Gf Vip 6, Jo Squillo spara a zero su Alex Belli e sentenzia: “Lui e Soleil Sorge scoppieranno sicuramente quando lei scoprirà che…”

La showgirl non risparmia pesanti critiche nemmeno a Katia Ricciarelli. E a proposito di Miriana Trevisan e Nicola Pisu…

Franci Novembre 10, 2021

Jo Squillo, a diversi giorni dalla sua eliminazione dal Gf Vip 6, si è concessa a una lunga intervista rilasciata a Casa Chi. Ecco cos’ha raccontato l’ex gieffina:

Alex Belli è ammaliatore e attore. Ha una capacità straordinaria di coinvolgerti e poi pugnalarti. Spesso alle spalle. […] Credo che abbia perso completamente la fiducia anche di sua moglie. A questo punto non si sa se è sposato, se non è sposato, se non è ancora divorziato. Il problema è che quando reciti non ti ricordi neanche tu qual è la verità.

Tra lui e Soleil Sorge? Per quello che è la mia esperienza, certo che non può finire così. Lui ha l’idea di fare fuori tutti come birilli. Soleil ha una sua logica anche lei, quindi non credo sia facile farla fuori. […] Io cercavo di andare d’accordo, ma loro due scoppieranno sicuramente. Quando Soleil scoprirà che lui è uno stratega senza cuore e senza anima, credo che Soleil si ribalterà. Lei è una stratega, ha una grande esperienza in reality e fa questo come mestiere. Ma Soleil ha due aspetti contrastanti, ha una grande fragilità, sa anche essere una donna spirituale e a volte viene fuori questo contrasto. E cozzano le due cose.

Miriana Trevisan e Nicola Pisu? Nicola è un libro aperto: qualsiasi cosa dice fa un danno e non se ne accorge. Mi dispiace ma era una cosa abbastanza chiara a tutti che Miriana avrebbe dovuto forse troncare dall’inizio.

La persona più sincera all’interno del Grande Fratello Vip? Che bella domanda. Ci sono tante belle persone e tante belle storie. Molti hanno storie toste e importanti. Una donna che per me è stata una vera sorellina è stata Carmen Russo, una donna piena d’amore incapace di offenderti. Accomodante, sopporta, sopporta. Voi non sapete quante ne abbiamo sopportate con la Katia Ricciarelli. La famosa lista era infinita. Abbiamo fatto finta di nulla su almeno cento cose, per la signora, che è sicuramente la super privilegiata, ma anche rispettata, viziata, coccolata.

Perché ricordiamoci che ha la sua cameretta. Oltre la camera ha anche il suo bagno privato. Mi chiedevano se fossi infastidita, no in realtà mi andava essere non privilegiata e dormire in uno stanzone con 8 persone. Però attenzione, questo privilegio una donna così intelligente deve riconoscerlo e ridare rispetto agli altri che non hanno questo privilegio. Direi che questo è il minimo. Questa cosa mi è dispiaciuta, senza sottolineare le piccolezze ‘mi ha fatto questo, quest’altro’. C’è però una cosa che mi ha ferita molto e che non ha offeso soltanto me, ma la storia di tante persone. Parlo di quando ha sbeffeggiato ‘Siamo Donne’, un inno al femminile cantata da 3 generazioni. Ha ridicolizzato la mia storia di 40 anni, lei ne ha 50, ma io comunque 40. Questo è stato di cattivo gusto. Io non ho mai cercato lo scontro, sono stata sempre leale.

L’intervista completa di Jo Squillo vi aspetta QUI.

COMMENTI