella vita da nullafacente del Gabbiano è stata l’unico punto in suo favore nella puntata di oggi. Per il resto direi che sia lui che Anna Tedesco al momento per me sono un no (anche se, lo confesso, irrazionalmente continuo a shipparli). A lui avevo lasciato passare le battutine sul look a suo dire troppo trasgressivo di Anna e sul suo “circondarsi di ragazzini” solo perché la consideravo un’uscita infelice dettata dalla situazione in cui la dama non smetteva di inveire contro di lui. Nel momento in cui, però, ribadisci il concetto anche a mente fredda allora vuol dire che non è stato un semplice scivolone ma che sei proprio tu ad avere carenze in termini di atteggiamento signorile. Non ti piace la tipologia di donna che è Anna? Non ti piace il suo look ed il suo stile di vita? Bene, ma considerando che insieme avete condiviso qualcosa (anche un materasso matrimoniale, se non vado errata) galanteria vorrebbe che quantomeno venissero usati termini più eleganti per chiudere il capitolo. “Anna, per diverse ragioni ho capito che non sei il tipo di donna che voglio al mio fianco“. Una frase semplice, educata, non offensiva e voilà, hai ottenuto lo stesso risultato e ne se uscito da signore. Difficile?

Sia ben chiaro che lo stesso discorso vale anche per la dama, eh, perché anche lei tra le accuse ad Alberto di essere prima un geloso psicopatico e poi un mangiatore di donne e un lupo travestito da agnello, non è che ci sia andata molto leggera. Però diciamo che Anna, alla luce di tutto, la giustifico un pochino di più per un semplice fatto: lei secondo me è infatuata fracica. E quando sei infatuata è più difficile mantenere distacco e razionalità nelle reazioni. Distacco e razionalità che invece Alberto ha mostrato di avere e che, tuttavia, non gli hanno impedito le ripetute cadute di stile.

Parentesi finale per il triangolo tra Ernesto Russo, Gabria e Vanessa Porrea. Ho apprezzato molto la reazione cazzuta ed elegante di Gabria alla scoperta che il cavaliere mentre sentiva lei sentiva anche Vanessa. Probabilmente Ernesto non ha nemmeno sbagliato più di tanto nel senso che, dal momento che il programma prevede la possibilità di conoscere più persone e dal momento che con Gabria non c’era ancora nessun impegno ufficiale, non ha propriamente agito alle sue spalle, ecco. Ha omesso ma sicuramente non ha “tradito”. In ogni caso io, come Gabria, mai accetterei ambigue situazioni di conoscenza a tre quindi apprezzo il modo in cui ha reagito e per me in fondo lo ha apprezzato anche Ernesto che mi sembrava anche un po’ pentito di essersela fatta scappare. Ecco, più di questo non riesco a dire se non altro perché ogni volta che parla Ernesto e ogni volta che inquadrano Ernesto io non riesco a concentrarmi su altro che sull’unica domanda che pervade la mia mente: ma questo signore quando se lo sarà fatto l’ultimo shampoo?!

Video della puntata: Puntata intera Esterna di Giorgio e Lea – Esterna di Giorgio e Fernanda – Il sesto sensoNuova conoscenza? – Montanelli docetIl risentimento di GiorgioLa doccia freddaLa decisione di GabriaBombe e ciambelle