Valerio Scanu: “Ho partecipato all’Isola per soldi e non lo farò più. Rocco Siffredi? E’ stato scurrile. La pace con Alessandra Amoroso? Una foto e niente più!”

Di Edicola - 2 maggio 2015 13:05:07

Nuovo

Dopo la partecipazione all’Isola dei famosi, Valerio Scanu passerà l’estate in tour per l’Italia, partendo da Salerno il 5 luglio. Intervistato, il secondo classificato ad Amici 8 racconta: “Sto registrando nuova musica e provando nuovi pezzi. In più ho deciso che, a differenza di prima, quando tendevo a trascurarmi, farò in modo da tenermi in perfetta forma fisica, sia per questioni estetiche che di salute. Ho voluto scegliere un look più moderno, in linea col tipo di percorso musicale che ho intrapreso. Mi piace stare al passo con i tempi” ha aggiunto lui, che ora ha la ‘cresta’ e il pizzetto incolto. “Quando decido di cambiare look, chiedo consiglio ad altri solo per alcuni dettagli, ma generalmente metto a punto tutto io“. Del resto, Valerio è anche imprenditore nel settore della moda. Quando gli si chiede come mai ha scelto di investire nelle calzature, risponde: “Non sono scarpe qualsiasi, sono tutte rigorosamente italiane. Girando, mi sono reso conto che ce ne sono molte realizzate all’estero e ho ravvisato scarsa attenzione per la qualità. Così ho deciso di rimediare e, per rinnovare il mio legame con la musica, ho scelto il nome Dalidà, come la famosa cantante“. Tornando alla sua esperienza sull’Isola, quando gli si fa notare che non sembra così segnato come gli altri concorrenti e gli si chiede perché ha partecipato, Valerio risponde: “In realtà ho perso 11 chili. La differenza tra me e gli altri stava solo nel fatto che, mentre gli altri soffrivano per la scarsità di cibo, io soffrivo più per quella di affetto. Mi sono mancati la musica, la famiglia, gli amici. Per questo ho deciso di tornare a La Maddalena, l’isola dove sono nato, per festeggiare i miei 25 anni. E poi lì ci sono i miei cani, che non pensavo potessero mancarmi tanto. Però non succederà più: non ci saranno altre ‘Isole’ o cose del genere. Non voglio essere ipocrita: ho accettato di partecipare spinto da motivi strettamente economici. Poi, però, la permanenza si è trasferita in un’esperienza di vita: ho capito quali sono le cose importanti e gli affetti più importanti. Non tutte le persone da cui sono stato lontano mi sono mancate allo stesso modo. Accetterei un altro reality solo se ci fosse un’offerta così alta da non poter dire di no: dovrei riuscire a mantenere i miei cari per le prossime 13 generazioni! L’unica cosa che mi interessa nella vita è cantare. Per poter fare a modo mio, però, ho fondato la mia etichetta e ho dovuto auto-finanziarmi“. Quando gli si chiede se gli è dispiaciuto non vincere l’Isola, risponde: “Sul momento no. Il mio unico desiderio era tornare a casa. Però conquistare il montepremi non sarebbe stato male. Una finale tra me e Cecilia Rodriguez mi sarebbe piaciuta molto. La vittoria al televoto contro Rocco Siffredi, invece, me l’aspettavo. Nelle settimane precedenti, Rocco era diventato cafone e scurrile. In particolare, quando in occasione del televoto con Andrea Montovoli, aveva detto che Andrea era famoso quanto il suo ‘bip’ sinistro. Io, invece, sono sempre stato educato nei confronti di tutti. Sono rimasto in contatto con Cristina Buccino, Andrea Montovoli, Charlotte Caniggia e Cecilia Rodriguez. Se tornassi indietro, rifarei tutto, così come nella vita: ho sempre agito in modo coerente per raggiungere il mio obiettivo, la musica“. Così, tornando alla sua carriera di cantante e ad Amici, quando gli si chiede del suo rapporto con Maria De Filippi, Valerio racconta: “Anche se ho tanto da fare, i miei 25 anni sono pieni di cose realizzate. Sento ancora viva l’emozione della vittoria al Festival di Sanremo e quella di aver varcato la soglia di Amici. Maria la sento abbastanza spesso, ma non per lavoro. Tra noi c’è un rapporto umano“. Quando gli si chiede se ha fatto pace con la ‘collega’ Alessandra Amoroso, con la quale aveva avuto uno screzio tempo fa e con cui ha pubblicato una foto su Twitter, il cantante spiega: “Si è trattato di un incontro casuale. Non ci vedevamo e non ci sentivamo da anni, ci siamo salutati, scambiato due chiacchiere e fatto una foto. Niente di più. Penso che Alessandra, più di ogni altro ex concorrente di Amici, sia riuscita ad imboccare la strada giusta perché ha trovato un manager che l’ha fatta crescere e ha trovato il progetto musicale adatto a lei. Io, invece, ho dovuto fare tutto da me e cercare da solo le persone che mi aiutassero a sviluppare il mio“.

Fonte: Nuovo