Vanity Fair lancia un’iniziativa di solidarietà durante l’emergenza Coronavirus. Ecco tutti i vip che hanno aderito

Ludovica 14 Marzo, 2020

Vanity Fair

L’emergenza causata del diffondersi del Coronavirus in tutto il Paese ha messo in moto una rete di solidarietà tra gli italiani i quali, al di là di ogni provenienza geografica, si ritrovano in questo momento storico a dover fare i conti con lo stesso nemico.

Un periodo, quello che stiamo affrontando, che nessuno si sarebbe mai aspettato di poter vivere nella propria vita, e che sta costringendo milioni di persone a dover modificare inevitabilmente le proprio abitudini quotidiane. #Iorestoacasa è la frase che impazza sul web da qualche giorno a questa parte, un inno che ha come unico intento quello di far sentire tutti gli abitanti della penisola uniti in questa imprevedibile battaglia contro un virus che, pur arrivando da molto lontano, ci ha colpito in maniera decisamente aggressiva.

Anche i personaggi del mondo del spettacolo si stanno ingegnando per portare ognuno il proprio messaggio, soprattutto attraverso i canali social. A voler “celebrare il coraggio di una città, di una nazione“, inoltre, è stata la rivista Vanity Fair che nell’ultimo numero speciale in edicola ha raccolto i pensieri di alcuni volti noti, tutti concordi nel voler affrontare con forza e tenacia questa difficile situazione. Una campagna iniziata con l’hashtag #iosonoMilano, una delle città particolarmente colpite dal problema e amata da molti, a partire dal rapper Mahmood:

Milano non è una città precisa. E non la puoi chiudere nei confini del comune. E’ più grande. E’ di tutti e di nessuno. E poi ti accoglie.

Parole di gratitudine anche da parte di Alessandro Cattelan:

Volessi pensare all’Italia come una persona, Milano non sarebbe il suo volto, abbiamo città dal senso estetico più definito. Non sarebbe il suo cuore, forse, né i suoi muscoli. Penserei a Milano come la coscienza di questo Paese. Milano vive della sua gente, dell’energia che si respira andando in giro, del movimento, della frenesia, la tensione verso qualcosa.

Non potevano mancare Chiara Ferragni e Fedez. La fashion blogger ha infatti detto:

Vedere oggi la città in cui vivo e il nostro Paese in questa situazione di emergenza mi fa male, mi ricorda i racconti dei miei nonni e dei loro anni di resistenza durante la guerra. Questa è la nostra resistenza, tutto passerà, forza milanesi! Forza italiani!

A farle eco il marito:

E’ proprio ora che ci aspetta il compito più difficile: mantenere la lucidità e la razionalità. Dimostrare a tutti che siamo ancora la città più smart e viva del Paese nonostante la difficoltà, di cui non dobbiamo vergognarci. Reagiamo e rialziamoci più forti di prima.

Tra chi si è espresso anche lo chef Carlo Cracco:

Milano mi ha dato tanto a me e a tutti noi che l’abbiamo scelta. E’ arrivato il momento di restituirle qualcosa, di collaborare per farla ripartire.

Nelle ultime ore sono stati tanti i vip che si sono uniti a questa iniziativa di solidarietà lanciata da Vanity Fair, facendosi sostenitori non solo della città capoluogo della Lombardia, ma di tutte le meraviglie del nostro Paese. Molti di loro hanno condiviso sui social il proprio messaggio in nome “del coraggio, dalla responsabilità e dall’impegno per il bene comune“:

Che ne pensate di questa iniziativa promossa dal periodico di moda, cultura e politica?

COMMENTI