‘Amici Celebrities’, la vincitrice è Pamela Camassa! Ecco come si sono posizionati gli altri finalisti

Di Dalia - 24 ottobre 2019 01:10:52

Amici Celebrities

Siamo arrivati ai titoli di coda per questa prima edizione di Amici Celebrities, conclusasi con la premiazione del vincitore ad honorem che, nel corso delle puntate, ha dimostrato la propria passione per il ballo e il canto, nonostante nella vita quotidiana si dedichi a tutt’altro. Per l’occasione, l’ideatrice del programma, Maria De Filippi, ha deciso di tornare alla diretta, onde evitare che le anticipazioni che solitamente impazzano per il web togliessero ai telespettatori il gusto di assaporare la puntata. Inoltre, grazie al televoto, è stato il pubblico da casa a decretare chi tra i quattro finalisti fosse il migliore e Pamela Camassa ha prevalso col 61% dei voti contro Massimiliano Varrese con il 39%. Terzo posto per Filippo Bisciglia mentre Ciro Ferrara si è dovuto accontentare del quarto, a un passo dal podio.

La serata, condotta da Michelle Hunziker, si è aperta con un video in cui i quattro finalisti hanno espresso la loro voglia di vincere e hanno ricordato le emozioni della prima puntata. Nella sigla cantata dai due coach, Giordana Angi e Alberto Urso, i ragazzi sono stati eccezionalmente accompagnati da Loredana Bertè, ospite d’onore e giudice speciale, che col brano Almeno tu nell’universo, ha voluto omaggiare la compianta sorella Mia Martini, emozionando tutto il pubblico presente.

La puntata è stata suddivisa in quattro gironi e al termine di ognuno di essi, è stato decretato l’eliminato o il superfinalista. Nei primi tre step, è stata la giuria composta da Platinette, Ornella Vanoni, Giuliano Peparini, il quarto giudice Loredana Bertè ed i due coach, Giordana e Alberto a dover decretare il quarto ed il terzo classificato. La gara ha avuto inizio immediatamente con un duetto tra Alberto e Filippo sulle note del nuovo singolo del cantante siciliano, E poi ti penti. Contro di loro, Ciro si è esibito con il suo amico, Pierluigi Pardo, giornalista sportivo, con cui ha intonato Il mio canto libero. Se Massimiliano si è cimentato in una coreografia di tango con la ballerina professionista Natalia TitovaPamela ha invece duettato con Giordana cimentandosi sulle note di Stringimi più forte. La classifica parziale ha mostrato al primo posto Pamela, al secondo Massimiliano, mentre a Filippo e Ciro sono toccati rispettivamente il terzo e il quarto posto.

Un video ironico su Vladimir Putin e sul Dalai Lama che hanno commentato i finalisti ha stemperato la tensione in studio. Il secondo giro di esibizioni, appartenenti sempre al primo girone, è stato rilevante perché in questo caso, solo la Bertè ha potuto esprimere il proprio voto. Il primo a mettersi alla prova è stato Massimiliano che ha danzato nuovamente, questa volta sulle note di I just haven’t met you yet di Micheal Bublè. Poi, è stata la volta di Ciro che, con O’ mia bela madunina, ha divertito il pubblico presente. Filippo, invece, ha stupito con Se io, se lei di Biagio Antonacci mentre Pamela si è cimentata in una coreografia sexy sulle note di Bon Appétit.

I voti della giuria e del giudice d’eccezione, Loredana, sono stati sommati e ad avere la peggio, classificandosi al quarto posto, è stato Ciro. Per un soffio, Massimiliano ha scampato l’eliminazione mentre Pamela e Filippo, sempre provvisoriamente, si sono posizionati al primo e secondo posto.

Il secondo girone, utile a decretare il primo superfinalista, ha avuto inizio con un duetto tra Pamela e la Bertè, che hanno interpretato il brano della cantante, Il mare d’inverno. A seguire, Filippo si è cimentato con Ron nel brano Non abbiam bisogno di parole. Infine, sulle note di In ginocchio da te, Sebastian Melo Taveira e Andreas Muller, professionisti ed ex partecipanti del programma nella sua versione nip, hanno accompagnato Massimiliano in una coreografia sorprendente. Per la giuria residente, così definita dalla Hunziker, il primo superfinalista sarebbe stato quest’ultimo, ma in realtà si sono dovuti scontrare nuovamente in ulteriori esibizioni per arrivare alla scelta decisiva. Pamela ha mostrato tutta la sua sensualità danzando mentre Filippo si è cimentato nel canto, in particolare con Ci vorrebbe il mare di Marco Masini. Il secondo step, in cui a giudicare sono stati i soli coach, si è concluso con l’esibizione di Massimiliano che ha mostrato tutta la sua tenacia e passione nel ballo con Human. Per quanto riguarda il terzo step, in cui a votare è la sola Loredana, Pamela ha duettato nuovamente con Giordana sul brano di quest’ultima, Casa. A Massimiliano è toccato ballare con Andreas e Sebastian Smooth Criminal al contrario di Filippo che ha duettato ancora una volta con Alberto intonando il brano di quest’ultimo, Indispensabile.

Il primo superfinalista, sommando i voti di tutti i giudici, è stato Massimiliano. A contendersi l’ultimo posto per la finalissima sono stati, dunque, Filippo e Pamela. Il comico ospite per quest’ultima puntata è stato, invece, Andrea Pucci.

Il terzo girone ha visto Filippo cantare uno dei famosi brani di Ultimo, I tuoi particolari; al contrario, Pamela ha danzato sulle note di New Rules. A quel punto hanno votato tutti gli otto giudici presenti. Nella seconda manche, Se bruciasse la città è stato il brano intonato da Bisciglia contro America cantata dalla Camassa. Infine, il conduttore di Temptation Island ha tentato il tutto per tutto con Portami a ballare mentre la sua compagna ha preferito esibirsi in Vedrai, vedrai di Tenco.

Dopo un duello all’ultima esibizione, è stata Pamela a prevalere tra le lacrime mentre il suo compagno, classificatosi al terzo posto, dopo aver ringraziato tutti tra gli applausi, ha dovuto abbandonare la gara. Il girone finale, in cui la decisione è spettata al pubblico televotante, ha visto quindi Massimiliano e Pamela scontrarsi con performance di ballo e di canto. Il primo ha affrontato una coreografia di swing mentre la ragazza ha intonato Bella senz’anima. Un esilarante filmato ha ripercorso, poi, i momenti più iconici e trash che il pubblico ha vissuto con i tre giudici della trasmissione, ovvero la Vanoni, il direttore artistico Giuliano Peparini e Platinette.

Un’ultima esibizione ha dato la possibilità ai due artisti di dimostrare tutto il loro talento: E se domani ha accompagnato la coreografia di Pamela mentre Kiss è il brano che Massimiliano ha voluto intonare. Arrivati al momento finale, in sottofondo l’immancabile brano dei Queen, We are the champions, le carte hanno rivelato la vittoria della Camassa!