‘Grande Fratello Vip 2’: l’opinione di Chia sulla sesta puntata

Di Chia - 17 ottobre 2017 13:10:32

Grande Fratello Vip 2

Devono avere ideato una qualche tessera fedeltà da reality show, di quelle coi bollini per capirci, che al quinto programma trash di fila a cui partecipi ti spediscono a casa una batteria di pentole con Giorgio Mastrota annesso, perché altrimenti non si spiega il senso di buttare nella Casa del Grande Fratello Vip 2 tre ‘nuovi’ personaggi che fanno a gara con Luca Onestini quanto a prezzemolaggine.

A Corinne Clery dopo quest’esperienza manca giusto di partecipare a Temptation Island Vip col suo toyboy on-off Angelo Costabile, con cui ci aveva regalato grandi gioie già a Pechino Express. Da Costantino della Gherardesca ci potremo invece spedire Carmen Russo con Enzo Paolo Turchi, che se come naufraghi sull’Isola tutti se li ricordano solo per le emorroidi, figuriamoci durante un tour in Asia con che performance ci potrebbero deliziare. E Raffaello Tonon, quello che “un reality l’ho già vinto“, ora che si è infighito un pochino Queen Mary ce lo potrebbe mettere sul trono, che tanto peggio di Marciano non potrà mica essere no?

Tuttavia, se dobbiamo tirare avanti il carretto fino al 4 dicembre (a meno che Piersilvio non venga colto da sadismo e non ce li lasci davvero là fino all’Epifania, come ironizzava ieri Cristiano Malgioglio…), contando che in stile Dieci Piccoli Indiani i concorrenti si stanno decimando da soli a suon di bestemmie, dei nuovi innesti erano indispensabili. Quanto meno per evitare di dover tirare in ballo Soleil Sorge fino alla semifinale per avere argomenti di cui parlare, ecco. Si poteva selezionarli un pochino meglio, ma tant’è.

A proposito di Sole, che avesse un grande potenziale lo avevamo già capito ai tempi di Uomini e Donne, ma non pensavo fosse così grande, ecco. Il casino che è riuscita a tirare in piedi lei con due storie su Instagram – roba che Mattino 5 e Pomeriggio 5 ormai vivono di rendita da giorni, e ora persino Chi la dovrà ringraziare per le copie che venderà sta settimana – è epocale. La lettera scritta per lasciare ufficialmente Luca Onestini, letta durante la diretta del Gf Vip 2 di ieri sera, dove diceva che “per ora non era successo nulla“, seguita dalla paparazzata in compagnia del buon Marco Cartasegna (la vera guest star della faccenda, colui che è sulla bocca di tutti pur non dicendo una parola… ma se la starà ridendo sotto i baffi da quel famoso passaggio in auto, altroché…) è stata un colpo da maestra. E le Carla Cruz di turno, quelle che sono rimaste al “aspetta che mi faccio la storiellina con l’altro concorrente così duro un po’ di più nel gioco“, mute.

Tra un Lorenzo Flaherty di cui non riusciamo a liberarci nemmeno quando il televoto lo elimina, una sottovalutata Ivana Mrazova e un’Aida Yespica che ho sempre visto come una donna bellissima senza immaginare che dietro a quel sorriso nascondesse un passato tanto difficile, il mio cruccio personale in questa edizione rimane Jeremias Rodriguez. No, perché adesso è una questione di principio. Non ci sto credendo che uno come Gianluca Impastato sia fuori e lui no, v’o dico.

Praticamente in quella casa puoi essere arrogante, aggressivo e maleducato 24/7 e tutto va bene, non arriva manco Alfonso Signorini a tirarti bonariamente le orecchie, ma guai a farsi scappare un’imprecazione nella notte perché sei fuori, senza possibilità di appello.

E no, non mi venite a paragonare Impastato a Marco Predolin, perché tra i due c’è un abisso. Gianluca è un bravissimo ragazzo, sempre educato e a modo, a cui nel citare Abatantuono è sfuggita una parola di troppo. Predolin è l’emblema della sgradevolezza, un vecchio maleducato che ha passato il tempo nella Casa a infilare una battuta infelice dietro l’altra. E la cosa paradossale è che ci tocca vederlo in video più ora, mentre saltella da questo a quel programma fingendo di scusarsi con chicchessia, di quando stava al Grande Fratello.