‘Amici 17’, scontro social tra Biondo e lo youtuber Leonardo De Carli! (Video)

Stefania 30 Giugno, 2018

Biondo, Leonardo De Carli

Il concorrente di ‘Amici 17’ Biondo attira con sé sempre molto polemiche: durante la sua partecipazione al talent show di Canale 5, ha fatto molto discutere la sua scelta di esibirsi con l’autotune – un software che permette di manipolare l’audio e correggere eventuali imperfezioni e stonature – e questa cosa non è affatto piaciuta ad alcuni membri della giuria, in particolare Heather Parisi, che la riteneva una scorrettezza nei confronti degli altri ragazzi. La sua avventura nella trasmissione di Maria De Filippi, si è conclusa ad un passo dalla finale, ma gli ha permesso comunque di realizzare il suo primo album.

Nelle scorse ore, però, è tornato a far puntare l’attenzione su di sé, poiché ha fatto una Instagram Story provocatoria, in cui se la prende con la categoria degli YouTuber, a cui ha rivolto un dito medio. Non ha dato seguito a delle spiegazioni per il suo gesto, che di certo non è passato inosservato e ha fatto il giro del web in poco tempo, scatenando delle reazioni sui social network.

Da Instagram è arrivata piccata la risposta della webstar Leonardo De Carli, che ha difeso a spada tratta la sua passione, che da ben 10 anni si è tramutata in un lavoro vero e proprio, che gli ha aperto le porte della popolarità. Il 26enne di Civitavecchia si è lasciato andare ad un lungo sfogo, che potete rivedere nel video in alto di questo post, in cui si è scagliato contro Biondo, il cui vero nome è Simone Baldasseroni.

Ma quindi io stasera ho scoperto dopo 10 anni che faccio lo youtuber, che noi youtuber siamo dei falliti. Soprattutto ricordatevi sempre di stare con i piedi per terra, perché c’è gente che sta su YouTube da 12 anni ed è ancora qui, lavora, ha tante cose divertenti da fare e soprattutto ha un pubblico che lo segue con una fidelizzazione che voi non avrete mai. Quindi volate basso. Perché come voi ne escono 100 all’anno e forse soltanto che ha del talento uno può continuare a creare una carriera, perché voi siete soltanto delle meteore. Volevo dire a questo simpaticone che noi le persone le abbiamo conquistate senza l’aiuto di un programma televisivo. Questa non era una provocazione, ma un ragazzino di 20 anni che pensa di aver conquistato il mondo, ma in realtà non ha conquistato nulla.

In un secondo momento, Leonardo ha precisato di aver scoperto che il messaggio del trapper era indirizzato ad un singolo youtuber, che lo aveva precedentemente attaccato, ma non per questo motivo si può giustificare l’atteggiamento del giovane romano, che non può limitarsi a generalizzare.

Che ne pensate di questa vicenda? Da che parte state?

COMMENTI