Romina Power fa chiarezza sul rapporto tra Al Bano e Loredana Lecciso: “Lui è single”! E lui risponde: “Sono sempre stato libero!”

Nuovo

Sono mesi, ormai, che la storia tra Al Bano e Loredana Lecciso è coperta da un velo di mistero. La scorsa estate, infatti, la showgirl aveva fatto intendere che la loro storia fosse finita, dicendo di non sentirsi in grado di definirla (QUI per rivedere l’articolo). Lo scorso inverno, ha dichiarato che vivono in case separate, ma che tra di loro ci sono degli ‘incontri’, precisando che prima o poi la verità sarebbe saltata fuori (QUI per leggere l’articolo). Negli ultimi tempi, però, più del rapporto con la Lecciso, ha fatto parlare la riunificazione con la sua ex moglie Romina Power, dalla quale il cantante si era separato nel 1999. A tal proposito, Loredana aveva dichiarato di vedere di buon occhio la pace fatta tra i due. Così, dopo ventun anni, Al Bano e Romina sono tornati ad esibirsi insieme, prima all’estero e poi all’Italia, durante l’ultimo Festival di Sanremo. E, quando le hanno chiesto se fosse possibile un ritorno di fiamma, Romina ha detto: “Al Bano adesso è libero. Ha anche un buon profumo!”, facendo finalmente chiarezza sul rapporto con la Lecciso. Al Bano ha confermato, ma con una battuta: “Ma io sono sempre stato libero!“. Adesso, intervistato, Al Bano parla del ritorno (solo canoro) con la ex moglie: “Ricordo il 4 luglio 1994, 40.000 persone a San Siro e noi due che cantavamo insieme per l’ultima volta. Le dissi: ‘Guarda tutta questa gente. Ti mancheranno per moltissimi anni’ e non mi sbagliavo. Ma a quanto pare, Romina ha ritrovato il gusto di cantate insieme“. Quando gli si fa notare che molti hanno subito malignato che lo abbiano fatto solo per soldi, l’ex naufrago dell‘Isola dei famosi ha ribattuto: “Per quanto riguarda la questione economica, va detto che per 21 anni ho cantato da solo e mi sono difeso molto bene. Il solista Al Bano Carrisi non andrà mai in pensione. Ma è piacevole anche incontrare Romina sul palco, soprattutto nel rispetto della tenacia che abbiamo avuto. Per molti anni siamo stati considerati una coppia unita e felice che sembrava recitasse. Sono ancora molto arrabbiato con chi ha scritto cose simili. Per tanti anni ci siamo incontrati nelle aule di tribunale, oggi abbiamo il piacere di lavorare insieme, portando il nostro messaggio positivo“. E a chi ha notato che Romina era un po’ sulle sue sul palco dell’Ariston, Al Bano spiega: “In realtà ad avere un problema ero io. Sentivo i pantaloni che calavano e mi sono inventato mille trucchi per tenerli su: cantavo e sistemavo il cavallo! In più avevo un papillon stretto al collo come un nodo scorsoio. E’ cominciata ad andar bene quando è finita la nostra esibizione! Poi c’è stata la richiesta di Carlo Conti di scambiarci un bacio…Il coro ‘bacio, bacio’ parte in tutte le nostre serate, ma io rispondo sempre: ‘Sanremo è già passato’“. Ma soprattutto, cosa pensano i loro figli di questa ritrovata serenità? “Pensano tutto il bene possibile. Quando c’è unione e rispetto significa che siamo approdati alla piattaforma della serenità. I figli sono una parte integrante della nostra esistenza, a prescindere dal sostegno che ci possono dare“. E proprio in occasione del 72° compleanno di Al Bano, i due hanno posato con una dei tre figli, Romina Jr., e Al Bano era ironicamente in posa con un coltello rivolto verso Romina: “Lei è simpatica, molto simpatica. Sostiene che lavori troppo e dovrei prendermi cura di me: io mantengo 50 famiglie! Per me è una gioia avere un lavoro che mi permette di viaggiare, spendere energie, incontrare tante persone. Un disco di duetti? Chi lo sa. Ci tengo che la coppia non oscuri i due solisti e non mi piace essere considerato la metà di qualcun altro. Il regalo che vorrei per il mio compleanno? Accendere la tv e sentire ‘Non esistono più oppressori, la gente è felice‘”.

Fonte: Nuovo