‘C’è Posta Per Te’, Enzo decide di non aprire la busta nonostante la malattia della mamma (video)

Di Ludovica - 18 marzo 2018 09:03:59

C'è Posta per te

Ieri sera è andata in onda una delle trasmissioni più amate dal pubblico di Canale 5, C’è Posta Per Te condotto da Maria De Filippi.

Della puntata in questione tre sono state le storie che hanno maggiormente colpito gli italiani. La prima è quella di Maurizio e Tina, genitori di Enzo che non vedono e sentono dal 25 aprile del 2017. Enzo ha interrotto i rapporti con loro in quanto tra la moglie Carmela e i suoi non scorreva buon sangue. Il papà si è rivolto al programma perché la moglie soffre non solo perché malata e sottoposta a pensanti cure, ma anche e soprattutto per la mancanza del figlio Enzo da ormai dieci mesi.

Carmela è entrata nella famiglia del compagno quando aveva 18 anni ed è andata a vivere a casa loro. Dopo due anni è rimasta incinta e in quel periodo si è separata da Enzo. Durante la gravidanza Carmela ed Enzo erano lontani e lei si lamentava accusandolo di essere eccessivamente ‘mammone’. Al parto ha invitato il padre di sua figlia per conoscerla ma ad una condizione: senza la presenza dei nonni. I due ragazzi riescono a fare pace e Maurizio e Tina li riaccolgono a casa loro col nipotino appena nato.

Dopo qualche tempo i giovani decidono di sposarsi e di cambiare casa per andare a vivere vicino alle sorelle di Carmela. La lite scoppia a causa di un banale litigio. Enzo era in difficoltà economica e il padre, per aiutarlo, propone al ragazzo di montare uno sgabuzzino con la promessa pagarlo. Il figlio però lascia il lavoro incompiuto con forte rammarico da parte del padre che lo rimprovera così: “non è questo che io ti ho insegnato, ti ho insegnato che quando fai un lavoro lo devi finire“. Dopo questo episodio Maurizio si è rifiutato di aiutare Enzo nel trasloco, ma solo per cercare di dargli una lezione. Da allora i rapporti si interrompono. Negli ultimi mesi tra Tina e Carmela c’è stato inoltre uno scambio di insulti via facebook e la prima è arrivata a dire che la nuora è una poco di buono.

Accettano l’invito sia Carmela che Enzo e quest’ultimo si è mostrato irremovibile sin dal principio. In particolare il ragazzo si lamenta del disinteresse mostrato nei confronti della nipotina da parte dei nonni. “In quasi cinque anni che conosco mia moglie ci sono tantissime volte che ho perdonato mamma, papà non mi ha mai fatto niente. Mamma ci trattava male. Se non la sentivo per un giorno io dovevo sempre stare pronto a chiamarla”, queste le parole di Enzo. E ancora: “Io ho deciso di escluderli dalla mia vita perché l’hanno voluto loro, sono stato un anno a 100 metri e sono venuti due volte a casa, per litigare. Hanno chiesto scusa tante volte, ma poi iniziano di nuovo ad insultare“.

Le parole del padre non sono servite a far cambiare idea al giovane: “qua non si tratta di perdono perché non abbiamo ammazzato nessuno. Hai solo una mamma che è in cura e non sta bene. Tua mamma sta male, vuole solo una telefonata. Dacci la soddisfazione di vedere nostra nipote. Mettiamo un pietra sopra e facciamo felice una mamma che sta soffrendo“. Anche la signora Tina è intervenuta cercando di far cambiare idea al figlio: “oggi ci sto e domani non ci posso essere più. Pensa che tua mamma è malata“. Ma la risposta di Enzo è stata decisa: “mi dispiace ma ho superato troppe volte“.

C'è Posta per Te
(Clicca sull’immagine per vedere il video)

Un’altra storia che ha molto colpito è stata quella di Paolo il quale chiama nello studio di Maria il papà che non vede da quando aveva dodici anni. Lo invita per porgli una serie di domande a cui non è mai riuscito a trovare risposta. Solo da queste capirà se davvero vuole incontrarlo o meno. Il signor Ferdinando accetta l’invito ma in studio, tra padre e figlio, i rapporti sono piuttosto tesi. Ferdinando sostiene che ha incontrato l’ultima volta i suoi tre figli tre anni fa. Ma Paolo lo contraddice dicendo che l’incontro a cui si riferisce è avvenuto nel 2007, quindi dodici anni fa.

Paolo avrebbe voluto che il papà fosse stato presente nella sua vita, mentre Ferdinando, pur ammettendo i suoi errori, dice che anche i figli avrebbero dovuto interessarsi a lui ma non l’hanno mai fatto. Il ragazzo dice di aver molto sofferto per la sua assenza e appare molto rancoroso nei confronti del padre: “tu sai che io ero solo al mio compleanno. Ma non sei mai venuto. Non ti interessa come sto“. Il papà vorrebbe riallacciare i rapporti con il figlio, queste le sue parole: “io sono pronto a ricominciare un rapporto con i miei figli“. Paolo è padre di una bimba di due anni che ha portato a Roma per l’occasione e ammette il desiderio di presentarla al nonno. Alla fine i due decidono di aprire la busta e si abbandonano in lungo e sentito abbraccio.

C'è Posta per Te
(Clicca sull’immagine per vedere il video)

L’ultima storia è quella di Domenica che ha due figli, uno è Pino che non vuole più vederla da otto anni. La causa dell’allontanamento è stata la separazione della signora dal marito. Il figlio non ha accettato questo e ha interrotto ogni rapporto con la mamma. Domenica lascia la casa coniugale una prima volta. Pino smette di parlarle fino ad un loro incontro avvenuto nella gelateria dove la donna aveva trovato lavoro. In quell’occasione mamma e figlio si abbracciano e dopo otto anni Domenica torna in famiglia da separata in casa. Quando decide di scappare nuovamente Pino interrompe definitivamente i rapporti con la mamma.

Il quarantenne accetta l’invito ma, aperta la busta e scoperto l’interlocutore, piuttosto infastidito decide di non darle nemmeno la possibilità di parlare. “Non ci voglio parlare, ho chiuso. Non le voglio dare questa soddisfazione. Ho solo odio, odio e odio. Non ne voglio parlare“, queste sono state le poche parole da lui pronunciate prima di abbandonare lo studio con tutta fretta.

Maria, piuttosto incredula e dispiaciuta cerca di fare un ulteriore tentativo, uscire dalla studio e andarci a parlare lei personalmente. Ma neanche questo è servito. Pino ha deciso di interrompere ogni contatto con la madre e la De Filippi non ha potuto far nulla per fargli cambiare idea.

C'è Posta per Te
(Clicca sull’immagine per vedere il video)