Pamela Prati gate, anche Sergio Arcuri si scaglia contro le due manager. E l’avvocato della showgirl…

Di Melissa - 15 maggio 2019 13:05:49

Sergio Arcuri - Pamela Prati - Pamela Perricciolo e Eliana Michelazzo

In attesa dell’ospitata di Pamela Prati stasera a Live – Non è La D’Urso, arrivano nuove sconvolgenti notizie sull’ormai noto Prati Gate. Sono giunte infatti nuove accuse alle agenti della showgirl sarda, Pamela Perricciolo e Eliana Michelazzo, questa volta da parte di Sergio Arcuri. Il fratello della nota attrice Manuela ha dichiarato di aver lavorato in passato con la Perricciolo e che, alla luce dei fatti più recenti, gli sono tornati alla mente alcuni dettagli che ha confessato a FanPage.it:

Quando ho visto la puntata di Live – Non è la D’Urso alla quale hanno partecipato Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo, mi sono tornati alla mente alcuni episodi. Con loro ho avuto un problema di lavori non pagati. Pamela mi propose di fare il presentatore per una serata in piazza in Calabria. Dopo la serata, a garanzia del pagamento, mi consegnò un assegno di 3/4000 euro. Quando provai a incassarlo, intorno a settembre del 2010, la banca mi fece presente che il titolo era scoperto. Non l’ho incassato, me l’hanno restituito altrimenti andava in protesta. Era stata la Perricciolo a emetterlo e a spiegarmi che sarebbe servito da garanzia, visto che il comune avrebbe impiegato un po’ di tempo a pagare. Mi fidavo perché loro millantavano amicizie con numerosi personaggi famosi. Avevo due strade a quel punto: andare avanti con la denuncia o soprassedere. […] Non ho mai fatto causa, probabilmente sbagliando. Dicevano che avrebbero portato molto lavoro anche a mia sorella Manuela. Avevo paura di andargli contro e ottenere in cambio un ritorno negativo d’immagine, quindi decisi di desistere e accettare il fatto di non essere stato pagato. Ricordo che sostenevano di avere contatti ovunque, perfino con Maria De Filippi. Mi dissero che, se mai avessi voluto, sarei potuto andare sul trono di Uomini e Donne visto che conoscevano tutti, dalla conduttrice a Raffaella Mennoia e Vanessa Collini. […] Nello stesso periodo a Manuela, che aveva contatti con loro per motivi di lavoro, Pamela cominciò a parlare di un cugino bellissimo. Mi ricordo che le faceva vedere le foto di questo uomo meraviglioso. Mia sorella ebbe contatti virtuali, almeno per un periodo, con questo profilo. Si fidava di Pamela che si era sempre dimostrata affabile,  molto attenta alle sue esigenze. Per fortuna capì relativamente presto che questo uomo non esisteva perché ogni volta che proponeva un incontro, le veniva risposto che non era possibile per motivi di sicurezza. Manuela mi raccontava di avere perfino parlato al telefono con una persona, un uomo con l’accento del sud, quindi avevano a disposizione un complice che si spacciava per questa persona. […] Avevano gioco facile perché, avendo un rapporto quotidiano con Manuela che passava con loro ore ed ore, sapevano perfettamente cosa cercasse in un uomo. Passando queste informazioni a un loro complice, l’uomo al telefono andava sicuramente a meta perché sapeva esattamente quali corde toccare. Poi avevano la capacità singolare di “importi” quell’uomo perfetto e portarti a credere alla sua esistenza perché a Manuela parlavano sempre di lui. Per fortuna, mia sorella ha capito cosa stava accadendo e, complice anche la questione dell’assegno, ha tagliato i rapporti. […] Nel mio caso l’approccio fu molto più soft. Mi chiedevano se fossi fidanzato e se mi piacessero le ragazze uscite da Uomini e Donne, facendomi il nome di una tronista in particolare insieme alla quale lavoravano. Mi mostrarono le foto ed era molto bella, bruna, mi pare fosse Teresanna Pugliese ma non ricordo con precisione. Mi chiedevano se fossi interessato a conoscerla ma in quel periodo frequentavo già una ragazza.  Non si andò più avanti perché, nel frattempo, c’era stato il problema dell’assegno scoperto e dell’uomo presentato virtualmente a Manuela.

Contattata da FanPage, la Perricciolo ha replicato così negando quanto affermato da Sergio:

Non mi ricordo bene di un assegno del 2010, sono passati diversi anni. La serata la ricordo, ma non fu commissionata dalla Regione Calabria, perché non abbiamo mai avuto mandati dalla Regione. Se l’assegno fosse stato incassato, sarebbe stato soggetto a contestazione e finito in mano a un notaio, ma se non l’ha incassato non può dire che non è buono. Inoltre, non ha potuto controllare prima se c’erano i soldi, perché l’assegno va solo versato, non puoi chiamare prima per sincerarti che i soldi ci siano o meno. Il signor Arcuri, se ha un assegno, dovrebbe avere anche un contratto e una fattura.

Ad aggiungersi agli eventi raccontati da Sergio Arcuri è arrivata anche la notizia secondo la quale l’avvocato di Pamela Prati avrebbe fatto un esposto alla Procura della Repubblica indirizzato alla Pericciolo e ad Eliana Michelazzo. Come riportato dal portale BitchyF Irene Della Rocca, legale della Prati, ha raccontato alle pagine di Nuovo, quanto successo:

Ho fatto un esposto nei confronti di due persone alla Procura della Repubblica: Pamela Perricciolo e Eliana Michelazzo, agenti della Prati, che si sarebbero spacciate per me per confermare l’esistenza di Mark Caltagirone con gli autori di una trasmissione televisiva. Tempo fa un autore di una nota trasmissione televisiva mi ha chiamato dicendo Avvocato, come ci siamo detti ieri al telefono…‘” io non l’avevo mai sentito prima. Ho chiamato la Perricciolo immediatamente: ero nera di rabbia perché quell’autore mi aveva proprio detto di aver parlato con la Michelazzo e poi con l’avvocato della Prati (che sono io) ma non ero lì con loro durante quella telefonata. Quindi, poiché erano tutte e tre insieme potrebbe essere stata la Perricciolo a parlare fingendosi me.

Davanti a questo nuovo attacco, Pamela Perricciolo ha smentito quanto riferito dalla Della Rocca affermando che l’autore avrebbe parlato con un secondo legale della showgirl:

Quando ho chiesto informazioni si sono difese dicendomi “Non sei l’unico avvocato della Prati, l’autore ha parlato con l’avvocato Ciabattini“. Io ho chiamato questo collega per avere conferme ma ha smentito, non sa neanche chi siano Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo.

Cosa succederà stasera a Live – Non è la D’Urso? Le due agenti saranno presenti per sostenere la Prati durante il suo intervento in studio?

AGGIORNAMENTOPamela Perricciolo ha deciso di replicare attraverso una Instagram Stories smentendo le accuse di Sergio Arcuri:

Instagram - Perricciolo