Ermal Meta e Fabrizio Moro vincono ‘Sanremo 2018’!

Di Rassegna.stampa - 11 febbraio 2018 01:02:20

È calato il sipario sulla 68esima edizione del Festival di Sanremo capitanata da Claudio Baglioni, Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker. Da molti definita edizione da record, sia per il boom di ascolti, sia per il numero di ospiti che si sono alternati ed esibiti nel corso delle serate sul palco più ambito d’Italia.

Ad aprire la serata è stato Ultimo, ventiduenne cantautore romano, che ieri sera è stato proclamato vincitore della sezione giovani con la canzone ‘Il ballo delle incertezze’. A seguire, le esibizioni dei 20 big, protagonisti indiscussi della kermesse musicale.

Per la proclamazione del vincitore la votazione si è suddivisa in due fasi. Nella prima fase è stata stilata la classifica finale del festival con le posizioni dalla 20 alla 4, eccola:

4. RonAlmeno Pensami

5. Ornella Vanoni, Bungaro, PacificoImparare ad amarsi

6. Max GazzèLa leggenda di Cristalda e Pizzomunno

7. Luca Barbarossa Passame er sale

8. Diodato e Roy Paci Adesso

9. The KolorsFrida (Mai, mai, mai)

10. Giovanni Caccamo Eterno

11. Le Vibrazioni Così sbagliato

12. Enzo Avitabile e Peppe Servillo Il coraggio di ogni giorno

13. Renzo RubinoCustodire

14. NoemiNon smettere mai di cercarmi

15. Red CanzianOgnuno ha il suo racconto

16. DecibelLettera dal duca

17. Nina ZilliSenza Appartenere

18. Roby Facchinetti e Riccardo Fogli Il segreto del tempo

19. Mario BiondiRivederti

20. Elio e le storie teseArrivedorci

Sul Podio: Annalisa, Lo Stato Sociale ed Ermal Meta con Fabrizio Moro.

Solo loro sono passati alla seconda fase della votazione in cui a trionfare sono stati Ermal Meta e Fabrizio Moro con ‘Non mi avete fatto niente‘ col 44,7% dei voti risultanti dalla media tra televoto/sala stampa e giuria di qualità (addirittura il  55,7% se si considerera il solo televoto), secondo posto per Lo Stato Sociale con ‘Una vita in vacanza‘ che ottiene il 28,4 % delle preferenze (22,1 % al televoto). Al terzo posto Annalisa con ‘Il mondo prima di te’, per lei il 26,9 % dei voti medi (23,2% al televoto).

Premio della critica Mia Martini assegnato  a Ron con ‘Almeno pensami‘, premio della sala stampa Lucio Dalla a Lo Stato Sociale con ‘Una vita in vacanza‘, premio Sergio Endrigo per la migliore interpretazione a Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico con ‘Imparare ad amarsi‘, il premio Sergio Bardotti per il miglior testo è andato a Mirkoeilcane con ‘Stiamo tutti bene‘, premio Giancarlo Bigazzi per la migliore composizione musicale a Max Gazzè con ‘La leggenda di Cristalda e Pizzomunno‘, infine il premio Tim Music a Ermal Meta e Fabrizio Moro con ‘Non mi avete fatto niente‘.

Come in ogni chiusura d’avventura che si rispetti, non sono mancati i ringraziamenti, in particolare quello di Michelle Hunziker nei confronti dei due compagni di viaggio: con un piccolo video ha ripercorso alcuni dei momenti più divertenti passati insieme, sia sul palco che nel backstage.

Diversi sono stati gli ospiti saliti sul palco dell’Ariston.  L’attesissima Laura Pausini, che aveva dovuto rinunciare alla sua partecipazione nella serata di martedì a causa di una laringite acuta. Ancora non in perfetta forma ha comunque deliziato il pubblico con la presentazione del suo nuovo singolo, in anteprima mondiale, dal titolo ‘Non è detto‘. Una sorpresa inaspettata la telefonata di Fiorello che ha voluto salutare la cantante emiliana ricambiando quello che lei stessa aveva fatto martedì. Subito dopo, il duetto con Claudio Baglioni sulle note di ‘Avrai‘ ed è subito standing ovation dal pubblico in sala. Per concludere ‘Come se non fosse stato mai amore‘ cantata passeggiando fino all’uscita del teatro per salutare tutto il pubblico presente.

Tra gli ospiti anche la scoppiettante Antonella Clerici, che condusse il festival nel 2005 e nel 2010, sul palco questa sera per promuovere SanremoYoung, insieme ai dodici giovani protagonisti del nuovo talent show in onda da venerdì prossimo.

E ancora, un monologo commovente di Pierfrancesco Favino ha preceduto l’entrata di Fiorella Mannoia e Claudio Baglioni che hanno duettato in ‘Mio fratello che guardi il mondo‘ di Ivano Fossati. Il tema è la difficile convivenza con la diversità, la povertà, il disagio, la malattia, le condizioni che possono cambiare e ‘la strada della speranza che prima o poi ci troverà’.

Lo strano trio Nek-Pezzali-Renga, attualmente in tour, sul palco è diventato un quartetto, grazie alla partecipazione dell’immancabile Claudio Baglioni, con cui hanno intonato ‘Strada facendo‘.

Infine, Sabrina Impacciatore, che nelle serate precedenti ha cercato di avere un posto nella kermesse, finalmente questa sera è riuscita a raggiungere il suo obiettivo e, con qualche inciampo di troppo, ha intonato insieme agli altri presentatori ‘La canzone intelligente’  di Enzo Jannacci.

Non sono mancati i commenti social riguardo gli outfit sfoggiati dai protagonisti. Menzione particolare per Michelle Hunziker che stasera ha indossato, come per la prima serata, gli abiti firmati Armani. Di seguito alcune immagini: