‘Trono over’, Viviana Vesce in esclusiva per IsaeChia.it racconta i retroscena relativi al suo addio al programma: ecco cosa le aveva suggerito di fare Armando Incarnato!

Di Stefania - 1 marzo 2019 17:03:42

Viviana Vesce

Approdata un po’ per gioco un po’ per caso a Uomini e Donne, la bella Viviana Vesce in fondo ci sperava di conoscere un uomo che la spiazzasse e fosse pronto a creare una quotidianità con lei, corredata di cose semplici e di un un sentimento vero.

Gli sguardi e le parole ammalianti di Armando Incarnato sembravano averle fatto credere che forse la sua ricerca era già giunta al termine e che quell’avventura, intrapresa per un insolito scherzo del destino, le aveva già regalato una persona giusta per lei. Tuttavia, non sempre la realtà corrisponde alle aspettative e la Vesce ha fatto un passo indietro, perché una prima impressione positiva non può bastare nella costruzione di un rapporto solido. Era il momento di sentirsi corrisposta pubblicamente e non solo dietro lo schermo di un cellulare, ma queste conferme non sono mai arrivate.

Improvvisamente il pubblico della trasmissione di Canale 5 non l’ha più vista seduta nel parterre femminile: non ha abbandonato per sua volontà il dating show, ma non è più stato ripetuta necessaria la sua presenza, ma la dama milanese non ha smesso di cercare l’amore.

Come vi abbiamo raccontato in QUESTO post, la dama ha rivisto al di fuori dagli studi Alfonso Barone, l’affascinante salernitano, anch’egli visto negli Elios in questi mesi, e pare che stia nascendo del tenero. Che sia la volta buona per entrambi di ritrovare la serenità in ambito sentimentale?

Ringraziamo Viviana per aver scelto noi di IsaeChia per raccontarsi realmente e per svelare dei particolari inediti della sua partecipazione al Trono Over.

Ciao Viviana, di recente non sei passata inosservata nel parterre femminile di Uomini e Donne. Cosa ti ha spinto a partecipare al programma?

Ciao ragazze! Beh, l’iscrizione al programma è avvenuta  per gioco da parte del mio migliore amico Bruno, quando poi dopo due giorni dall’invio della richiesta è stato chiamato (perché aveva lasciato il suo numero di cellulare come contatto) mi ha reso nota la cosa e francamente ho esitato un pochino, ma dopo qualche ora ho accettato di rilasciare il mio numero di telefono. In verità era qualche anno che non avevo una relazione seria, ma solo delle conoscenze vuote senza solide basi e mi sono lasciata convincere a partecipare.

Qual è stato il primo impatto con lo studio?

L’impatto con tutto lo staff è stato bellissimo perché cordiali e simpatici un po’ come sentirsi in una grande famiglia, in particolare con Rudy Zerbi, che ha fatto gli onori di casa, sempre divertente, ha spiegato a me e alle altre new entry portandoci in studio e facendoci accomodare  alle sedie prefissate. Ho avuto sin da subito l’impressione di un programma basato sulla verità e spontaneità delle persone che vi partecipano soprattutto per il fatto che Rudy continuava a dirci di essere noi stesse, di intervenire alzando la mano e dicendo qualsiasi cosa ci venisse in mente senza paura o timore, e quindi di essere noi stesse come nella vita di tutti giorni. Quindi l’impressione è stata ottima perché da casa può sembrare che non sia così reale come, invece, è richiesto in maniera molto chiara ed esplicita.

Chi è che nel parterre maschile ti ha colpito subito e ha suscitato la tua curiosità?

Appena entrati in studio un po’ per la stanchezza – essendomi alzata il mattino presto alle 5:40  e preso un treno delle 6:15 – ero veramente molto stanca e non concentratissima. Ad ogni modo ho notato subito Alfonso Barone per la sua eleganza, mi ha invitato a ballare da subito, se non ricordo male al secondo ballo. L’eleganza di Alfonso, però, è stata subito oscurata dall’insistenza degli sguardi decisi di Armando Incarnato. Sguardi che come ho detto più volte alla redazione erano sguardi che parlavano. Sguardi penetranti, occhi fissi su di me. Sono rimasta molto colpita, soprattutto dalle parole che mi ha sussurrato all’orecchio, quando mi ha invitata a ballare.

Cosa ti ha detto a tal punto da sbalordirti così tanto al punto da concentrarti esclusivamente su di lui? Saranno state di sicuro esternazioni che ti ha fatto piacere sentire.

Mi ha detto cose del tipo “Da dove sei uscita fuori?”, “Chi ti ha mandato qui?”, “Ma tu chi sei?”, “Proprio ora arrivi?”, “Hai fatto un guaio”. Sicuramente mi aveva fatto molto piacere ricevere quelle parole. L’ho reputato sintomo di interesse per la mia persona e anche di attrazione. Dopo la registrazione, il giorno successivo, chiesi il numero di Armando e lui accettò. Dal 18 dicembre abbiamo iniziato a scriverci e a sentirci tutti giorni. Io gli dissi chiaramente che avevo avuto un colpo di fulmine. Una sensazione troppo strana quella provata con lui, che è una persona molto diversa e lontana dal mio prototipo. Lui mi rispose: “E tu lo sai che i colpi di fulmine si avvertono e colpiscono in pieno?”. Da questo capii quindi che la cosa era reciproca.

Si è sempre parlato di una corrispondenza telefonica, perché non vi siete mai visti di persona in quei giorni? Lui non ti ha mai chiesto oppure tu non hai mai chiesto di vedervi per un vero appuntamento?

Si certo l’ho fatto io! Poi aveva sempre un impegno o la figlia che impediva l’incontro. Mi disse anche che sarebbe venuto a Milano per salutare dei suoi amici e io rimanevo sempre in attesa… Questo sempre nella prima parte della nostra frequentazione telefonica prima che lui fu allontanato dal programma, nel periodo dal 18 al 25 dicembre.

A tal proposito, sei arrivata in un momento molto particolare della conoscenza tra Armando e Noel Formica. Avrai sicuramente chiesto notizie su questa situazione, che cosa ti diceva lui al riguardo?

Si certo perché non seguendo il programma da casa ho chiesto direttamente a lui. Mi rispose che Noel lo aveva fatto soffrire e che lui non era minimamente coinvolto sentimentalmente, se non fosse stato così non avrebbe mai preso il mio numero, perché dopo una frequentazione di circa tre mesi con lei non aveva mai accettato il numero di nessun’altra dama. Lo ha fatto con me, diceva, perché aveva sentito qualcosa in lui di mai provato prima. Ed io ovviamente gli ho creduto. Di Noel sinceramente non penso a nulla, so che è uscita dal programma con Alessandro.

Tuttavia, quando vi siete ritrovati a centro dello studio Armando ha fatto un clamoroso dietrofront, sminuendo tutto ciò che tra di voi stava nascendo e asserendo di non essere pronto a perdere Noel. Cosa è accaduto dopo?

C’erano stati così tanti messaggi importanti tra di noi, ma alla fine sono passata io per una pazza in puntata. E’ stato tutto così inaspettato per me, ci sono rimasta molto male. Quella sera cenai prestissimo e andai in albergo piangendo ancora. Lui mi scrisse dicendomi che lo avevo sporcato parlando lui, probabilmente perché avevo detto pubblicamente delle canzoni e film e frasi che mi aveva inviato. Per questo motivo ha detto in puntata che ero falsa, non ha mai ammesso di avermi scritto e detto certe cose.Quella sera gli risposi di dimenticarmi e lui mi scrisse “Dimenticami tu”, quindi non voleva ammettere che non mi avrebbe dimenticata. Gli dissi di raggiungermi ma non lo fece. Tuttavia, il mattino successivo mi cercò insistentemente per chiedermi scusa. La sera mi disse che era fuori dal programma.

Il suo allontanamento è dovuto alle sue rivelazioni spiazzanti sulla relazione con la Formica, che a quanto pare era più avanti di quanto in realtà riferivano. L’accusò di avere un’altra persona al di fuori delle telecamere, che non doveva venire a conoscenza dei loro incontri. Questo caos è stato poi risolto con la decisione di mettere un punto al loro rapporto. A quel punto, lui ha deciso di rivederti.

Mi disse che era stato allontanato e che si era reso conto di aver fatto un madornale errore: scegliere lei, anziché me. Pensava che io stessi fingendo, ma quando ha sentito Noel per comunicargli che era fuori dal programma, lei non ha voluto più sapere nulla di lui e lo ha bloccato ovunque. Ha detto che lei era una donna tremenda, alla quale non avrebbe dovuto dedicare nemmeno un istante. A quel punto per me è stato normale domandarmi se fossi un ripiego, ma lui mi ha rassicurata. Mi ha detto: “non mi lasciare, non mi abbandonare”. A quelle parole sono seguiti tanti messaggi. So che avrei dovuto allontanarlo, ma lui sa essere coinvolgente. Lui è un insicuro, ha proprio bisogno di una donna al suo fianco. Ho deciso di credergli, perché lui ha fatto di tutto per farsi credere. Dal 29 dicembre al 4 marzo era completamente attento a me, avrebbe fatto di tutto per me. Mi sono anche convinta che fosse innamorato di me. Parlavo con sua figlia, lui mi dava nomignoli come “vita, luce”. Addirittura dissi alla redazione che se lui non c’era per me non aveva senso. Lui anche mi ripeteva che se lo volevo così tanto non avrei dovuto partecipare più. In realtà mi ha solo usata, perché non appena è tornato in trasmissione mi ha voltato le spalle.

La situazione da lì è degenerata. Hai dei rimpianti?

Alla fine ho seguito il cuore, quando stavamo insieme mi faceva stare bene. Ci sono state delle cose che avrei dovuto riferire alla redazione, ma Armando non me lo ha permesso. L’ultima volta che ci siamo visti è venuto da me in albergo, finimmo di cenare tardi e lui, che si era presentato con il suo trolley, mi chiese di dormire insieme. Chi non mi conosce può pensare che io sia una “leggera”, ma non sono così. Ho accettato di ospitarlo, ma ho chiarito da subito che non sarebbe successo nulla tra di noi. Ci è rimasto male inizialmente quando ho rifiutato le sue avances, dicendo che probabilmente non avevo attrazione per lui. Ma io se non sono sicura della persona che ho accanto, non ci passo la notte insieme. Poi mi disse di non riferire nemmeno che ci eravamo baciati al secondo appuntamento, altrimenti lo avrebbe negato fino alla morte. E per questi motivi abbiamo litigato di nuovo. Non voleva che raccontassi delle nostre litigate, dovevo riferire le cose procedevano per il meglio. Dopo Noel, forse, voleva far credere che andava tutto bene e ripulire la sua immagine. Voleva fare il martire.

Ad un certo punto non ti abbiamo più visto a Uomini e Donne. E’ stata una tua scelta oppure della produzione?

Semplicemente non sono più stata invitata. Inizialmente credevo che in quella puntata non si sarebbe parlato di noi e per questo non era fondamentale la mia presenza, ma poi la situazione si è protratta. Armando non ha preso bene questa cosa, mi diceva di voler contattare gli autori e di spiegare che aveva bisogno di me lì. Intanto insisteva nel chiedermi di accettare i numeri degli altri cavalieri così da avere un pretesto per essere presente. E’ arrivato addirittura a domandarmi quanto percepissi dal programma, ma nessuno viene pagato, tanto meno io. Io non ho mai acconsentito, non lo ritenevo giusto e non avevo bisogno di questa visibilità a tutti i costi. Ho chiesto, quindi, a lui di uscire e vivere una storia con me al di fuori, ma da quando è tornato in studio non è stato più lo stesso. Non so perché è stato scelto di estromettere me e tenere lui, non voglio più sapere nulla di lui.

Se Armando si è rivelato una delusione, c’è qualcun altro che ha fatto di tutto per conoscerti. Stiamo parlando di Alfonso, che non ha mai smesso di cercarti, anche una volta fuori dal programma. Com’è nato tutto?

Avevo notato i suoi sguardi dal primo momento, ma ahimè Armando mi ha distratta. Magari mi fossi concentrata su di lui da subito, avrei evitato di perdere tempo. Alfonso non è stato più chiamato nel programma all’incirca nel mio stesso periodo. Sono stata io a cercarlo dopo una decina di giorni dalla mia uscita. Da allora ci sentiamo sempre e ci siamo anche incontrati. Parliamo di cose e progetti futuri come  due persone mature. Lui mi aveva sempre cercata e mi sono data una possibilità e sono felicissima di averlo fatto. Lui è bello e interessante. Fisicamente incarna alla perfezione il mio uomo ideale. Adoro la sua voce, adoro quando camminiamo e mi tiene stretta a sé. Amo la sua sincerità. Mi racconta tutto, anche cose che probabilmente alle donne, me compresa, infastidirebbero, ma lui è così, è vero e spontaneo. Spero davvero tanto che diventi una storia seria. Se non fosse per la distanza – io abito a Milano, lui a Salerno – ci vedremmo tutti i giorni. Ho tanta voglia di amare e donare l’amore che sento di avere dentro.

Ad oggi cosa pensi?

Penso che l’amore vince sempre. Senza se e senza ma. A prescindere da tutto e tutti.

Un grande saluto allo staff di IsaeChia, Viviana!