Up&Down, spazio alla moda: Megghi Galo

Eccoci all’appuntamento settimanale con la rubrica Up&Down curata dalla nostra Love Coach Madeleine H. (per visitare il suo blog ricco di consigli di moda, amore e non solo cliccate QUI) che esaminerà il look di un personaggio dello spettacolo, indicando una mise Up ed un outfit assolutamente ed inesorabilmente Down! A lei la parola:

Up&Down -  Megghi Galo

Eccoci ad un nuovo appuntamento dedicato finalmente alla moda… Oggi in particolare sotto la mia lente di ingrandimento è finita la bellissima corteggiatrice di Lucas Peracchi Megghi Galo. Tanto avvenente da aver colpito anche l’altro tronista Andrea Damante, alla fine lei (così come la sua rivale in amore Giulia Carnevali) ha preferito non cedere alle attenzioni del bel veronese, essendo ormai troppo coinvolta da Lucas. Oggi però non è per parlare di intrighi e amori che vi scrivo, concentriamoci perciò su moda e look… In generale devo dire che gli outfit di Megghi non mi entusiasmano mai, difficilmente la trovo vestita in modo atroce e allo stesso tempo è raro che io pensi “Wow, questo vestito lo voglio assolutamente“, per questo motivo scrivere su di lei non è stato semplicissimo. Niente, però, sfugge al mio occhio indagatore ed ecco il look che secondo me è In e quello che è decisamente e irrimediabilmente Out!

UP: Nel primo outfit Megghi mi piace. Il vestito forse è un po’ troppo da educanda, soprattutto nel contesto di Uomini e Donne, ma è carino, le dona e soprattutto è una bella novità rispetto a gonne troppo corte, scollature al limite del codice penale e abbinamenti decisamente azzardati, per cui ho deciso di premiarla. A piacermi molto sono i capelli, che preferisco più vaporosi rispetto al liscio totale che sfoggia nella seconda foto. Se il vestito lo promuovo, boccio – senza possibilità di appello – le scarpe, per due motivi: trovo che il bordeaux lucido non stia benissimo con il vestito a fiori e soprattutto non approvo la scelta del plateau. Io sono la prima ad avere problemi a girare col tacco dodici per ore e a invidiare quelle che ci riescono, ma il plateau – specie così alto – non slancia, anzi. Considerato che in studio a Uomini e Donne si sta essenzialmente sedute, un bel décolleté tacco dieci senza aiutino le sarebbe stato decisamente meglio. In fondo per le fughe dietro le quinte ci si possono togliere le scarpe senza problemi, Alessia Cammarota docet! Voto: 6,5. Senza né particolare lode, ma nemmeno senza troppo infamia.

DOWN: Ho cercato e ricercato, e alla fine un vestito brutto brutto brutto l’ho trovato. Voglio premettere che per me il tubino nero con i bikers sotto (soprattutto se si hanno le gambe favolose di Megghi!) è sempre una scelta azzeccata, ma non capisco perché aggiungere quella specie di tunica romana dai toni flou (che sono out da almeno due stagioni) senza nessun senso… Perché? Forse Megghi doveva pulire casa, si stufava di prendere in mano una bella ramazza e ha ovviato con la tunica, io altre spiegazioni non so darmi. Bruttissima anche la spallina del reggiseno troppo in vista come nella seconda foto. Cocò Chanel diceva che una donna per essere elegante prima di uscire doveva guardarsi allo specchio e togliere qualcosa: spero vivamente che Megghi dopo il selfie abbia lasciato la parte fuxia del vestito nell’armadio, pronta per essere usata giusto a un toga party! Voto: 4. Voglio trovare un senso a quel vestito… anche se quel vestito un senso non ce l’ha!

About Chia

4 commenti

  1. glitter, ti ho sognata?!

    a me i fiori, come le stampe, generalmente non piacciono e fuggo alla velocità della luce, ma tutto sommato e gusti personali a parte trovo che il vestito up sia carino (il fondo nero aiuta) e le stia bene
    anche se ad essere sincera ricordo che nelle ultime puntate l’ho promossa con altri outfit, per esempio un vestito rosso-arancio

    voto invece per la ramazza nel caso del vestito down: secondo me, le hanno semplicemente scambiato la valigia e si è trovata questo vestito a caso senza l’orlo giusto
    altrimenti non si spiega 🙂

  2. @Crazy Anche io detesto le fantasie stile divano. (E personalmente neanche vado pazza per le lunghezze insipide, né carne né pesce. Accorciano la gamba).
    Il secondo outfit non lo capisco (mai vista una cosa del genere). Per me potrebbe benissimo essere vestita per una festa in maschera.

  3. concordo meglio l’abito a sinistra, ma non disprezzo quello di destra

Inserisci un commento

Not using HHVM