Fattore M: spazio dedicato a Marco Mengoni. #SaiChe doppio disco di platino. “Pillole” e interviste dal concerto di Bochum

Isa Settembre 5, 2017

Marco Mengoni

( rubrica a cura di Valentina P.)

Salve a tutti! Non posso esimermi dall’aprire questa rubrica con l’annuncio in pompa magna dell’arrivo del 39° PLATINO nella carriera di Mr. Mengoni, nonchè 24° dell’ultimo progetto: il singolo “Sai Che” è stato infatti certificato doppio disco di platino da FIMI/Gfk nella settimana 34/2017. Una goleada. Credo che ogni commento supplementare sia superfluo. Come noto, con la fine di agosto si è chiuso il breve ciclo di spettacoli estivi di Marco&band nell’ambito di alcuni festival internazionali europei. Il prosieguo naturale del tour estero iniziato a dicembre 2016, in coda alla seconda tranche italiana del #Mengonilive2016. In quel di Bochum, in Germania, il Mengons si è dunque congedato dal suo pubblico, prima di inaugurare ufficialmente la fase di gestazione del prossimo progetto discografico. Il mio personale feedback di questi densi, ultimi eventi è parte positivo, parte negativo. Partiamo dal positivo.

Allora, concerto splendido, di cui addirittura riesco a fornire la scaletta (la potete leggere al link QUI). Rispetto alle altre date estive, ci sono tanti tanti video amatoriali di ottima qualità realizzati dai fan italiani presenti, che hanno descritto un Mengoni al capolinea… no, non in senso negativo! Mi riferisco a quello stato di grazia da cui Marco è puntualmente pervaso alla fine dei suoi cicli, quando ormai ha abbandonato ogni freno inibitore, e canta facendo vibrare ogni corda vocale, senza alcun tentativo di attenersi alle versioni “accademiche” dei brani. È il motivo per il quale conviene sempre assistere alle sue “ultime” tappe delle tournee. Come potete vedere nella scaletta, a sorpresa e contro ogni pronostico, Marco si è esibito sulle note della struggente “Proteggiti da me”, traccia numero 5 dell’album #MarcoMengoniLive. Solo lui poteva cambiare la scaletta all’ultimissima data, inserendo un brano del tutto inedito per la tournee:

E per chi volesse, a seguire un ottimo video riassuntivo dell’intero concerto:

Voi non percepite l’atmosfera di “fine dell’estate” in queste esibizioni? A me è preso un magone micidiale. All’inizio della rubrica, ho accennato a un feedback in parte positivo, in parte negativo. E se la parte positiva l’ho sviscerata nelle righe precedenti, la mia personale nota dolente la potete ritrovare nell’intervista a seguire:

In cui Marco parla ai microfoni di TeleVideoItalia, spaziando dai riscontri positivi ottenuti in questo tour europeo, ai primi accenni sui progetti futuri. Ma il fatto che il nostro eroe parli di “cominciare a pensare al nuovo disco”, “sono un po’ a rilento con le idee” e “sto viaggiando moltissimo per capire quale strada prendere per il prossimo album” non è precisamente indicativo di un progetto discografico già in corso di definizione. L’unico aspetto su cui le idee mi sembrano chiare è la durata del futuro tour, che Marco desidera decisamente più lungo (e io aggiungerei meno frammentato) del ciclo appena conclusosi. E quindi, anche per questo motivo, m’è preso un magone che non sto a dirvi. Alla prossima!

COMMENTI