‘The Voice Of Italy 6’, terza puntata: la sorprendente performance di Valerio Sgargi fa impazzire pubblico e coach, il #teamMorgan in testa con 12 talenti!

Di Giulia - 8 maggio 2019 09:05:36


The voice of Italy - Simona Ventura

Ieri sera è andato in onda il terzo appuntamento con le Blind Audition del talent show di Rai 2 e come ogni settimana ripercorriamo insieme le esibizioni di alcuni dei talenti più contesi dai 4 coach di questa sesta edizione di The Voice of Italy.

Pubblico in piedi per la giovanissima Sofia Tirindelli: la 16enne si è presentata sul palco di TVOI con Fuck You di Lily Allen, conquistando subito Morgan e Gigi D’Alessio ma è stato quando quest’ultimo le ha chiesto di cimentarsi in una breve interpretazione di un pezzo in italiano che Sofia ha dato il meglio di sé, conquistando una commossa standing ovation del pubblico in studio. Dopo qualche tentennamento la Tirindelli ha deciso di seguire le sue sensazioni e di affidarsi al cantautore partenopeo (QUI per rivedere la sua esibizione).

Nel corso della puntata sono stati diversi i rapper a calcare il palco di The Voice ma dopo Huntress D., finita nel team Elettra non essendo riuscita a convincere Gue, che sembrava essere il suo obiettivo principale, a riuscire nell’impresa di far girare i coach è stata un’altra rapper donna, Hindaco che ha portato la sua versione di I love it, un pezzo di Kanye West & Lil Pump. Gue Pequeno e la Lamborghini (sapientemente bloccata appena in tempo proprio dal collega) si sono girati in contemporanea a pochi istanti dall’inizio dell’esibizione, seguiti da lì a poco anche da Morgan e dall’entusiasta ovazione del pubblico, tutti conquistati dal talento e dalla grinta della 24enne. Anche D’Alessio, pur senza girarsi per lei per l’evidente lontananza nello stile, si è sperticato in grandi lodi per Hindaco. La giovane rapper, alla fine, ha affidato il suo talento alle sapienti mani di Pequeno.

The voice of Italy - Hindaco
Clicca sull’immagine per vedere il video

Come ogni puntata, a discrezione del direttore artistico un talento avrà il privilegio di far ascoltare ai giudici un suo inedito, e questa sera è toccato a Domenico Iervolino che con la sua La solita musica ha convinto tutti i giudici tranne Gue. Il 21enne, nella scelta finale, sceglie di seguire le sue origini e si affida all’esperienza e al cuore di D’Alessio, napoletano come lui (QUI per riascoltare la sua esibizione).

L’ultimo talento di queste terze Blind Audition è Valerio Sgargi ed è stato anche l’unico artista della serata a portarsi a casa l’ambitissimo poker di I Want You da parte dei giudici. Con un geniale mash up di Bohemian Rhapsody e Largo al factotum dal Barbiere di Siviglia e la sua magistrale interpretazione non poteva essere altrimenti e anche lo studio si infiamma, balzando in piedi per lui. Morgan è volato sul palco con lui per improvvisare un duetto con Valerio, piano e voce, e il loro feeling è stato più che evidente, tanto che è proprio lui il coach che si aggiudicherà il contesissimo talento.

The voice of Italy - Valerio Sgargi
Clicca sull’immagine per vedere il video

Al termine della terza puntata ecco come si stanno componendo le squadre dei coach:

Il #teamElettra ha conquistato Huntress D., Trisss e Tess Vickery arrivando a 7 talenti, quello di Gigi arriva a quota 11, grazie ai 5 nuovi ingressi nel suo team (Carmen Pierri, Sofia TirindelliRaphael Nkereuwem, Domenico Iervolino e Koko). Il #teamGue si è arricchito di due talenti, Hindaco e Micaela Foti, portandosi a quota 8, mentre Morgan, dopo l’incetta di talenti della scorsa settimana, ne ha aggiunti soltanto due, Davide Vettori e Valerio Sgargi, arrivando ad aver ben 12 talenti nella sua squadra.

Voi avete visto la puntata? Chi avete apprezzato di più?