Flavio Montrucchio: “Ho quattro zie suore e la fede mi ha aiutato anche nel lavoro!”

Top

Insieme a Cristèl Carrisi, a condurre la 58esima edizione dello Zecchino d’oro è stato Flavio Montrucchio, che racconta: “E’ stata un’esperienza fantastica, in cui ho avuto l’occasione di mettere in scena il mio lato comico con degli sketch in cui ho interagito con dei personaggi storici dello Zecchino, tra cui il coccodrillo, un pupazzone di un metro e 50. Sono assolutamente contento. Calcolando che mi piacerebbe continuare la carriera da conduttore, questa è una bellissima opportunità. Lavorare con i bambini è sempre gratificante: sono molti spontanei e si creano sempre situazioni che non ti aspetti. Questa è un’esperienza che ti allena molto anche la mente: devi imparare ad essere veloce a reagire. La diretta comporta una responsabilità in più ma non vera e propria preoccupazione: mette addosso l’adrenalina giusta per lavorare nel modo più corretto e migliore possibile. Con Cristèl siamo in ottimi rapporti: andiamo d’accordo. Inoltre tra di noi non c’è una grande differenza d’età quindi abbiamo una visione delle cose abbastanza simile. E’ la collega perfetta“. E in effetti la figlia di Al Bano e Romina Power ha detto di Flavio che ci sa fare con i bambini, un complimento al quale il vincitore del Grande Fratello 2 risponde così: “Sicuramente! In fondo sono sette anni che mi alleno! Sono un papà molto presente, lo sono sempre stato. Ho fatto proprio tutto: dal cambio del pannolino al bagnetto. Mica noi uomini vogliamo stare a casa senza fare nulla! Devo dire che mia moglie Alessia Mancini mi aiuta a conciliare la vita professionale con quella privata, sa come funziona questo mestiere. Quindi nel momento in cui manco per lavoro, lei sopperisce alle mancanze dovute alla mia assenza, e viceversa perché quando lei non è casa, io cerco allo stesso modo di offrire il mio aiuto migliore ai miei figli”. Così, quando gli si chiede qual è il segreto per un matrimonio felice come il loro, che dura da 12 anni, Flavio risponde: “La trasparenza reciproca e condurre una vita normale. Entrambi lavoriamo nel mondo dello spettacolo, ma abbiamo sempre fatto in modo di prendere questo mestiere per quello che è, senza lasciarci influenzare dalle sue dinamiche anche nel privato e nel quotidiano. I doveri che uno ha nei confronti della propria famiglia rimangono gli stessi, a prescindere dal lavoro che si fa“. Infine, l’attore rivela cosa fa quando non lavora e cosa si augura per il futuro: “Pratico sport, in particolare una delle mie passioni è il golf. Me lo ha fatto conoscere un amico, il conduttore e attore Stefano Masciarelli, che mi ha avvicinato a questa disciplina mentre eravamo sul set insieme. Lui giocava a golf e mi ha detto: ‘Perché non provi anche tu?’. E da lì è nata una grande passione. Per il mio futuro mi auguro di rimanere come sono. Spesso col tempo si cambia, ma devo dire che oggi mi sento bene, sono equilibrato, felice e ho due figli. Con la fede ho un bel rapporto, vengo da una famiglia cattolica credente e ho quattro zie suore. Per questo sono sempre stato molto vicino a questo mondo e alla religione. Non è un argomento di cui spesso si parla, anche con i personaggi dello spettacolo, ma la fede per me è sempre stata importante, mi ha aiutato anche nel lavoro a trovare la serenità giusta per farlo“.

Fonte: Top

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM