Alfonso Signorini svela il motivo per cui ha scelto Luca Salatino per il Gf Vip 7

Il conduttore sulle pagine di Chi risponde a un lettore che ha criticato la parlata romanesca dell'ex tronista

Giusy Settembre 28, 2022

Sono passati solo pochi giorni dall’inizio di questa settima edizione del Grande Fratello Vip e Luca Salatino è già uno dei concorrenti più amati. Simpatico, caciarone, ma anche tanto sensibile e dolce, l’ex tronista di Uomini e Donne sta mietendo ottimi riscontri dal popolo del web, che sta imparando a conoscerlo e ad amarlo probabilmente ancora di più di quando sedeva sul trono del dating show di Maria De Filippi. Il suo animo buono non è passato inosservato nemmeno al conduttore, alle due opinioniste Orietta Berti e Sonia Bruganelli, né tantomeno agli altri Vipponi.

Sta facendo tanto sorridere anche la sua parlata romanaccia, le sue inflessioni dialettali ormai sono imitate da quasi tutti i telespettatori del reality show. Tuttavia, c’è stato anche chi si è lamentato del suo gergo sulle… pagine di Chi! Nella rubrica dedicata alle lettere al direttore, un utente ha espresso alcune perplessità circa la presenza di Luca Salatino al Gf Vip:

Perché un ragazzo del Gf Vip (mi pare si chiami Luca) può tranquillamente parlare in romanesco senza che nessuno si arrabbi? Capisco che il romanesco è comprensibile, ma perché solo lui può parlare così? Vorrei vedere se entrasse un napoletano, un siciliano o un piemontese e parlasse il suo dialetto, sarebbe subito stoppato! Credo che lui sappia parlare italiano, allora lo parli!

Alfonso Signorini nel rispondere alla lettera, ha svelato i motivi per cui ha scelto l’ex tronista:

Io credo che sia importante che ognuno dentro a un programma come il Gf Vip porti se stesso. Abbiamo scelto e voluto Luca proprio per la sua spontaneità e per la sua simpatica romanità. Costringere Luca a parlare senza inflessioni dialettali sarebbe come tradire la sua verità.

COMMENTI