‘Dawson’s Creek’: trama, cast e tutte le curiosità

Di Titta - 28 luglio 2019 15:07:15

Dawson's Creek

Trama:

Capeside, Massachusetts. Dawson Leery è un aspirante regista, sognatore e romantico, fan sfrenato di Steven Spielberg. Dopo un’infatuazione per la nuova arrivata Jen Lindley si scopre innamorato della sua amica di infanzia Joey Potter, orfana di madre, e con il padre in carcere, che manda avanti con la sorella il ristorante di famiglia; Pacey Witter, figlio del capo della Polizia, è il migliore amico di Dawson, continuamente frustrato da una famiglia che lo considera un fallito; Jen Lindley è una sveglia ragazza di città trasferitasi a Capeside per cambiare vita. Ai quattro protagonisti si uniscono nella seconda stagione anche i fratelli Jack ed Andie McPhee: il primo è un timido ragazzo che si rivela essere omosessuale e che deve quindi affrontare la mentalità della provincia, mentre la seconda è una ragazza sensibile ed intelligente afflitta da alcuni disturbi psichici. Le storie sentimentali dei sei ragazzi si intrecciano con la loro vita di tutti i giorni, fra gli ultimi anni della scuola superiore ed i primi anni del college. Dalla quarta stagione in poi i protagonisti si preparano ad affrontare gli studi universitari che, tra fughe d’amore, nuove passioni e scelte sbagliate, gli permetteranno di incontrarsi nuovamente tutti insieme solo nell’ultima stagione, a Capeside (tratta da Wikipedia).

Curiosità:

Dawson’s Creek è una serie tv statunitense ideata da Kevin Williamson e trasmessa dal 1998 al 2003 dalla The WB. La storia della produzione del telefilm che ha fatto conoscere al pubblico Dawson, Joey, Pacey e Jen è parecchio tormentata: inizialmente, infatti, Williamson era stato avvicinato da Paul Stupin, colpito dalla sceneggiatura del film Scream, per scrivere un episodio pilota per una serie horror per la Fox. Nonostante fosse stata colpita dal progetto, la casa di produzione si trovò costretta a rifiutarlo a causa di alcuni problemi con un’altra serie storica, Party Of Five. Un colpo di fortuna per la The WB che cercava, invece, un prodotto da collocare nel suo palinsesto! La pubblicità per Dawson’s Creek iniziò molto prima della messa in onda, però, e le critiche all’audacia di alcuni dialoghi e temi affrontati, almeno considerati i tempi, spinse una delle case di produzioni minori che co-produceva il telefilm a tirarsi indietro a soli tre mesi dalla messa in onda.

Dawson’s Creek è stato, infatti, uno dei primi telefilm ad affrontare delle tematiche sociali importanti come l’omosessualità, rompendo alcuni schemi e infrangendo diverse regole. Un esempio? Il primo bacio gay di Jack McPhee ha suscitato parecchio scalpore: a insistere per mostrarlo in tv è stato Greg Berlanti – la cui vita ha ispirato la poesia letta da Jack – che ha voluto, nonostante le pressioni del network che spingeva affinché fosse ripreso da lontano, immortalare il momento con delle inquadrature molto ravvicinate!

Se il nome di Berlanti vi risulta familiare, non siete in torto: è proprio lui, infatti, il creatore dell’Arrowverse! Se all’inizio del 2000 Greg entrava a far parte del team di Dawson’s Creek in punta di piedi, muovendo i primi passi nel mondo telefilmico, oggi il produttore salta da una serie all’altra nel Multiverso dei supereroi della DC Comics.

Nonostante il successo della serie non fosse previsto, per il ruolo di Dawson Leery si presentarono più di 500 aspiranti attori, tra cui… Joshua Jackson! Inizialmente il giovane attore si era presentato per il ruolo del protagonista, che era andato invece a James Van Der Beek; Joshua si era dovuto ‘accontentare’ del ruolo, poi divenuto uno dei più amati, di Pacey Winter, soffiandolo a sua volta a Jason Biggs.

