‘Sanremo 2018’, Ermal Meta e Fabrizio Moro sospesi, stasera al loro posto Renzo Rubino. I due artisti si difendono sui social

Di Franci - 7 febbraio 2018 20:02:33

Fabrizio Moro ed Ermal Meta

Si è accesa immediatamente la polemica su Fabrizio Moro ed Ermal Meta ieri sera, durante la prima puntata della 68esima edizione del Festival Di Sanremo. Da subito apprezzatissimi con il loro brano Non Mi Avete Fatto Niente, con il quale hanno esordito in questo nuovo appuntamento sul palco dell’Ariston, i due cantautori sono stati accusati dal web per aver portato in gara qualcosa di troppo somigliante a Silenzio, il brano con cui Ambra Calvani e Gabriele De Pascali si erano presentati alle selezioni di Sanremo Giovani nel 2016.

In tanti stavano già urlando al plagio sui vari social, ma pazientemente, pochi minuti fa è stato proprio Moro a precisare come stanno davvero le cose: “Abbiamo sentito parlare di plagio nei confronti della nostra canzone di Sanremo. Il punto della discordia è una canzone scritta da Andrea Febo (mio collaboratore storico) che venne presentata nelle Selezioni di Sanremo giovani di 3 anni fa, venne scartata e MAI commercializzata. Ermal, io e Andrea abbiamo mantenuto una parte di quella canzone per non sacrificare qualcosa di bello (cosa che abbiamo raccontato in più interviste, se non in tutte) e tutti e tre insieme, abbiamo scritto una NUOVA canzone con un significato completamente diverso. Plagiare significa copiare, ma è ASSURDAMENTE RIDICOLO considerando che Andrea Febo ha scritto con me e con ErmalNon mi avete fatto niente”.

instagram

Anche Ermal ha rimarcato lo stesso concetto espresso dal collega:

Instagram

Intanto, però, questa sera i due sono stati sospesi e non si esibiranno sul noto palco, come si legge su Repubblica.it:

Ermal Meta e Fabrizio Moro sospesi dalla gara. I due artisti avrebbero dovuto esibirsi di nuovo questa sera, dopo il debutto di ieri, in gara fra i Campioni con il brano Non mi avete fatto niente. Ma l’organizzazione del festival d’accordo con il direttore artistico Claudio Baglioni ha deciso di sospendere la loro esibizione “in attesa di approfondimenti tuttora in corso sulla vicenda della presunta violazione del regolamento del Festival da parte della canzone“. Al loro posto si esibirà Renzo Rubino, previsto in scaletta nella serata di domani.

Sempre sul noto portale è stato precisato, inoltre:

L’inserimento di Rubino tra i dieci Campioni che si esibiranno questa sera è stata determinata da un’estrazione a sorte alla presenza di un notaio. In caso di riammissione in gara, Meta e Moro si esibiranno nella serata di domani.

Che ne pensate?