‘Gf Vip 3’, Fabio Basile a ‘Chi’: “Quando Alessandro Cecchi Paone ha toccato le Donatella mi ha dato fastidio: perché non l’ha fatto quando c’ero io?”. E a proposito delle coppie nella Casa…

Di Giulia - 14 novembre 2018 13:11:29


Fabio Basile

Fabio Basile, 24enne campione olimpico nella disciplina del Judo e Commendatore della Repubblica, reduce dall’esperienza del Grande Fratello Vip ha deciso di raccontarsi a 360 gradi tra le pagine del settimanale Chi. Il suo carattere umile e riservato non l’ha portato ad essere tra i personaggi più amati dal pubblico di questa edizione del Gf Vip ma è stato uno dei più apprezzati dai suoi coinquilini, che si sono mostrati molto dispiaciuti dalla sua eliminazione dal gioco.

La scelta di varcare la porta rossa della Casa più spiata di Italia non è stata semplice per Fabio, che si è dovuto congedare dall’esercito e si è trovato ad avere contro tante persone, per il suo ruolo di atleta e Commendadore, ma, nonostante tutto, non si ritiene affatto pentito della decisione presa:

Tornassi indietro lo farei 10.000 volte, è stata un’esperienza fantastica che mi ha fatto crescere e mi ha aiutato a migliorare il carattere. Pensavo di essere più fragile, invece sono l’unico non aver mai pianto in 47 giorni. Mi emoziono molto, ma ho una corazza devastante. Ho deciso di fare questa scelta sapendo di dover pagare un prezzo, ma a 24 anni era un’occasione da prendere al volo. Di certo la vita da sportivo non si concilia con una carriera televisiva, devi scegliere, e infatti appena uscito dal Gf Vip sono tornato ad allenarmi al centro tecnico federale. Vorrei di nuovo entrare a far parte di un gruppo sportivo dello Stato, ho cercato con il mio comportamento di tenere fede ai valori in cui credo. Volevo uscire da atleta, e non per qualche cretinata, e far conoscere uno sport, il judo, che ha poca visibilità, ma che è fatto di sacrificio e disciplina.

Poco prima della sua eliminazione, Alfonso Signorini, entrato nella Casa per sganciare qualche scoop legato ai protagonisti, ha messo al corrente Basile che la sue ex fidanzata storica, Sofia Petitto, ha confidato, nel salotto di Casa Signorini, di aspettare il campione alla sua uscita e di voler ricominciare una storia con lui. Il judoka, lì per lì, è apparso piuttosto scosso da questa rivelazione e a Chi ha detto:

Ci siamo lasciati da un anno, è un rapporto chiuso, ma mi fa piacere che abbia detto questo. L’ho amata tanto ma, se rimani bloccato nel passato, non puoi pensare al futuro. A volte bisogna lasciar andar via le persone importanti.

Per quanto riguarda un suo possibile interesse amoroso all’interno della Casa, Fabio non ha mai nascosto di aver provato una certa attrazione per Giulia Provvedi: “Lei è la più carina, la più simpatica, la più tenera. Ma è fidanzata. Per me le ragazze impegnate non si toccano“. E a proposito di alcune voci circa una presunta “distazione” del fidanzato della bionda gemellina, il portiere dell’Atalanta Pierluigi Gollini, il 24enne ha risposto: “Lui è uno sportivo come me e mi auguro che non abbia sbagliato. Ma sono fiducioso“.

Proprio questo suo forte legame con Le Donatella l’ha portato ad arrabbiarsi molto con Alessandro Checchi Paone, con cui aveva stretto una bella amicizia durante la sua permanenza nella Casa, per il duro attacco rivolto alle due gemelline modenesi e per aver aspettato la sua uscita dal gioco per farlo, e a tal proposito ha dichiarato:

Quando ho visto che ha toccato le gemelle mi ha dato fastidio: perché non l’ha fatto quando c’ero io? Lo stimo molto, ma ha attaccato Giulia per cose infime. Ho chiesto di guardarlo negli occhi per capire per quale motivo lo avesse fatto. Giulia e Silvia sono ragazze speciali, a cui voglio bene come a due sorelle.

Fabio si è anche espresso sulle coppie che stanno nascendo al Gf e ha ammesso di credere all’interesse tra Giulia Salemi e Francesco Monte e tra Jane Alexander e Elia Fongaro, mentre pensa che Stefano Sala alla fine non cederà a Benedetta Mazza per rispetto della sua fidanzata Dasha Dereviankina.

Nel corso dei 47 giorni di permanenza al Grande Fratello Vip, Basile ha raccontato spesso ai suoi compagni della sua dislessia, e anche tra le pagine di Chi ci ha tenuto ribadire il suo punto di vista:

Spesso i ragazzi non hanno il coraggio di svelare questo problema per paura di essere presi in giro. Ma anche Einstein era dislessico, non significa essere meno intelligenti. Solo l’ignoranza può far pensare che sia una malattia due punti sono fiero di me stesso.

Cosa ne pensate di Fabio e del suo percorso all’interno della Casa del Gf Vip?