Uno degli ingredienti principali del successo di Dawson’s Creek è sicuramente la colonna sonora, caratterizzata dalla presenza di pezzi pop struggenti e dall’iconica sigla I Don’t Want To Wait di Paula Cole! E se i fan più appassionati ricorderanno che nella prima stagione il telefilm aveva un’altra sigla – Run Like Mad di Jann Arden – molti non sanno, invece, che inizialmente la canzone che doveva aprire gli episodi di Dawson’s Creek era Hand In My Pocket di Alanis Morrisette. Peccato, tuttavia, che la casa discografica si rifiutò di concedere i diritti, spingendo i produttori ad optare per la Arden, prima, e la Cole, poi. Il diritto d’autore, inoltre, hanno portato alla scomparsa di alcuni brani nell’edizione dvd del telefilm: alcune musiche utilizzate negli episodi originali sono state rimosse a causa di problemi legati al copyright.

Chi sta già storcendo il naso di fronte a questa grande variazione dei preziosi cofanetti può tornare a gioire: tra i contenuti speciali dei dvd, infatti, ci sono anche le scene tagliate, imperdibili per i più curiosi. Chi, ad esempio, aveva condannato l’assenza di Meredith Monroe, aka Andie McPhee, nel season finale della serie sarà accontentato: tra i contenuti inediti, infatti, c’è anche il ritorno della ragazza e un dialogo con Pacey, che non potrà che riempire i cuori dei fan della coppia.

Il successo della serie della The WB è stato innegabile, tanto che nel 2000 è stato commissionato uno spin off, Young Americans, che vedeva come protagonista Will Krudski, amico di Pacey e ex flirt di Andie. La serie, tuttavia, non ha convinto ed è stata cancellata dopo soli otto episodi. Chi è riuscita a recuperarla, però, ha potuto notare la presenza, tra i personaggi secondari, di un giovanissimo Ian Somerhalder.

Come si poteva facilmente immaginare, Dawson’s Creek è stato un trampolino di lancio per i quattro giovani protagonisti: se inizialmente Katie Holmes sembrava essere la più favorita per una carriera florida, è stata Michelle Williams a diventare un’attrice rinomata e richiesta. L’interprete della problematica Jen Lindley ha preso parte a tantissime e variegate pellicole ed è stata candidata ben due volte agli Oscar: la prima come Miglior Attrice Non Protagonista per la sua interpretazione in I Segreti di Brokeback Mountain – il set che le ha regalato anche il grande amore di Heath Ledger, prematuramente scomparso nel 2008, all’età di ventotto anni – e Miglior Attrice Protagonista per il film Blue Valentine. Joshua Jackson e James Van Der Beek hanno invece continuato a cavalcare l’onda del successo seriale: il primo è stato protagonista del telefilm di successo Fringe, mentre il secondo ha preso parte a Criminal Minds, The Big Bang Theory e Non fidarti della stronza dell’appartemento 23, in cui interpretava se stesso, ancora intrappolato, dieci anni dopo, nel ruolo che gli ha regalato il successo.

Nonostante abbia preso parte ad alcuni film, Katie Holmes è stata protagonista soprattutto della cronaca rosa: nel 2005 la giovane annuncia la sua relazione con Tom Cruise, nel 2006 nasce Suri, la loro primogenita, e i due convolano a nozze; nel 2012, però, arriva purtroppo la separazione. L’anno successivo, tuttavia, la Holmes incontra Jamie Foxx, attore e cantante con cui la relazione prosegue a gonfie vele. E Katie aveva fatto strage di cuori anche sul set di Dawson’s Creek: solo dopo moltissimi anni la giovane attrice ha confermato di aver frequentato, nel corso dei primi anni di riprese, il collega Joshua Jackson.

Cast:

James Van Der Beek (Dawson Leery): WikipediaInstagramTwitter

Katie Holmes (Joey Potter): WikipediaInstagramTwitter

Joshua Jackson (Pacey Winter): WikipediaInstagramTwitter

Michelle Williams (Jen Lindley): Wikipedia

Kerr Smith (Jack McPhee): WikipediaTwitter

Meredith Monroe (Andie McPhee): WikipediaInstagramTwitter

Mary Beth Peil (Evelyn “Nonna” Ryan): Wikipedia

Mary-Margaret Humes (Gail Leery): WikipediaInstagramTwitter

John Wesley Shipp (Mitch Leery): WikipediaInstagramTwitter

Busy Philipps (Audrey Liddell): WikipediaInstagramTwitter

Gallery: