‘Ballando con le Stelle’, Carolyn Smith contro Selvaggia Lucarelli: “Io sono esperta di danza, lei lo è in fatto di critiche. Non posso assumermi la responsabilità delle sciocchezze che dicono gli altri!”

Carolyn Smith e Selvaggia Lucarelli

È una presenza fissa a Ballando con le Stelle sin dal 2007: in qualità di giudice, Carolyn Smith ha fatto il suo ingresso nello show condotto da Milly Carlucci nella quarta edizione, entrando da subito nelle simpatie degli spettatori.

Qualche mese fa la coreografa ha annunciato di essere affetta da una brutta malattia (ve ne avevamo parlato in QUESTO post), ma di voler essere presente anche in quest’ultima edizione del talent completamente incentrato sulla danza, dando prova di grande forza e coraggio e, in un’intervista rilasciata al settimanale In Famiglia, Carolyn ha voluto dichiarare quali sono i concorrenti che l’hanno maggiormente colpita:

“In questa stagione quelli che trovo più veri sono Asia Argento, che si è mostrata completamente diversa da come siamo abituati a vederla, Rita Pavone che è la purezza fatta persona, una donna stupenda, Nicole Orlando che si tuffa in ogni prova senza riserve e Daniel Nillson, il più cristallino e senza filtri di tutti i nostri maschietti!”

Sulle numerose polemiche che hanno caratterizzato quest’edizione di Ballando, la coreografa ha le idee molto chiare:

“Se la prendono in generale con la giuria, ma a voler essere precisi, le loro accuse sono rivolte principalmente a Selvaggia Lucarelli e Guillermo Mariotto. Io non posso assumermi la responsabilità delle ‘sciocchezze’ che dicono loro!”

In particolare è stata la Lucarelli ad essere spesso al centro delle bufere e la Smith riconosce nell’opinionista un modo di lavorare e giudicare decisamente diversi dai suoi:

“La Lucarelli dà i giudizi a modo suo che, certo, sono profondamente diversi dai miei. Lavoriamo in modo diverso anche perché sono l’unica ‘tecnica’ all’interno della giuria. Io sono un’esperta in questo settore, lei lo è in fatto di critiche!”

Eppure Carolyn riconosce anche a se stessa un atteggiamento molto critico:

“Sono sempre stata particolarmente esigente con tutti. Li critico e faccio loro mille osservazioni non perché sono cattiva, ma per spronarli. Solo in questo modo riescono a tirar fuori il meglio da loro stessi!”

Che a fare la differenza siano le competenze?

About Titta

2 commenti

  1. La Lucarelli scrive bene, ha dalla sua un sarcasmo pungente e divertente ogni tanto la seguo anche. Ciò che non mi piace di lei è che si spaccia per giornalista quando non lo è (non è manco laureata) e soprattutto che spesso e volentieri (per non dire sempre) sguazza compiaciuta in quel mondo e in mezzo a quei personaggi che da sempre critica (e a volte vi intreccia pure storielle a prova dell’ultimo giornaletto di gossip). Inoltre in molti suoi discorsi, pur sagaci e interessanti, avverto un fastidioso retrogusto di presunzione come se si sentisse migliore degli altri. In uno dei ultimi post dice “Se fossi stata meno bela avrei avuto meno problemi”…segno che si sente strafiga.

  2. La storia personale e professionale della Lucarelli, la dice lunga sulla sua ambiziosa smania di arrivare con qualunque mezzo.Dai tempi del suo fidanzamento con Max Giusti, a cui si appiccicava in teatro tentando persino un aborto di recitazione, al pascolare beota tra reality pecorecci e domenicali performances alla corte di Maurizio Costanzo,appollaiata su uno sgabello vestita da mign….otta, al farsi ingravidare dal pollastro figlio di Pappalardo…ha tentato di tutto per entrare nell’olimpo televisivo.Ha campicchiato, per anni, raccattando briciole, sino a quando….non ha capito che sputacchiare veleno in ogni dove le consentiva di portar la pagnotta a casa.Da lì il profluvio di post perfidi e carichi di invidia, spacciati per ridicolaggini giocose,ma che nascondono la profonda frustrazione di rimanere sempre una caccola, tutto sommato.

Inserisci un commento

Not using HHVM