Temptation Island, dopo le critiche di Giorgia Soleri Selvaggia Lucarelli spiega perché invece ritiene interessante il format

La giornalista difende il docu-reality di Canale 5

Alessio Roat Luglio 6, 2021

Giorgia Soleri - Selvaggia Lucarelli

Pochi giorni fa Giorgia Soleri, fidanzata di Damiano David dei Maneskin, si è scagliata sui social contro Temptation Island. La ragazza ha infatti criticato la trasmissione per i messaggi sbagliati che tenderebbe a infondere:

Non capisco cosa ci sia di divertente in dinamiche relazionali tossiche, possessive e abusanti. […] Persone che arrivano a manipolare tanto l’altra persona fino a farle credere che tutto questo sia normale. Tutto questo andrebbe isolato e combattuto con ogni mezzo. Invece va in onda in prima serata. Mi vengono i brividi pensando a chi, guardando questi programmi senza gli strumenti per cogliere e analizzare le problematicità, rimette poi in atto comportamenti di questo tipo perché vengono normalizzati in tv.

A pochi giorni di distanza è arrivata la reazione della nota giornalista Selvaggia Lucarelli, che ha commentato le parole di Giorgia tramite Instagram stories, lanciando diverse frecciatine:

La fidanzata di Damiano ha detto che Temptation Island andrebbe boicottato perché mostra relazioni tossiche. E grazie al cavolo, tutte vorremmo una relazione SANA come la sua. Scherzi a parte, il problema sarebbe mostrare relazioni tossiche normalizzando la questione o, ancora peggio, approvando le dinamiche. In realtà quello che viene mostrato a Temptation è l’anormale normalità di molte coppie, anche tra quelle più insospettabili.

La giornalista ha quindi tirato in ballo la relazione tra la bella Giorgia e il cantante dei Maneskin, rapporto che continua da ben quattro anni. La Lucarelli ha poi continuato:

Non guardo da anni reality vari alla Gf, ma ho sempre ritenuto Temptation Island un interessante esperimento sociale, oltre che potenzialmente utile per insegnare qualcosa su dipendenze affettive e manipolazioni. Liquidarlo come “trash” e basta è da tromboni snob. 😉

Secondo la giudice di Ballando con le Stelle, bisognerebbe quindi guardare oltre la superficie trash del programma analizzando i comportamenti delle coppie. Al momento la Soleri non ha commentato le parole della Lucarelli. 

AGGIORNAMENTO: La giornalista ha poi risposto, sempre nelle sue storie di Instagram, alle critiche conseguite al suo discorso:

Rispondo a chi: “eh ma chi guarda Temptation magari non ha gli strumenti per capire la tossicità“. Vi do una notizia: quasi nessuno ha quegli strumenti, anche se guarda SuperQuark. Perché oltre a ciò che assorbiamo dai modelli familiari o attraverso un percorso raro e personale, non esiste quasi per nessuno una vera educazione sentimentale se non quella che apprendiamo con l’esperienza. Inoltre, non abbiamo mai l’occasione di osservare le dinamiche di coppia da spettatori. Quando siamo immerse nelle nostre non abbiamo la giusta distanza. Quelle degli altri le vediamo soprattutto attraverso quello che ci viene raccontato, e spesso dalla campana per cui tifiamo.

La Lucarelli ha poi proseguito:

In questo senso Temptation è un buco della serratura e uno specchio talvolta sconvolgente. Non si parla mai tanto di relazioni squilibrate e di manipolazioni affettive come durante Temptation. Ed è vero che, come qualcuno fa notare, quasi sempre le coppie con equilibri malsani “tornano insieme”, ma vi do un’altra notizia: tornano insieme perché è esattamente quello che accade nelle relazioni tossiche.

Anche quando sembri consapevole del male che ti fa e fai, anche quando sei sfinito, consunto, arrabbiato… sei così imbrigliato in quel meccanismo da rimanerci invischiato per mesi, anni. Temptation racconta tutto il peggio di quelle storie. E quando vediamo che la coppia malsana si ricompone con tutte le premesse di infelicità possibili, non diciamo: ah che bel lieto fine. Diciamo: che due imbecilli questi. E questo vale più di qualsiasi storiella su Instagram, lezioncina, pagina di psicologia for dummies (invece andare da uno psicologo può essere molto utile).

COMMENTI