Vladimir Luxuria dice la sua sull’eventualità di un trono gay a ‘Uomini e Donne’: “Finalmente si parlerebbe d’amore a prescindere dal sesso!”

Vladimir Luxuria

Compirà vent’anni a settembre il seguitissimo programma pomeridiano di Canale 5 Uomini e Donne, e solo pochissimi giorni fa l’amatissima conduttrice Maria De Filippi in un’intervista rilasciata al settimanale Chi ha annunciato di avere in serbo tantissime interessanti sorprese per i telespettatori, primo tra tutti un trono gay.

Alle pagine di Novella 2000 è stata Vladimir Luxuria a esprimere una sua opinione in merito:

Maria de Filippi con la sua sensibilità e professionalità riuscirà a raccontare l’amore gay con assoluta normalità mettendo l’accento sui sentimenti. […] Recentemente ho visto una puntata di C’è Posta Per Te dove è stata raccontata una storia d’amore tra due ragazzi. La puntata mi è piaciuta molto, perché ho visto com’è stato trattato il tema dei sentimenti tra persone, non focalizzandosi solamente sul fatto che fosse una coppia gay, ma ponendo l’accento sulla storia d’amore. Il tutto trattato senza trasgressione, senza morbosità, senza sensazionalismo e, soprattutto, con molto tatto. Inoltre, la sensibilità di Maria De Filippi sarà la giusta chiave per parlare di un tronista gay ponendo l’attenzione sui sentimenti e sull’amore in generale a prescindere dall’orientamento sessuale.

E poi ha aggiunto:

La quotidianità di una storia d’amore, la routine all’interno di una coppia è uguale in tutte le coppie sia che siano etero sia che siano gay… Maria proviene da una buona scuola avendo come compagno di vita Maurizio Costanzo, perché lui è stato tra i primi, nella storica trasmissione Maurizio Costanzo Show, a parlare di questo argomento.

Secondo Luxuria, anche il pubblico da casa apprezzerà la novità:

Secondo me il trono gay sarà un vero successo e il successo sarà dato proprio dalla forza dei sentimenti, se poi Maria ci mette un bel fusto tutto muscoli diventerà anche l’idolo delle donne!

Voi che ne pensate, invece? Siete d’accordo con lei o siete contrari all’eventualità di un trono gay?

About Franci

15 commenti

  1. Finalmente?
    Essere vittima del nostro finto buonismo mi da alquanto fastidio. Le sòle stanno pure nel reparto gay, non solo sul bancone etero, cara Vladi.

  2. certo ora essere gay (con tutto rispetto) è sinonimo di persona corretta che si vuole innamorare veramente in maniera platonica certo….ma un po’ di obiettività mai eh?

  3. mi sono perso un passaggio però. Chi avrebbe detto il contrario?
    Altra cosa è la rappresentazione, per quel che riguarda la rappresentazione dell’omosessualità è necessario fare una scelta di campo: molti scelgono di caricare e presentarli come edonisti e macchiette queer, nulla di male neanche in questo anche se è evidente il rischio di una scelta del genere, altri di presentarli come persone comuni, quali in effetti sono. Siamo. Al 50%.
    Non so però se lo vorrei fusto tutto muscoli, ma essendo il target prevalentemente femminile potrebbe essere una buona idea.
    Ah, ora ho capito: il titolo!

  4. La vedo dura per Filippa, mettere l’accento sui sentimenti e non perchè le manchino gli accenti.Comunque, nel trono gay, come in quello etero, troverà dove metterlo per fare sudience. Per me, peró, è già discriminante che i troni siano divisi a seconda degli orientamenti sessuali, divisi per cstrgorie… Male Filippa, molto male.

  5. Comunque qualche macchietta serve, perlomeno tra le seconde file. Fa ridere.
    Però non sarà mai la scelta.
    E poi siamo tra i paesi più bigotti d’Europa … già è audace il trono gay.

  6. Metterà l’accento sui sentimenti come nel trono etero. Ed è questo il punto: come nel trono etero!
    Non di più, non di meno. Credo intendesse questo.
    Inoltre è vero che a C’è posta sono stati rappresentati meglio che altrove.
    Un po troppo teneri e indifesi, forse, ma tutti i maschi sotto i 50 sono così a C’è posta.
    Proprio perché il formato tende al … c’era quella definizione di non importa chi che riguardava non ricorda cosa … kitsch sentimentale

  7. Immagino trono gay maschile, perchè essere lesbiche è meno accettato

  8. la defi ce la può fare
    il tempo è giunto e lo slash è tra noi
    e lei è l’unica che può farlo, credo
    e, ironia della sorte, nelle stesse reti che per anni hanno censurato manga giapponesi in cui si facevano accenni all’omosessualità

    io concordo con twe, l’ho inteso come metterà l’accento sui sentimenti come nel trono etero ma anche per i non etero

    altra cosa è che, come tutte le novità, all’inizio ci si andrà coi piedi di piombo da parte di tutti, affamati di business compresi ed in primis
    anche con l’over andò così…
    poi prenderanno sicuramente le misure, esattamente col trono etero (e over)
    forse (ma forse) l’unica differenza è che devi trovarli i soggetti che avranno il coraggio di metterci la faccia (ma forse questo è un mio pregiudizio verso la società)
    diciamocelo, è più facile per un gay fingersi etero in tv ai giorni d’oggi (ma vedi pregiudizio sopra)

    comunque io non so come lo vorrei il tronista (i tornisti?!) gay
    la verità è che credo basterebbe fosse un tipo carismatico
    le slasher non impazziscono solo per i tipi fisicati…
    ma non shippo slash in genere e quindi potrei sbagliarmi

    • il fatto è che ci sono slasher che non sono slasher. Cioè il pubblico di riferimento è quello delle 14:45-16 di Canale5.
      Però è giusto quello che hai scritto. E credo che, con tutto quel che si può pensare di Vladimir, non avrebbe mai detto una boiata come quella che si potrebbe intuire dal titolo. Con tutto il rispetto per il titolista.

      • sì, certa parte di pubblico di riferimento è da considerare
        ma a quell’ora lì becchi anche le ragazzine e ragazze post scuola (io è così che cominciai a guardare questo programma)
        e tra quelle ce ne sono tante ormai che si guardano le serie tv in lingua, che interagiscono sui social con fans e shipper esteri
        che si accapigliano su chi debba stare con dean winchester
        che sognano con la johnlock o con la merthur
        che rimangono affascinate dalla hannigram

        ho menzionato le più famose che mi son venute in mente: solo alcuni di questi personaggi si potrebbero definire fisicati o comunque belli

        comunque, credo che il giusto stia nel mezzo: un tipo caruccetto con (almeno) lo sguardo magnetico
        (e maria che torna a dirigere sapientemente)

        ps. e le donne???
        sono sempre le più bistrattate, ma è anche il momento in cui pare che (finalmente) xena esca chiaramente allo scoperto
        e poi callie e arizona
        eccetera

Inserisci un commento

Not using HHVM