‘Amici 19’, Giulia Molino rivela: “Ho sofferto di anoressia e ci lotto ancora” (Video)

Martina 15 Aprile, 2020

Giulia Molino

Nel corso di una diretta Instagram con i suoi fan, Giulia Molino – terza classificata alla diciannovesima edizione di Amici di Maria De Filippi – ne ha approfittato per parlare di un tema che l’ha profondamente segnata in passato e con il quale tutt’ora convive: l’anoressia.

Questo difficile periodo vissuto dalla cantautrice in adolescenza lo ha raccontato anche in una sua canzone Nietzsche, che spera possa essere di aiuto proprio a chi sta una situazione similare alla sua:

Volevo portare il mio messaggio a più persone possibile, portare questo tema in televisione. Penso che si dovrebbe parlare di più dell’anoressia, perché è un disturbo alimentare molto diffuso. Secondo me c’è poca informazione. Nietzsche vuole portare speranza, il messaggio che tutto passa. Mi sentivo l’unica persona a soffrire, mi sentivo sola. Non siete soli. Dovete permettere alle persone che vi amano davvero di starvi accanto, ma dovete decidere voi come rialzarvi. Non ci sarà mai qualcuno che vi darà la forza, le forze dovete prenderle voi. Io sono rinata il giorno in cui ho detto basta, l’ho detto io. I miei genitori erano impotenti.

A salvarla ci ha pensato anche in quel caso la musica. La prospettiva di non riuscire più a cantare l’ha risvegliata dal tunnel in cui era piombata e le ha dato la forza di rialzarsi:

Il giorno in cui ho detto basta, ho detto basta perché stavo perdendo anche il canto. Perdendo molto peso e massa muscolare, avevo problemi fisici anche alle corde vocali. Spesso ero afona, non riuscivo ad emettere un suono. Mi sono resa conto che stavo perdendo di vista il sogno di una vita e ho detto basta. Affidatevi a una passione, ricordatevi che vivete per amore di quella cosa.

Giulia non ha, però, negato che questa brutta malattia l’ha segnata e continua a farlo, è un alone che porta continuamente dentro sé ma con il quale ha imparato oggi a convivere:

C’è una cosa che ho imparato: l’anoressia non la lascerai mai finché la proverai a sconfiggere. Va presa per mano. Va tenuta con sé. La chiave fondamentale è provare a convivere. Tuttora sono attenta alla mia alimentazione, mi concedo anche i miei ‘sgarri’ settimanali, mi guardo molto allo specchio: mi dico che sono grassa e poi subito dopo che sono dimagrita.

E voi cosa ne pensate delle sue parole?

COMMENTI