‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del Trono over del 15/12/17

Di Chia - 15 dicembre 2017 19:12:44

Trono over

La mia espressione durante questa puntata del Trono over di Uomini e Donne era esattamente la stessa che ha Anna Tedesco nel fermo immagine qui sopra. Sottotitolo: “Due balle“.

Due balle sono quelle che mi ha fatto rotolare per terra Gianni Sperti all’ennesimo tentativo di attribuire alla dama un recondito interesse per Giorgio Manetti, rimasto celato per due lunghi anni sotto le mentite spoglie di un’amicizia perché lei era consapevole dell’inevitabile due di picche che avrebbe ricevuto dal Gabbiano. Nemmeno stessimo parlando della figlia di Fantozzi e del principe Harry, per dire.

A parte che vorrei che mi spiegassero perché mai una donna dovrebbe sentirsi in soggezione davanti ad un elemento discutibile come il Manetti (al massimo il contrario, ecco…), e perché mai qualcuno dovrebbe invidiare il cavaliere fiorentino (roba che stando a quanto lui racconta accade dai tempi della sua infanzia) visto che, a parte un bell’aspetto (soggettivo, per altro), non gli vedo altre qualità se non quella millantata cavalleria che sparisce rapidamente non appena qualcuno osa muovergli mezza critica.

Ma poi, di fronte al telefono di Anna che dimostra ampiamente come sia sempre lui a cercarla e mai il contrario, perché l’accusa di provare qualche sentimento che vada oltre la semplice amicizia non viene – come logica vorrebbe – spostata su di lui?

Vuoi che una donna innamorata, come sostiene lo Sperti, non cerchi mai l’uomo che brama? Che sia così controllata da non chiamarlo mai per prima, sia mai che un’opinionista le sbirci nel telefono? Che via messaggi non si lasci mai andare a qualche termine più malizioso, se si tratta di una conversazione a due che dovrebbe rimanere privata?

Davvero ridicolo e fuori luogo continuare, nonostante l’evidenza, questa pantomima della Tedesco cotta del Manetti, con quest’ultimo che ad ogni domanda diretta tergiversava per salvare capra e cavoli, ossia non contraddire gli opinionisti ma al contempo non far imbestialire Anna che ne avrebbe avute tutte le ragioni, onestamente.

Io l’amicizia con un elemento così paraculo e opportunista come il Gabbiano l’avrei chiusa al volo, altroché, senza manco che Gianni dovesse insistere. A parte che io manco l’avrei iniziata, ma questo è un altro discorso…

Tornando alle due balle di cui sopra, due balle erano quelle che lo Sperti mi ha fatto rovinare a terra ma due balle sono anche quelle che mancano al 99% degli individui maschili di quel parterre. Gente IMBARAZZANTE, che arriva nel programma puntando al business in un modo così sfacciato che nemmeno i pischelletti del Trono classico.

Che finché un ventenne pensa che basti approdare a Uomini e Donne per portare a casa i big money lo si può anche capire. E’ giovane, ci prova, prima o poi tornerà nel dimenticatoio ma se nel frattempo fa due spicci buon per lui.

Ma quando vedi gente che ha passato i trenta, i quaranta e spesso anche i cinquanta sfruttare le dame in modo ignobile pur di farsi una puntata in più e poter essere annunciato al microfono della balera del suo paese come guest star, il livello di poraccitudine tocca picchi mai visti.

Meglio anonimi che così disperati, fidatevi di zia.

Video dalla puntata: Puntata interaCatia, Ornella e Rosalba…“Sarei anch’io geloso!”Bruna Vs. Giorgio“Chiudi l’amicizia con Giorgio?”Marika e Gina si presentano…“Jekyll e Hyde”Il telefono di Anna