Mara Venier si esprime sul caso Fogli: “Mi domando perché, dopo tutto ciò che è successo, sia ancora lì!”. E sugli screzi con Barbara D’Urso…

Di Ludovica - 14 marzo 2019 19:03:26

Mara Venier

Dopo esser tornata la timone di Domenica In, Mara Venier si è aperta in una lunga intervista concessa al settimanale Oggi. La Venier, in seguito ad un lunghissimo periodo di assenza, è tornata ad essere la regina della domenica pomeriggio di Rai 1.

Inevitabili sono state una serie di frecciatine che Mara, nel corso di questi mesi, si è scambiata con la sua ‘rivale’ Barbara D’Urso, conduttrice di Domenica Live. A tal proposito, e facendo un generale resoconto di questa stagione televisiva ormai quasi al termine, la Venier ha dichiarato:

La verità è che Domenica In è un programma di successo. Amato dal pubblico, un programma vincente. Mi hanno divertito alcuni post in rete tesi a minimizzare i risultati raggiunti. Mi hanno anche, non lo nego, procurato qualche dispiacere. Sono convinta che ognuno di noi abbia il dovere in primis di rispettare il lavoro degli altri. Ho preso atto di alcune reazioni e senza il minimo rancore. Per fortuna io ho una vita vera fuori dallo schermo che mi dà il senso delle priorità.

La conduttrice ha rivelato, inoltre, di aver accettato una proposta che la vedrà nelle vesti di attrice. Si tratta di un fiction ideata da Claudia Mori, moglie di Adriano Celentano:

Si chiamerà La Fioraia del Giambellino. Un progetto che mi entusiasma assai.

A proposito di Celentano e della sua ultima apparizione a Canale 5 con Adrian, programma poi interrotto per i bassi ascolti, ha detto:

Se fossi stata ancora in Mediaset vi avrei partecipato con piacere. (…) I miti, gli artisti veri non vanno mai giudicati ma solo compresi. Vanno rispettati. Senza se e senza ma.

La Venier si è espressa anche sul caso Fogli che da giorni sta facendo discutere:

Credo sia stata una brutta pagina di televisione. Mi dispiace per Alessia Marcuzzi. Mi domando però cosa ci faccia e perché, dopo tutto ciò, Riccardo Fogli sia ancora lì.

Infine non poteva mancare un accenno all’amore immenso che la lega alla sua famiglia, ed in particolare ai suoi nipoti:

Con mio nipote Giulio, che ha 16 anni, sono una nonna rock. Mia figlia è la migliore delle mamma possibili. E’ attenta, premurosa e anche giustamente severa. Io invece lo assecondo nelle sue piccole trasgressioni. Se un giorno non ha voglia di studire non lo bacchetto.  (…)  Con Claudietto, il piccolo di casa, mi sono completamente rimbambita. Pensa che a volte vado di nascosto al nido. Mi metto dietro al vetro solo per guardarlo giocare e saperlo felice.

Che ne pensate delle sue parole?