Claudia Galanti dopo l’eliminazione da ‘L’Isola dei Famosi 11′: “Mercedesz Henger non è la brava ragazza che vuole apparire. E’ una calcolatrice e comanda persino Jonás Berami!”

Di Franci - 25 marzo 2016 09:03:39

Claudia Galanti

È la prima naufraga eliminata dall’undicesima edizione de L’Isola Dei Famosi, la showgirl Claudia Galanti, che in nomination è stata battuta al televoto dal rivale Jonás Berami. L’ex concorrente del reality in Honduras, dopo il rientro in Italia, si è sfogata sulle pagine del settimanale Chi, cogliendo l’occasione per togliersi qualche sassolino dalla scarpa:

Durante i giorni in cui ero in nomination non hanno mandato in onda nulla di me. Sull’Isola ho creato la cucina, facevo da mangiare due volte al giorno e ho fatto amicizia con gli altri naufraghi. Mercedesz (Henger, ndr), che mi ha spedito in nomination contro Jonás, un televoto fortissimo, ha detto di averlo fatto perché non aveva legato con me. È falso! Sono loro due, lei e Jonás, che non hanno mai voluto far gruppo, fin dalla prima puntata. Lei è Jonás hanno una strategia ben precisa. Volevano colpire me e Simona (Ventura, ndr). Ci hanno visto come le più forti. […] Mercedesz non è la brava ragazza che vuole apparire. È una calcolatrice ed è lei che vince e comanda su Jonás. Lei è la mente della coppia. Ne sono certa.

La Galanti ha poi raccontato la vicenda dell’accendino di cui si è tanto discusso:

Aristide (Malnati, ndr) si è sentito di raccontare la verità. Io non lo accuso, ma sia chiaro: non ho orchestrato tutto io. L’accendino era di Fiordaliso. Lo ha infilato tra le sue cose e quando lo ha tirato fuori eravamo d’accordo. Aristide, che ha gli occhiali da vista, è partito dritto verso i legnetti per creare la gag del fuoco che si accende grazie ai raggi del sole fatti passare attraverso le lenti. Dietro di lui vedevo che non si muoveva nessuno. Io, però, ho avuto il coraggio di seguirlo. A quel punto ho preso l’accendino e ho acceso io il fuoco. Questo è quello che è successo. Quando in studio il direttore di ‘Chi’ Alfonso Signorini ha capito che c’era qualcosa che non quadrava e ha chiesto spiegazioni ai naufraghi, hanno tutti negato. Io almeno sono rimasta muta.

All’ex naufraga è, poi, stato chiesto se l’avventura in Honduras le abbia regalato anche qualcosa di positivo e la risposta è stata:

E’ durata così poco che non saprei dire quali siano i vantaggi. Di bello c’è che sono tornata a casa e ho riabbracciato i miei figli. Questa è l’unica cosa che conta. Dei commenti della gente non mi importa nulla.

Durante la permanenza di Claudia sull’Isola, però, l’ex marito Arnaud Mimran ha dichiarato in un’intervista (che potete rileggere QUI) di averla denunciata, in quanto l’ex moglie avrebbe dichiarato il falso dicendo che l’uomo non mantiene i propri figli:

Forse si riferiva alla denuncia che io gli ho fatto e ho depositato, lo scorso 4 marzo, al Tribunale di Milano. Arnaud mente e lo sa. Da un anno, cioè da quando lui è stato in carcere, mi sono occupata in modo esclusivo del mantenimento dei nostri figli. La mia decisione di andare all’Isola è stata dettata principalmente dal fatto che mi trovo in uno stato di difficoltà economica. Ma di questo si occuperanno gli avvocati.

Infine, con una vena polemica, quando le viene chiesto chi vincerà l’Isola, la risposta è secca:

Beh, se decide il televoto… è già scritto!

Che ne pensate delle sue parole?